1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rosalba

    rosalba Nuovo Iscritto

    Salve a tutti.sono nuova del forum ma vorrei chiedervi cortesemente se qualcuno puo' aiutarmi a districare questa matassa.ho comprato circa 4 anni fa un monolocale che da garage era stato trasformato in piccolo appartamento.Al catasto risultava gia' A4 e non piu C6.Il notaio fa regolarmente l'atto di compravendita citando nell'atto che era stata presentata domanda di condono L326/2003 tipo 6 con oneri di concessione pagati al Comune di Acicastello,domanda al momento dell'atto ancora inevasa.Da poco mi sono rivolta ad un geometra per sapere se le domande di condono venivano esaminate dall'Uff tecnico del Comune ed il geometra mi ha riferito che il condono non è ancora stato esaminato ma verra' respinto in quanto gli interventi effettuati sul locale non erano tipologia 6 ma tipologia o1 o 3 .Non si puo' presentare domanda di recupero abitativo in base alla L 4/2003 della regione sicilia in quanto essendo piano interrato l'Ufficiale sanitario non dara' parere favoravole e quindi niente abitabilita'.Aggiungo che l'altezza è di 2,70m e che il rapporto aero/illuminazione è maggiore di 1/8 . praticamente il cambio destinazione d'uso richiesto con il condono non si puo' ottenere e quindi ho comprato a tutti gli effetti un garage.Ma perche' il catasto allora accetta la richiesta di cambio destinazione d'uso? Puo' qualcuno indicarmi come uscirne fuori? grazie
     
  2. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sei sicura che debba essere considerato interrato e non invece seminterrato?
    con 2,70 m di altezza e rapporto aeroilluminante > di 1/8 sembra che siano rispettate le prescrizioni igienico-sanitarie per l’abitabilità. Bisognerebbe vedere cosa altro richiede la Regione Sicilia con la norma che tu stesso citi e magari considerare il Piano casa Legge 23 marzo 2010, n.6 se dice qualcosa sui seminterrati.
     
  3. rosalba

    rosalba Nuovo Iscritto

    si i rapporti ci sono tutti ma il locale risulta nella pianta di cui alla concessione edilzia dell'epoca come interrato-
     
  4. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il geometra ha preso ex-novo le misure per capire se realmente non viene superata l'altezza rispetto al piano zero per poter essere considerato seminterrato?
    magari le superra e era stato considerato interrato solo come escamotage per non pagare gli oneri....in tal caso con una sanatoria potresti sistemare la faccenda.
     
  5. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Il rilascio della concessione in sanatoria è in deroga a leggi e regolamenti urbanistico edilizi e sanitari ad eccezione di quelli sulla sicurezza statica, prevenzione incendi e infortuni.

    Non capisco perchè non debbano rilasciarti la concessione della trasformazione da garage ad abitazione, anche se difformi ai requisiti sanitari, oppure ci sono informazioni che non hai trascritto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina