1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. elvy

    elvy Membro Junior

    Salve, espongo il caso:

    locatore e conduttore stipulano contratto di locazione ad uso abitativo, il secondo versa 2 canoni a titolo di cauzione + uno per il mese corrente.

    Tale contratto decorre a partire dal giorno successivo.

    Proprio il pomeriggio del giorno successivo il conduttore decide di recedere perchè "il secondo bagno non ha finestre", prima quindi dell'avvenuta registrazione.

    Rivuole tutto quanto versato, cosa fare in questi casi?

    Grazie
     
  2. asana

    asana Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ciao, ma non aveva visto che il bagno non ha finestre prima di firmare il contratto ? quando in questi casi c'è l'agenzia come intermediaria l'inquilino ci rimette la caparra pari a una mensilità, mentre il proprietario ci rimette due mensilità. comunque se trova scuse meglio toglierselo...
     
  3. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il fatto che il conduttore decida di recedere per un motivo del genere, che poteva essere facilmente accertato prima della firma del contratto, non significa che il locatore debba accettare la recessione. Il locatore ha quindi diritto di trattenere sia il mese pagato, sia la cauzione.
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    a me pare che la caparra vada restituita e che sia giusto trattenere la mensilità del mese in corso.
    Ma il conduttore prima di prendere in affitto l'appartamento non lo aveva visitato? non gli era stato detto che il secondo bagno era senza finestre?
    Concordo con chi ha detto che un soggetto del genere è meglio non avere rapporti.
     
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    lasciando stare la recessione:^^: che non c'entra... nonostante il periodo di crisi, per il recesso direi che da come è stato redatto il contratto, si spera da un professionista nel suo interesse, potrà darsi una risposta di massima, giusta la riflessione sull'aver visto ed accettato l'immobile così come era stato mostrato al conduttore.
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In effetti, se nel contratto c'è scritto qualcosa tipo "il locatore dichiara, a seguito di sopralluogo nei locali oggetto della presente locazione, di averli trovati di proprio gradimento e di non aver nulla da eccepire al riguardo", credo proprio che la mensilità vada trattenuta.

    Un caso critico del genere insegna che bisogna TRASCINARE IL QUASI-LOCATARIO ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE per la registrazione, così è libero di cambiare idea fino a 30 secondi prima che arrivi il suo turno!!!!! :)

    Preciso che la caparra va ovviamente restituita, mentre la mensilità a mio avviso va trattenuta, a condizione - torno a ripetere - che ci sia scritto nel contratto FIRMATO DAL LOCATARIO che egli ha visionato i locali trovandoli di proprio gradimento senza alcuna eccezione al riguardo.

    E' una questione di maturità, come si fa a cambiare idea così? Mah!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina