1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    A chi spetta il conguaglio del condominio al proprietario o all'inquilino?:occhi_al_cielo:
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Pagamento spese condominiali da parte del conduttore: la prova dell'ammontare del credito va data mediante la produzione dei consuntivi di spesa e delle relative tabelle di riparto >> Tribunale civile Roma sez. VI, 4 febbraio 2010, n. 2914
     
  3. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dipende. In base al consuntivo di solito si effettua un riparto delle spese di competenza dell'inquilino e di quelle di competenza del proprietario. Tale riparto può essere fatto secondo quanto stabilito nel contratto o, in mancanza di indicazioni nel contratto, in base alle varie tabelle di riparto spese proprietario/inquilino che possono trovarsi facilmente in rete anche sui siti delle associazioni di proprietari o di inquilini.
    Sulla scorta di tale riparto sarà possibile vedere se il conguaglio sia a carico di uno o dell'altro o ancora vada ripartito tra i due.
    Se sei in difficoltà l'Amministratore del Condominio dovrebbe comunque essere in grado di farti tale riparto, solo ricorda che non rientra nei suoi doveri e potrebbe quindi richiedere un compenso per tale incarico.
     
  4. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie ragazzi;)
     
  5. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono nato inquilino e morirò in tale veste, sono anche proprietario di un piccolo alloggio che loco da molti anni. Quindi ricevo preventivi e consuntivi da due amministratori. Ricorriamo a due esempi (Credito -Debito)
    CREDITO. Fatto 100 il totale del consuntivo di cui 30
    per il locatore e 70 per l'inquilino si possono avere due situazioni:
    1) Se il locatore ha versato 110 l'amministratore evidenzierà di solito nell'ultima casella un credito di 10 da riportare a conguaglio detrattivo nell'anno successivo;
    2) se l'inquilino ha versato 72 il proprietario gli accrediterà solo 2 ( e non 10 o 5 come...) e, nel rendiconto che dovrà consegnare, inviterà l'inquilino a detrarsi tale cifra (2) dalla prima prossima rata utile (se il canone mensile
    è di 50, pagherà 48.) Questo se il consuntivo è a credito.
    DEBITO. E' a debito, perchè in aumento, a parità di acconti versati:
    Totale consuntivo= 110 (suddivisi 33 + 77);
    1)Il proprietario ha versato sempre 90 e andrà a debito di 20, quindi meno 20; e l'amministratore conguaglierà in aumento.
    2) L'inquilino ha versato (sempre)72 e andrà a debito di 5 (77meno72)
    e, nel rendiconto, sarà invitato ad aumentare il solo prossimo canone mensile utile sempre fisso di 50 a 55.
    Mi sembra che si confonda il criterio di cassa con quello di competenza, che
    porta spesso a conteggi inattendibili e comunque errati...Col permesso di Santo Jaco vorrei ripetere che mi sembra una...."LANA CAPRINA"....
    Se poi non è così scaricatemi addosso le peggiori contumelie. qpq(----)
     
    A masagu piace questo elemento.
  6. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ottimo ragazzi grazie per i vostri interventi....vero è che il conguaglio 2011 nel 2014 è assurdo perchè adesso devo metterli io questi soldi in quanti i vecchi inquilini, secondo voi, non mi sputano in faccia se chiedo loro del denaro? Odio i condominiiiiiii:disappunto:
     
  7. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Questo senza dubbio è vero, ma l'amministratore si può anche cambiare ...
     
  8. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Le spese condominiali sono a carico dei proprietari che i soli hanno legittimità ad interfacciarsi con l'amministratore quale rappresentante del condominio ; a lui spetta "ribaltare le spese sull'inquilino" secondo accordi fra loro stipulati .
    Nella prassi, il locatore spesso delega l'amministratore (che in tale veste opera come mandatario del proprietario-locatore ) per la riscossione materiale delle spese condominiali a carico dell'inquilino. Se lo fa gratis lo fa in funzione di un ruolo di cortesia .
    Pertanto nessun obbligo ha l'amministratore condominiale in relazione agli inquilini (salvo convocarli per questioni pertinenti il riscaldamento comune)
     
  9. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per favore quando ponete quesiti, fateli precisi con tutti i particolari significativi. Nel tuo caso mister Masagu io avevo inteso che il problema si riferisse ad un solo anno in corso o appena terminato...Adesso te ne vieni che si tratta di un rendiconto condominiale con tre anni di ritardo con una problematica completamente diversa e sulla quale gli esperti come Nemesis,Adimecasa e tanti altri potranno specificarti se tu possa o meno recuperarli col tuo inquilino e/o non riconoscerli al tuo amministratore...
    La mia disamina esemplificativa è inutile... e mi hai fatto perdere solo del tempo...non completamente perchè come confermato anche da Sergio Gatt.
    anche le risposte inutili ritardano le patologie della senescenza. Alla prossima.
    qpq(-------)!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina