1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    In un cucinotto separato dal soggiorno, senza finestre c'è la cucina arredata con la cappa. Il conduttore chiede al locatore di far mettere l'impianto di aspirazione in quanto sostiene che in uno spazio chiuso ci vuole. Il conduttore chiede che il locatore sostenga tutte le spese relative all'installazione dell'impianto. Di regola chi dovrebbe pagarlo il locatore o il conduttore?
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la disposizione degli ambienti interessati corrisponde a quella indicata nel progetto, non è dovuta. Nel progetto devono essere rispettati i rapporti aero-illuminanti, corrispondenti al rapporto di 1/8 fra finestra e pavimento.
     
  3. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie. Per progetto cosa si intende per esattezza? La planimetria? La casa ha molti hanni e l'ho comprata quest'anno, ho solo la planimetria.
     
  4. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    La casa avrà 100 anni, ovviamente ristrutturata.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se in occasione della ristrutturazione è stato presentato un progetto al comune quello è il tuo punto di riferimento. E se il cucinotto non costituisce un locale chiuso, ma collegato con il soggiorno pranzo, la superficie finestrata deve essere calcolata su quella del pavimento dell'intero vano.
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    occorre verificale cosa prevedono i regolamenti locali ( edilizio e igienico). Se l'aspiratore sul piano cottura è obbligatorio è compito del locatore provvedere. Mi sembra strano che in una ristrutturazione si sia ignorata l'aspirazione dei vapori di cottura.
     
    A Luigi Criscuolo piace questo elemento.
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se il locale è unico, composto da soggiorno-pranzo-angolo cottura è sufficiente che gli infissi esterni siano superiori o uguali ad 1/8 del suo pavimento.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    si ma la raccolta delle esalazioni dei fumi da cottura rimane un obbligo del regolamento di igiene. Non per nulla sopra al piano di cottura c'é sempre una cappa aspirante collegata con l'esterno o a riciclo (che funziona bene solo per una 10na di giorni poi è come se non ci fosse).
     
  9. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La casa che presa in affitto , ha un contratto regolare ?, OK. con gli impianti igienico sanitari ed elettrici, che devono essere, a norma, viene accettata dal conduttore, eventuali migliorie o modifiche per esigenze personali , dunque sono a carico del conduttore
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Difatti le finestre o le porte finestre sono destinate al ricambio d'aria. Certo che una ventola aspirante allevierebbe e smaltirebbe meglio i fumi ed i vapori che si formano nell'angolo cottura. E' una comodità che non è imposta.
     
  11. ACTARUS

    ACTARUS Membro Ordinario

    In casi simili, quando si tratta di non molti soldini, in genere vengo incontro all'inquilino, anche se non mi compete. Per lunga esperienza di affittanze (che scelgo sempre io) meglio avere e mantenere dei buoni rapporti che subire poi dei dispetti che costerebbero di più.
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  12. lella laria

    lella laria Membro Junior

    Proprietario di Casa
    concordo con actarus ma ahime' forse per la nostra buona disposizione altruistica....alla mia ultima inquilina ho pagato le zanzariere nuove in tutto l'appartamento 500 euro ....come ringraziamento...non ha mai pagato alcun affitto e ora c'e dopo un anno di tribunale ecc. la buttiamo fuori di casa....forse perderemo un anno di affitto a fondo perduto ma essere troppo buoni si e'......come nel nostro caso....i buoni rapporti si ma con persone serie e di un certo livello peccato che ora...le cose sono molto cambiate e sinceramente non conviene piu' affittare! almeno a milano....noi per questo ora la vendiamo basta affitti! ci e' andata bene x 3 anni ma ora....visto come e' finita....che siamo in attesa dell'ufficiale giudiziario un anno di affitto forse perso....! ma per cosa...per essere onesti! boh! e kiss
     
  13. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    L'aspirazione sulla cappa non è una comodità ed è imposta dai regolamenti d'igiene...qui in Lombardia, in altre regioni dubito che sia regola ignorata
     
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La cappa aspirante non è richiesta se è sufficiente il rispetto del rapporto aero illuminante.
     
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    lo sacarico dei vapori delle cucine è regolamentato dalla norma UNI 7129/09 e UNI 11278.
    Il regolamento di igiene del Comune di Milano impone due scarichi distinti uno per l'allontanamento dei fumi e vapori della cucina, l'altro per il convogliamento dello scarico delle caldaie per il riscaldamento della casa e/o la produzione di ACS.
    Infine qui è come risolvono a Pisa la faccenda:http://www.suapvaldera.it/files/Linee_Guida_Fumi_e_Vapori.pdf
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Che cosa dice la normativa:
    L’installazione di una cappa per l’aspirazione dei fumi di combustione e dei vapori di cottura è obbligatoria per legge in cucina se il piano cottura è a gas; è consigliata ma non obbligatoria, nel caso in cui il piano cottura sia elettrico o a induzione.
    Se la canna fumaria è assente o non si può realizzare è possibile invece utilizzare una cappa filtrante (detta anche a ricircolo d’aria) abbinata a un aspiratore da muro o a vetro.
    Visto che il ricambio dell'aria dell'aspiratore è abbondantemente surrogato dalle finestre, non risulta necessario avere delle cappe aspiranti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina