1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Mfoggia

    Mfoggia Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno
    Avrei cortesemente bisogno di un consiglio.
    Il conduttore del mio appartamento a fine agosto termina la locazione per trasferimento all'estero ma il consuntivo delle spese condominiali verra fatto, ovviamente, a fine anno dalla amministrazione condominiale.
    Nel contratto di locazione era previsto che lui pagasse a me una quota mensile e poi a fine dell'anno saldasse il conguaglio in base al consuntivo presentato dalla amministrazione condominiale.
    Lui dice che una volta lasciata l' italia non potrà più fare pagamenti per questa locazione perché la sua università non rimborsa più spese per una locazione terminata e per tale motivo vorrebbe pagare una cifra in anticipo che copra le spese finali.
    Potreste consigliarmi come procedere?
    Grazie mille
    Massimiliano
     
  2. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il conduttore è tenuto a regolare col proprietario il conguaglio delle spese condominiali quando il consuntivo sarà disponibile. Se il conguaglio è a debito del conduttore, deve essere da lui pagato indipendentemente dal fatto che gli venga rimborsato dall'università o dal datore di lavoro (quello è un suo problema che certamente non riguarda il proprietario dell'immobile locato).

    Quindi io come proprietaria mi farei versare una somma che copra approssimativamente quanto ancora dovuto, riservandomi di regolare eventuali differenze a fine anno.
    Questa somma può anche essere trattenuta dal deposito cauzionale se era stato versato ad inizio locazione, dopo aver verificato che nell'appartamento non ci siano danni imputabili al conduttore che da lui devono essere risarciti.

    Se a fine anno si riscontrerà una differenza a credito dell'ex inquilino ovviamente dovrà essergli rimborsata: è necessario che questa persona lasci un suo recapito in modo da poterlo contattare quando si trasferirà all'estero.
     
    A AZALEA piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina