1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Estathe

    Estathe Membro Attivo

    Buongiorno, ho appena acquistato in un palazzo a monza un appartamento.
    Oggi ho trovato una comunicazione della società che eroga il servizio, attestante il blocco della fornitura a causa di debiti maturati.

    Possono farlo?
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Assolutamente si.
     
  3. Estathe

    Estathe Membro Attivo

    Io trovo assurdo che se una minima parte del condominio non paga tutti debbano trovarsi senza un bene primario.
    Grazie della risposta :)
     
  4. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    L'amministratore onde evitarlo dovrebbe prima mandare delle raccomandate ai condomini morosi, per evidenziare il pagamento urgente, se dovessero intestardirsi basta partire con un decreto ingiuntivo....
     
    A condobip piace questo elemento.
  5. Estathe

    Estathe Membro Attivo

    Non amo la categoria, però va detto a loro discolpa che da qualche anno si trovano a che fare con una marea di finti mutui erogati a cittadini perlopiù egiziani, mutui erogati al 200% fino al 2009 corrompendo periti e funzionari.
    Di conseguenza il decreto ingiuntivo interrompe il debito ma non lo sana, visto che per 30.000 euro che si recuperano la banca gode di ipoteca per 90/120/150 mila :triste:
     
  6. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ok ma leggendo ciò che hai pubblicato se con la raccomandata A.r (o con la posta P.E.C) non cambia nulla, e non cambia nulla anche dopo un decreto ingiuntivo ecco che possono toglierti l'acqua, anche se il moroso è uno ed il condominio decidesse di non pagare il consumo al gestore. Se non lo facessero con nessuno, la società che gestisce i servizi per conto del Comune (in molti casi è così) , con il passare degli anni, si troverebbe un'immenso buco in bilancio e non potrebbe più correttamente operare sia per mantenerlo il servizio, sia per eventuali riparazioni o miglioramenti dello stesso.
     
    Ultima modifica: 27 Febbraio 2014
  8. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Certo, su questo hai perfettamente ragione.
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se è un bene primario perché non lo comprano o non cercano uno sponsor?
     
  10. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    ????????????????
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Trovo assurdo che qualcuno voglia qualcosa senza pagarlo. Proprio assurdo.
     
  12. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    L’acqua costituisce bene di primaria importanza, sicchè l’eventuale sospensione del relativo servizio, potrebbe comportare violazione del diritto alla salute, tutelato dall’ articolo 32 della Costituzione, per il quale, «la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività ...».In tale contesto, l’inquilino potrebbe addirittura agire, a norma dell’articolo 700 del Codice di procedura civile, in via cautelare e di urgenza, per la riattivazione del servizio. In giurisprudenza, si ritiene infatti che il diritto alla salute possa essere condizionato solo da altri interessi costituzionalmente protetti (e non da semplici ragioni di economia).

    invece se il moroso ( o la morosa ) non paga il riscaldamento ?

    Il Tribunale di Milano, con provvedimento d'urgenza, depositato il 24 ottobre 2013 (causa 72656/13) ha ordinato, ad un amministratore di condominio, di ripristinare immediatamente il servizio di riscaldamento in favore del condominio, anche se persistono situazioni di morosità.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 3 Marzo 2014
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La Costituzione è, diciamo così, un contratto quadro. Occorre poi una legge che dica: "Ho diritto all'acqua anche se non ho i soldi per pagarla" (Vedasi campo nomadi). Esiste QUESTA legge? Perché a 'sto punto io potrei attaccarmi al tubo del mio confinante e prendere lecitamente l'acqua: è un mio diritto, ho diritto alla salute, io! Stesso discorso per il riscaldamento. Io ritengo che esistano sentenze, ma non una legge. In questo campo la penso come quelli della Lega Nord.
     
  14. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Un tema cosi' complesso andrebbe accompagnato da un "dipende" analizzando caso per caso . Se uno è un approfittatore d'accordo lo si castighi, ma se si tratta di un a famiglia realmente in difficoltà bisogna far scattare la solidarietà .
    L'imbarbarimento ( se hai i soldi bene senno' arrangiati ) non crea un mondo migliore. La comprensione (del meritevole in reale difficoltà ) funziona anche come detonatore sociale cosi che maggiore e piu' sicuro sia il tuo peregrinare per la città .
    Se poi uno vuole scaricare la rabbia contro le ingiustizie sociali grosse che effettivamente creano danni , indico io qualche finestra di usuraio o mafioso ( purtroppo muniti di cani aggressivi e guardia-spalle ) cui andare sotto le finestre a protestare .
    Come mai fuori dai tribunali non c'è mai nessuno quando transitano costoro ? ( tranne quelli del mio gruppo, che si sono beccati minacce di morte dai Fortugno ) ? Che non sia l' Italica fifa per la quale è facile essere forti con i deboli e deboli con i forti ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina