1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. theoldman

    theoldman Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Buongiorno,
    da qualche settimana si è stabilita, nell'appartamento superiore al mio, una nuova coppia, che hanno cominciato a creare problemi al sottoscritto già dalla prima notte, facendo sesso in maniera anche abbastanza rumoroso.
    Le nostre camere da letto sono allineate sulla verticale, per cui vi lascio immaginare che piacere essere svegliati alle 3 di notte da urla e spalliera del letto che sbatteva.
    Ma vabbè, fortunatamente il tizio non è uno stallone e dopo 5 minuti ha già finito.
    I problemi veri e proprio sono cominciati quando hanno fatto montare un loro condizionatore. Premetto che sulla facciata interna del palazzo sono presenti delle staffe, quindi è già tutto predisposto per l'installazione di un condizionatore, ma dubito fortemente siano a regola, perché è stato scelto come punto un angolo chiuso, proprio adiacente alle camere da letto degli appartamenti centrali. Per capirci, è un punto in cui rimbomba tutto; il punto di installazione è, dunque, "forzato".
    Di conseguenza, il condizionatore è stato posizionato a 3 metri, sulla verticale, dal balcone della mia camera da letto, col risultato che quando lo accendono mi sembra di essere all'aeroporto di Capodichino. A questo aggiungiamoci che il signore in questione di lavoro fa il pizzaiolo. Quindi rientra alle 2 di notte e per prima cosa accende il condizionatore (e puntualmente io vengo svegliato). qualche sera fa, esasperato da questo comportamento, sono andato a protestare. Gli ho fatto presente che il regolamento di condominio vieta l'accensione di elettrodomestici rumorosi dopo le 22:00. Lui mi ha risposto dicendo che il suo condizionatore è a posto, è in regola e ha il collaudo fatto. Ho risposto in tono seccato che non mi interessava la cosa, dal momento che faceva rumore. Così, dopo qualche minuto di discussione, ci accordiamo e stabiliamo che lui può tenere acceso il condizionatore fino alle 23:30, il tempo di rinfrescare la casa (siamo ben oltre l'orario consentito, ma vabbè, il mio scopo è quello di dormire). Tutto a posto, penserete voi.
    Invece no! Ogni sera la moglie fa "finta" di dimenticarsi di spegnere il condizionatore, costringendomi a prendere la classica scopa e a battere sul soffitto. Ieri sera ha anche finto un guasto al telecomando, pur di non spegnerlo, costringendomi ad andare di persona, e dopo un'accesa discussione finalmente lo ha spento. Per prima cosa stamattina ho contattato l'amministratore, che mi ha rivelato di essere stato contattato anche lui, dall'inquilino del piano di sopra. Dalla chiacchierata che è uscita, si evince che:
    - l'inquilino del piano di sopra ha tutte le intenzioni di tenere acceso il condizionatore anche di notte
    - l'amministratore dice di essere andato a visionare di persona (alle dieci del mattino!) e di non aver riscontrato alcuna anomalia. gli ho fatto presente che le misurazioni dei decibel andrebbero fatte in orario notturno, dato che è in quella fascia che si verifica il problema.
    - ha ribadito a più riprese che lui non è al corrente di normative che regolino l'installazione e l'uso del condizionatore, tantomeno della differenza della misurazione dei decibel tra orario diurno e notturno.
    - bisogna contattare il proprietario di casa (che ritorno a fine agosto)

    Cosa mi consigliate di fare per risolvere celermente la diatriba, considerando che l'amministratore è una capra incompetente, il proprietario dello stabile un tizio che pensa solo a riscuotere l'affitto e l'inquilino del piano di sopra uno strafottente? Siamo in piena estate.
    Così, con queste condizioni, non si riesce a dormire.
    Grazie.
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    di al tuo amministratore di stare aggiornato sulle sentenze che interessano il condominio.
    Cass. sent. n. 6786/15 del 2.04.2015 : se il condizionatore del vicino fa un rumore superiore alla normale tollerabilità va rimosso, anche se è a norma.
    e di consultare il c.c. all' art. 844.
    In ogni caso tu devi far fare delle misurazioni del rumore percepito nella tua stanza: dovrai fare delle misurazioni notturne.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina