• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ladyhawk64

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno, ho fatto redigere all'UPPI della mia città la ripartizione spese inquilino proprietario e fatto calcolare il conguaglio a carico del mio inquilino. Poichè i rapporti non sono idilliaci ho preferito inviare il tutto tramite raccomandata ar. Ora la raccomandata è in giacenza in quanto inesitata e volevo porvi due domande:
1. è obbligatorio inviare tale documentazione tramite raccomandata o posso eventualmente inviarla tramite posta semplice? (a mia volta sono inquilina in un immoblie dove svolgo la mia attività e il proprietario mi manda il conguaglio via email).

2. la raccomandata inviata all'indirizzo di residenza del mio inquilino ha comunque valore legale anche qualora resti in giacenza?

Grazie a tutti per l'aiuto
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
1) Non mi risulta sia obbligatorio inviare la richiesta rimborso spese condominiali di competenza del conduttore mediante raccomandata o altro sistema predeterminato. E' importante che la comunicazione gli arrivi, anche (per esempio) mettendogli una busta nella cassetta della posta.

2) La giacenza della raccomandata inesitata presso l'ufficio postale dura 30 giorni. Se non viene ritirata dal destinatario entro quel termine, ritorna al mittente.
Se dici che ora la raccomandata è in giacenza, è ancora possibile che l'inquilino la ritiri nei prossimi giorni.
Comunque in genere nei contratti di locazione c'è una clausola per la quale "il conduttore elegge domicilio nei locali locati": se hai anche verificato che il tuo inquilino è residente nell'immobile che gli hai locato, hai fatto bene a spedire la raccomandata a quell'indirizzo. La comunicazione ha valore anche se lui non la ritira.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ingegnere - Settore Edile
Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Alto