1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. enricoerre

    enricoerre Nuovo Iscritto

    Buonasera, sono in questa situazione: sono proprietario di un appartamento in un condominio di 14 appartamenti e con riscaldamento centralizzato. Per insolvenza di due condomini, l'amministratore non ha pagato le ultime 2 bollette del gas metano e la società che ci fornisce, ha tolto il contatore lasciandoci senza gas. Vorrei sapere se si possono intraprendere azioni verso gli inquilini insolventi o se si può chiedere alla società di metano di isolare i loro appartamenti. Qualcuno può aiutarmi? Grazie
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Verso i Condomini insolventi occorre chiedere un decreto ingiuntivo, non è una pratica lunga ma neanche velocissima. Nel frattempo l'unica possibilità è quella di ripartire fra i solventi le quote mancanti. Non credo possibile chiedere alcun intervento alla società che vi fornisce il gas. Infatti di solito la "proprietà" delle società arriva sino al contatore generale che ovviamente si trova prima della caldaia. E tutto ciò che si trova dopo il contatore è proprietà del condominio che potrebbe in teoria sospendere l'erogazione del riscaldamento ai morosi. Dico in teoria perchè occorre verificare che la cosa sia tecnicamente possibile.
    Sollecita l'amministratore ad agire al più presto sia legalmente nei confronti dei morosi, sia (ahimè) chiedendo ai solventi di anticipare le somme necessarie a ripristinare il servizio di fornitura gas ( salvo conguaglio al momento del pagamento da parte dei morosi ).
    Il vostro amministratore avrebbe comunque dovuto già provvedere alla richiesta del decreto ingiuntivo (rientra nei suoi compiti e non ha bisogno di una delibera assembleare per procedere).
     
    A condobip, e acquirente piace questo elemento.
  3. enricoerre

    enricoerre Nuovo Iscritto

    Grazie Meri56,
    questa sera parlerò agli altri condomini e solleciteremo l'amministratore
     
  4. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Certo che avete un amministratore che è un "fulmine di guerra" quanto a velocità. Il tempo a disposizione l'ha avuto prima del distacco del gas passano almeno 4-6 mesi. Doveva emettere Decreto ingiuntivo nei confronti dei morosi, doveva convocare un'assemblea per invitarvi ad anticipare, evidentemente in carenza di un fondo cassa ove attingere, e non ha fatto nulla. Ma lo pagate almeno?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina