1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mughetto65

    mughetto65 Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti.
    Quest'anno ho acquistato un alloggio in un condomio di circa 13 alloggi.
    Uno di questi ha una pendenza di circa 1 anno e mezzo di spese condominiali e riscaldamento. Nell'ultima riunione, dopo varie insistenze, siamo rtiusciti a parlare con il compagno della proprietaria che ci ha detto che non è più di loro proprietà perchè presa dall'agenzia presso cui avevano fatto il mutuo.
    Adesso ci saranno nuovi accumuli di spese. Come possiamo fare? Spetta alla finanziaria pagare le spese?
    Grazie in anticipo a tutti quelli che mi risponderanno.
    Buona giornata
     
    A condi piace questo elemento.
  2. giannigiliola

    giannigiliola Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    nel nostro condominio abbiamo avuto un caso analogo ci siamo rivolti ad un avvocato per arrivare a porre una ipoteca sull'immobile:fiore:
     
    A condi piace questo elemento.
  3. castro

    castro Nuovo Iscritto

    le spese toccano a chi è proprietario ma chi acquista è tenuto per legge ad accollarsi i due anni di gestione precedente, quindi prima cosa è accertarsi della proprietà e capire se c'è stato un passaggio di proprietà quando è avvenuto dopo di che fare i conti con l'amministratore degli eventuali conguagli, attenti se non pagano loro toccherà a voi che poi potrete rivavelrvi sugli effettivi debitori. spero di essere stato chiaro. poi chiarisci bene come abbia fatto un'agenzia a intestarsi un immobile evidentemente l'avrà comprato! per quanto riguarda l'eventuale ipoteca per debiti di condominio è una strada impercorribile .... l'immobile adesso è tuo e non ti possono ipotecare l'immobile per spese non tue!per questo sei solidalmente debitore per le due gestioni precedenti
     
    A mughetto65 piace questo elemento.
  4. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Richiedete all'Amministratore che verifichi l'esatto proprietario dell'alloggio e che si attivi per recuperare le somme pregresse mediante raccomandate eventualmente anche di un legale.

    ATTENZIONE ho esperienze negative (in qualita' di aggiudicatario di asta giudiziaria) di pratiche legali iniziate da Condomini che vantavano crediti di gestione, con successivo decreto ingiuntivo , pignoramento, asta , aggiudicazione ... il tutto saltato per la sola superficialita' dell'Amministratore per non aver identificato correttamente il proprietario a cui indirizzare l'azione legale

    PS se la finanziaria e' attualmente la proprietaria dell'alloggio ... e' la finanziaria che vi deve pagare le spese condominiali, se invece e' solo l'attrice dell'azione legale ....potete insinuarvi come creditori nell'azione legale gia' intrappresa (fate chiedere info dall'Amministratore ad un legale) oppure le iniziate una voi come Condominio ... oppure attendete che venga battuto all'asta ed aggiudicato ad un nuovo proprietario ... i tempi saranno lunghi, si supereranno i 2 anni di responsabilita' del nuovo proprietario e... non so se riuscirete a recuperare tutta la somma a meno che il perito del tribunale non evidenzi nella perizia che chi si aggiudichera' l'immobile dovra' saldare tutte le spese pregresse

    saluti Marco

    a questo post serve cmq l'intervento di un'esperto legale
     
    A mughetto65 piace questo elemento.
  5. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 23686/2009) ha stabilito che il condominio non può chiedere le spese deliberate dopo il rogito notarile a chi ha appena venduto, neppure se non è stato informato della compravendita e se non conosce il nome dei nuovi acquirenti. La Corte ha infatti evidenziato che “-testualmente- in tema di condominio, una volta perfezionatosi il trasferimento della proprietà dell’immobile di proprietà esclusiva, l’alienante perde la qualità di condomino e poiché l’obbligo di pagamento degli oneri condominiali ex art. 1104 c. civ. è collegato al rapporto di natura reale che lega l’obbligato alla proprietà dell’immobile, alla perdita di quella qualità consegue che non possa essere chiesto né emesso nei suoi confronti il decreto ingiuntivo”.
    Per cui le spese reclamate dal condominio dopo la compravendita le deve pagare il compratore salvo il suo diritto di rivalsa nei confronti del venditore previo specifica intimazione ed in caso di infruttuosità previo specifica azione legale
     
    A mughetto65 e rossi.rino piace questo messaggio.
  6. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Anche nel nostro condominio ci sono condomini che non pagano le spese condominiali e hanno un debito di alcune migliaia di euro. L'amministratore dice che è inutile fare l'ingiunzione di pagamento perchè il moroso potrebbe pagare davanti al giudice 100-150 euro interrompendo la morosità e quindi saremmo di nuovo da capo. A me sembra strano ma forse con il sistema giudiziario che ci troviamo magari ha ragione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina