1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La situazione è questa: gli appartamenti dell'ultimo piano di un condominio (che chiamiamo A) non sono collegati con le scale che arrivano fino al piano inferiore (non c'è neanche l'ascensore nel condominio). Per accedere a questi appartamenti (sono 4) gli abitanti usano l'ingresso di un'altro condominio (che chiamiamo B) che si trova in un'altra via ad una quota superiore rispetto all'edificio chiamato A. Le persone entrano dal portone di dell'edificio B salgono una sola rampa di scale e all'altezza del pianerottolo di riposo aprono una porta finestra, percorrono una camminamento sospeso (un ponticello), ed arrivano sul pianerottolo di arrivo dove si aprono gli ingressi dei loro appartamenti (tipo case di ringhiera della vecchia Milano).
    1° Domanda è lecito considerare questi 4 appartamenti come facenti parte del condominio A? non sono una appendice del condominio B?
    2° Domanda nel caso in cui i 4 appartamenti appartamenti appartengano al condominio A, la manutenzione, e le decisioni, inerenti il camminamento sospeso vanno divise tra a) e B) al 50% oppure spettano solo al condominio A) oppure ancora, sono a carico solo dei proprietari dei 4 appartamenti?
    Grazie
    Luigi Criscuolo
     
  2. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Da come esposta, la situazione dovrebbe essere questa:
    I proprietari degli appartamenti in questione devono contribuire alla manutenzione delle scale del condominio B;
    devono farsi carico "in toto" del camminamento o ponte sospeso (ma siete a Milano o nel Borneo?) ed inoltre contribuire alle spese del condominio A eccezion fatta per le spese delle scale che, da questi appartamenti non sono serviti.
     
    A meri56 piace questo elemento.
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche io vedo una situazione anomala, come è possibile avere degli appartamenti all'ultimo piano di un palazzo senza avere la possibilità di salire dalle scale di quel palazzo? E poi l'entrata da un altro stabile collegata da un ponticello, mi pare proprio insolito questo fatto.
    Chissà forse hanno chiuso e murato un tempo la comunicazione, chissà per quale motivo.
     
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credevo di aver visto l'unico camminamento sospeso a Roma. mi sbagliavo ma mi chiedo come si fa a comprare simili appartamenti? a me sembra una follia per il resto sono d'accordo con Barbero.
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per Arianna26, mi dici dove si trova?
    Sono curioso di vederlo senza dover andare nel Borneo.....
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusatemi, ma a me pare una situazione assurda, come è possibile costruire degli appartamenti sopra l'ultimo piano di un palazzo ed avere l'entrata da un'altro palazzo tramite un ponticello? Ma chi darebbe l'autorizzazione od il permesso di fare questo?
    Come dire, domani un tizio si permette di costruire sopra all'ultimo piano del mio condominio, magari con la sola entrata tramite elicottero (o ponte sospeso da un fabbricato vicino), ma sembra credibile una cosa del genere? Ma chi è la persona che potrebbe fare questo? Secondo me è una cosa assolutamente assurda e incredibile, insomma permettetemi di dire che è una bufala.
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    eppure a Roma zona Casilina entri in un palazzo a metà scala trovi un cunicolo ti infili, apri una porticina e ti trovi su un ponticello sospeso che ti porta su un terrazzo su cui di apre una porta di un allucinante appartamento che un'amica un pò pazza avevo preso n considerazione per un acquisto. visto con i miei occhi nel 2003.
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma si, ho visto anche io una cosa del genere, ma non era la sola entrata possibile, c'era un'altra "ufficiale" dallo stesso stabile, quella sul ponticello era una servitù fatta per comodità e non l'unica via possibile, ovvero non è possibile immaginare che sopra ad uno stabile venga costruito un altro stabile (o degli appartamenti) indipendenti da quello che sta sotto, non so se ho reso l'idea.
     
  9. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Al contrario di te, Condobip, io credo di avere l'età che mi permette di non stupirmi più di niente. E se Arianna26 l'ha visto con i suoi occhi e Luigi Criscuolo ci ha chiesto chiarimenti per una situazione identica......credo ad entrambi e non posso che continuare a dire::shock::shock::shock::shock::shock:
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Rispondo a tutti dicendo che la situazione descritta è vera, si trova a Roma, a 4 passi dal Colosseo, la casa A) costruita nei primi dell' 800 e la casa B) edificata nel 1920 o giù di lì. Il fatto è che questi due condomini sono compenetrati uno nell'altro: alcuni locali del piano terra (che sono dei retrobottega) ed alcuni locali del primo piano dell'edificio A) si infilano sotto l'edificio B) che ovviamente ha il piano campagna che si affaccia su strada più alto. Ringrazio chi ha risposto ai miei quesiti. Comunque sappiate che all'origine di tutto ci sono due fratelli che già avanti con l'età decisero attorno al 1920 di comprare un lotto di terreno per costruire la casa B) e l'anno dopo acquistarono anche l'edificio A) che si trovava nel lotto vicino.
     
  11. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A me la cosa non meraviglia. Forse perchè ho un appartamento al quinto e ultimo piano di uno stabile e vi accedo, tramite una passerella che collega il fabbricato alla strada, senza usufruire delle scale del fabbricato stesso.
    Io trovo la cosa molto comoda: sono all'ultimo piano ma anche al piano della strada, ho un accesso indipendente per cui non mi sembra neppure di stare in condominio. Per contro quando ho ristrutturato la passerella la spesa è stata tutta mia, ma non partecipo alle spese delle scale, per cui ..... a me va bene così.
    Aggiungo che questo tipo di accesso tramite passerella è stato realizzato appositamente sfruttando lo stato del terreno su cui sorge il fabbricato.
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sai perchè mi meraviglia questo fatto? Perchè a rigor di logica è contrario all'art. 1117 cc dove vengono elencate le parti comuni di un edificio (salvo titolo contrario) tra cui ci sono le scale, non so se questo fatto è previsto dai rogiti oppure dal Regolamento Contrattuale, per cui se manca una reale specifica (contrattuale o titolo), nessuno può esimersi dal contribuire a queste spese (vedi cc all'art. 1118 2° comma - inderogabile), cioè anche non usando le scale (nel tuo caso) sono parti comuni e dovresti pagare le spese (questo semprechè non esita un titolo diverso), ossia in condominio non si paga perchè si usa ma perchè è una cosa comune a tutti.
     
  13. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Nel mio caso il regolamento di condominio, contrattuale, specifica che l'ultimo piano è proprietario esclusivo della passerella ed è escluso dalla proprietà delle scale e dalla contribuzione alle relative spese. Regolamento completo di tabelle millesimali ed allegato ai rogiti.
     
  14. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Certo che la gestione di situazioni insolite o anomale è più complicata in caso di mancanza di regolamento.
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se è così allora è tutto a posto, risulta dagli atti che sei escluso dalla proprietà delle scale :daccordo:
     
  16. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    Non si finisce mai di apprendere ! Forse si tratta di volumi tecnici adattati ? Comunque i terrazzi di copertura che dovrebbero essere proprietà comune chi li gestisce ? E le tabelle millesimali -se ci sono- che cosa prevedono? E' difficile calarsi in tale anomalia e dare appropriati suggerimenti.
     
  17. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non sono volumitecnici adattati. L'edificio più vecchio è rimasto tale e quale; è l'edificio più nuovo che in fase di costruzione gli è andato sopra per via del fatto che si trova ad una quota più alta. Per quanto riguarda le quote millesimali c'è uno stato confusionale in quanto come ho scritto nel mio secondo intervento i due edifici erano di proprietà di due fratelli, proprietari non in parti uguali di tutti gli appartamenti, per cui all'epoca le ripartizioni delle spese si facevano percentualmente in base agli appartamenti posseduti. I problemi sono sorti quando uno dei due fratelli è incominciato a mancare e si sono acuiti a livello di cugini di 1° grado quando è morto anche il fratello supersite. Discussioni che hanno trovato un loro equilibrio extra giudiziale. I problemi sorgono ora che siamo a livello di cugini di 2° grado. Per questo motivo avevo chiesto se gli appartamenti in sopraelevazione erano da considerarsi appartenenti all'edificio più vecchio oppure come corpo staccato dell'edificio più nuovo da cui gli inquilini entrano.
     
  18. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    A questo punto è estremamente difficile dare un parere seriamente, la situazione pare talmente incasinata che solo un tecnico -ingegnere e avvocato insieme- potrebbero cercare di risolvere. Auguri, comunque.
     
    A condobip piace questo elemento.
  19. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In linea generale hai ragione, ma nel caso particolare la risposta di meri56 è come dire?: "tranchant". Anche se il suo caso è sicuramente meno singolare di quello che credevo ubicato a Milano (Criscuolo) ed invece si trova a Roma. Per cui non mancherò di andare a rendermi conto "de visu". Tanto per potermi ancora stupire:^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina