1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Se un inquilino chiede di produrre la conformità urbanistica di un appartamento ante '67 come comportarsi?
    - E' proprio necessaria per la locazione?
    - E' relativa all'appartamento o a tutto l'edificio?
    - Si tratta di una dichiarazione del proprietario o è un documento rilasciato dal comune?
    - Se è una dichiarazione, su quali basi il proprietario può sottoscriverla con tranquillità?

    Ho guardato in altre discussione ma non ci sono info complete per questo caso particolare.
     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non conosco se per una locazione è necessario verificare la conformità urbanistico/edilizia dell'unità immobiliare locata, certamente sì per una vendita. La conformità edilizia va verificata sull'unità immobiliare cioè se rispetta quanto a suo tempo autorizzato dal Comune, è ovvio che se tutto l'immobile non è conforme a quanto autorizzato dal Comune anche l'U.I. non sarà conforme. Non è che l'inquilino ha chiesto la conformità catastale di quanto locato? Dire che l'immobile è stato costruito prima del 1967 non significa che non si debba fare la verifica della conformità edile perchè le leggi che subordinavano il costruire a autorizzazioni comunali risalgono a ben prima del 1967. Se non si hanno le autorizzazioni occorre accedere agli atti del Comune per reperirle.
     
  3. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Da quando sono operative le leggi sulla conformità edilizia?
    Si tratta di un immobile dei primi del '900, credo sia un po' difficile accedere agli atti del comune
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    non mi risulta che sia un dato da comunicare ad un inquilino, comunque si può verificare facendo una ricerca presso il comune, se il fabbricato è vecchio può anche essere che non vi si trovi null ain archivio, è un fatto raro in quanto è difficile che nessuno abbia mai presentato un progetto negli ultimi decenni
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La regolarità la si può verificare con un accesso agli atti per verificare le pratiche edilizie che riguardano l'edificio interessato. Le ricerche storiche sono vincolate al momento in cui ogni comune ha deciso di pretendere la richiesta di licenza edilizia per poter costruire. Nel comune dove risiedo tale incombenza era prevista dal 1967, mentre a Cagliari partiva dal 1942.
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Nel 1942 con la prima legge urbanistica subentra l'obbligo per i comuni di dotarsi di strumento urbanistico. Non è che prima si poteva costruire come e quando si voleva senza autorizzazione. Se leggete l'allegato vedete cosa già si prescriveva nel 1935
     

    Files Allegati:

  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    il problema non è tanto quello che la norme prevdeva ma quanto la norma venisse fatta rispettare e quanto l'archivio del comune sia stato implementato, nel mio comune, dove l enorme sono state abbastanza fatte rispettare e l'archivio sia abbastanza efficiente, per certi fabbricati vecchi, non esiste nulla
     
  8. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Se si accede agli del comune e non esiste nulla, cosa si fa?
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se il fabbricato è antecedente alla momento in cui sarebbe stata necessaria la licenza edilizia l'autocertificazione è sufficiente a provare, salvo prova contraria, la regolarità dell'opera.
     
  10. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Lo stesso vale se in archivio comunale non si trova nulla, il fatto che l'immobile esista è sufficiente
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma deve essere certificato con una autocertificazione a firma del proprietario, che sarà responsabile dell'eventuale dichiarazione mendace.
     
  12. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non ricordo dove avevo scaricato l'allegato, ci sono sentenze che confermano quanto scritto
     

    Files Allegati:

  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Viene confermato quanto dichiarato nel mio intervento precedente.
     
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    siamo tutti d'accordo :occhi_al_cielo::)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina