1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Sascha

    Sascha Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,
    scrivo su questo forum perchè spero che qualcuno possa aiutarmi con il mio problema.
    A dicemre ho acquistato un terreno agricolo con progetto approvato per la costruzione di un fabbricato rurale. Il terreno confina con altri terreni del vecchio proprietario dal quale ho acquistato il mio fondo. All'atto dell'acquisto il terreno non era recintato e come da accordi alla stipula dell'atto il picchettamento doveva essere a carico del vecchio proprietario. Sollecitato più volte il vecchio proprietario ha dato mandato al suo topografo di fiducia di effettuare i rilievi sul posto. I confini rilevati mi son sembrati da subito sballati in quanto con tali misure il fabbricato così come da progetto acquistato fisicamente non poteva rientrarci. Ho fatto picchettare (a mie spese) nuovamente la particella catastale da me acquistata da un altro topografo che effettivamente ha rilevato un errore dell'ordine di dieci metri su un lato del perimetro.
    A questo punto il vecchio proprietario mi contesta il nuovo confinamento.
    Come mi consigliate di agire dato che ho gia perso molto tempo ed ho necessità di accelerare i tempi di realizzazione del fabbricato?
    Grazie in anticipo a chi volesse aiutarmi
     
  2. vallenuova

    vallenuova Nuovo Iscritto

    Temo che l'unica soluzione "rapida" sia un ulteriore riconfinamento (che a norma di legge deve essere pagato da entrambi i confinanti) fatto da un terzo professionista, nella speranza che la misurazione possa essere definitiva.
    Ricordo, ma probabilmente sfondo una porta aperta, che la costruzione del fabbricato agricolo può essere effettuata solo se il proprietario è un coltivatore diretto o un imprenditore agricolo professionale.
     
    A Sascha piace questo elemento.
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    quoto in pieno vallenuova!

    saluti
     
    A Sascha piace questo elemento.
  4. paolodm

    paolodm Membro Attivo

    Bisogna innanzitutto capire da quali basi sono partiti i due topografi per eseguire il picchettamento di questo lotto. Se sono dati numerici derivanti da un frazionamento, oppure se sono dati grafici rilevati dalla mappa cartacea del catasto.
    Nel primo caso il risultato dovrebbe essere pressochè identico tra i due. Nel secondo cominciano i problemi, ma 10 metri è fuori da ogni tolleranza grafica.
    La soluzione di dare mandato ad un terzo tecnico mi sembra la più logica, ma dubito che si riesca a trovare l'accordo sul nome del tecnico visto che, logicamente, ognuno tenterà di tirare l'acqua al suo mulino.
    Consentimi però un appunto, ti pare logico comprare un terreno senza sapere com'è fatto, e lasciare che "successivamente al rogito" il venditore te lo venga a picchettare? Capisco la tua buona fede ma qui si esagera.
    In bocca al lupo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina