1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. didasessantasette

    didasessantasette Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, l'amministratrice del mio condominio ha il padre che si occupa di ristrutturazione edilizia, nella quale impresa lavora pure il fratello di lei. Spesso mi sono trovata nella posizione di veder "scartati" preventivi perchè alti e favorito invece quelli di suo padre perchè "più vantaggiosi". Il fatto che lei veda i preventivi in anticipo rispetto i condomini e che, guarda caso, suo padre propone il suo sempre a prezzi più competitivi, non genera un conflitto d'interesse? Settimana scorsa, durante l'assemblea ordinaria, furono proposti tre preventivi per dei lavori, uno da 1.550, quello di suo padre a 2.500 e un altro ancora a 5.000. Il fratello, che presiede sempre con lei le riunioni, ha subito suggerito di non guardare quello più basso perchè, secondo il suo parere, i lavori descritti non erano sufficienti, così lui ha proposto il suo, con delle migliorie accordate in assemblea, il quale preventivo è magicamente fiorito a 3.500. E' giusto che le altre società non abbiano potuto dire la loro? Scusate se sono stata confusa nell'esporre. Grazie Silvia
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A che titolo? E' proprietario di una unità immobiliare del condominio? Viene eletto Presidente dell'assemblea?
     
  3. didasessantasette

    didasessantasette Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Assolutamente no, presidente e segretario sono due condomini, ho appena letto il verbale del 20 giugno.
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Allora non ha alcun diritto di partecipare all'assemblea. Siete voi condomini e nello specifico il Presidente dell'assemblea che deve chiedergli di andarsene. Potete anche chiedere che i preventivi delle varie ditte vengano consegnati in buste chiuse e sigillate ed aperti in assemblea. Potete far fare voi stessi dei preventivi e portarli in assemblea. Potete anche cambiare l'amministratrice, prova a iniziare un'opera di persuasione nei confronti degli altri condomini.
     
    A didasessantasette piace questo elemento.
  5. didasessantasette

    didasessantasette Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    E' possibile impugnare l'ultima delibera per questa cosa?
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No.
    Se la delibera è stata approvata con idonea maggioranza impugnare è spreco di tempo e danaro.

    Non ravvedo alcun conflitto di interessi ma condivido quanto espresso da @meri56.

    E' tempo che diventate "grandi" e responsabili delle vostre azioni.
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' bene che i preventivi siano fatti sulla base di un capitolato, in questa maniera è più facile procedere alla scelta della ditta cui affidare i lavori. E' bene anche che i preventivi siano resi noti solo in sede di assemblea e che quindi siano portati in assemblea in busta chiusa.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me i preventivi per essere comparati devono riferisi alle medesime lavorazioni, ergo la necessità di una capitolato con computo metrico (non estimativo). questo documento lo deve preparae un tecnico progettista, nominato dall'assemblea dei Condòmini, che si occupi anche di seguire tutti i permessi necessari per i lavori. La medesima persona dovrebbe essere anche nominata, sempre dall'assemblea dei Condòmini, Direttore dei Lavori (persona che cura gli interessi del committente cioé il Condominio). Sarebbe auspicabile che le offerte per l'esecuzione dei lavori vengano inviate in busta chiusa a questo progettista e che questo le conservi chiuse fino alla data(stabilita dalla assemblea) nella quale sarà indetta una apposita assemblea per la scelta della impresa. Solo allora le buste saranno aperte, l'amministratore nel frattempo preparerà un prospetto dove sintetizzare le offerte.
    Tuttavia questo procedimento allunga i tempi decisionali.
     
  9. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Ben detto giocatore, solo su capitolato e in busta chiusa aperti dal presidente dell'assemblea e non dall'amministratore che potrebbe essere di parte
     
    A didasessantasette piace questo elemento.
  10. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A proposito di conflitto di interessi. Ero solito dare la delega di assemblea all'amministratore, che è anche proprietario di due appartamenti nello stesso condominio.
    Quest'anno mi ha detto di non dargli più la delega, perchè non vuole essere accusato di conflitto di interessi.
    Forse questo dipende dal fatto che deve iniziare una causa contro un condomino che non paga le spese.
    A me non risulta che ci siano leggi in tal senso, e mi è sembrato un eccesso di politically correct.
     
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per quanto possa essere di parte non trae alcun vantaggio nell'aprire lui le buste con le offerte. Ha gli occhi puntati contro!
     
  12. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    con la riforma del condominio l'amministratore non può più ricevere deleghe, per la causa contro un condomino non è l'amministratore che fa causa ma il condominio
     
  13. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    un giocatore se le offerte vengono lette dall'amministratore può indirizzare chi vuole ad offrire cifre lievemente inferiore, come didasessantasette aveva evidenziato dei conflitti d'interessi con parenti impresari
     
    A didasessantasette piace questo elemento.
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sarebbe comunque un beneficio per l'intero Condominio.

    Sempre difficile aver "botte piena e moglie ubriaca"...su lavori di modesta entità seguire la stessa prassi dei grossi appalti significa caricare costi sproporzionati.

    Pure giudicare preventivi diversi sullo stesso capitolato non è semplice.
     
  15. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Di solito i preventivi vengono stilati su listino delle C.C.I.A.A. della provincia in cui si risiede, l'assemblea dovrà esaminare gli sconti applicati sul l'istino prezzi dalle ditte (artigiane ) partecipanti
     
  16. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ma se, come nel caso che ho esposto, è anche condomino, non può riceverle in funzione di condomino?
    Se così fosse non potrebbe neanche fare l'amministratore perchè non potrebbe rappresentare i suoi immobili.
     
  17. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No.
    Se è "amministratore interno" non può ricevere deleghe...ma può certamente votare per le proprietà personali.

    Non gli serve delega per ciò che già possiede.
     
    A didasessantasette piace questo elemento.
  18. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    ;) ex claro
     
  19. didasessantasette

    didasessantasette Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Nel febbraio 2014 c'è stata una modifica alla legge ovvero "le norme previste per la partecipazione all'assemblea per delega. La novità principale è quella che vieta di delegare l'amministratore, per qualunque tipo di assemblea."
     
  20. didasessantasette

    didasessantasette Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non sempre è un beneficio, in termini economici forse, ma di qualità? Avevamo un'impresa che ci seguiva, erano economici e precisi nei lavori. Ci siamo insospettiti quando abbiamo iniziato a farLe avere i preventivi e ci diceva "guarda che mio papà può farti a meno" e da allora c'è sempre stato questo balletto di cifre. L'unico lavoro con capitolato è stato il cappotto a tutta la scala, con direttore dei lavori e tutta la compagnia cantanti, beh, fatto capitolato, fatto preventivi in busta chiusa e guarda caso il suo era il più alto di tutti. Secondo me è disonesta e poi, a che titolo suo fratello ha potuto modificare il suo preventivo in sede assembleare, oltretutto aggiungendo lavori? Non avevano anche le altre due imprese il diritto di parola? Grazie a tutti delle risposte.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina