1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. solomou

    solomou Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buonasera,
    colgo l occasione per ringraziarvi sin da subito per la vs competenza e solerzia nelle risposte avute in passato,vengo al dunque:acquisto di un immobile,la Banca mi sottopone alcune condzioni per far si che venga rilasciato,es apertura c.c presso il loro istituto,trasferimento dei 2 stipendi presso di loro,polizza vita e polizza incendio e scoppio diluita per tt il periodo del Mutuo.
    le mie domande sono 2:sto per stipulare(11 dic),ho aperto il c.c come richiesto ma NON vorrei trasferire lo stipendio/iperche mi trovo bene dove sn ora(costi azzerati di gest conto)posso farlo?o incorro in qualche bega a livello legale?
    2 domanda:polizza vita sempre nei termini previsti di legge posso recedere il contratto e magari stipulare privatamente se le condizioni sn migliorative?in quel caso cosa succede?
    inoltre mi hanno chiesto di trasferire(obbligato) il denaro dal vecchi conto presso il nuovo,per poi girare nuovamente i soldi se volessi,ho detto di NO.mi sembrano condizioni vessatorie.
    grazie a tutti
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 21, comma 3-bis del Codice del consumo (D. Lgs. n. 206/2005):
    È considerata scorretta la pratica commerciale di una banca, di un istituto di credito o di un intermediario finanziario che, ai fini della stipula di un contratto di mutuo, obbliga il cliente alla sottoscrizione di una polizza assicurativa erogata dalla medesima banca, istituto o intermediario ovvero all'apertura di un conto corrente presso la medesima banca, istituto o intermediario.

    Inoltre, l'art. 28, comma 1 del D.L. n. 1/2012 recita:
    Fermo restando quanto previsto dall'articolo 183 del codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, e dalle relative disposizioni e delibera dell'IVASS di attuazione in materia di interesse degli intermediari assicurativi, le banche, gli istituti di credito e gli intermediari finanziari, se condizionano l'erogazione del mutuo immobiliare o del credito al consumo alla stipula di un contratto di assicurazione, ovvero qualora l'offerta di un contratto di assicurazione sia connessa o accessoria all'erogazione del mutuo o del credito, sono tenuti ad accettare, senza variare le condizioni offerte per l'erogazione del mutuo immobiliare o del credito al consumo, la polizza che il cliente presenterà o reperirà sul mercato; nel caso in cui essa sia necessaria per ottenere il finanziamento o per ottenerlo alle condizioni offerte, la polizza presentata dal cliente deve avere contenuti minimi corrispondenti a quelli richiesti dalla banca, dall'istituto di credito e dall'intermediario finanziario.

    Puoi segnalare l'abuso all'Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM), che oltre a vietare la pratica commerciale scorretta, potrà irrogare la sanzione amministrativa pecuniaria prevista (da 5.000 euro a 5.000.000 euro, ex art. 27, comma 9 del Codice del consumo).
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2017
  3. Excalibur

    Excalibur Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Visto il buongiorno, se sei nei tempi chiedi ad altra banca. Non si dovrebbe premiare chi applica clausole vessatorie.
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    rimane la discrezionalità della banca nell'accettare o meno il cliente, si tratta di valutare le opzioni
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ferme restando quanto prevede la Legge (come riportato da chi mi ha preceduto)...un conto è imporre certe condizioni al momento della firma...ben altra cosa se tali "richieste" fossero state esplicitate fin dal primo contatto.
    E' pretestuoso volere certi "vantaggi" e rifiutare i "compromessi".
    Penso che si sia tutti adulti ed istruiti.

    Se ora rifiuti a livello legale non potranno fare nulla...ma se non avete già firmato il "mutuo" possono certamente cambiare opinione (benestare).
     
    A Franci63 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina