• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sergio 82

Membro Junior
Proprietario Casa
Buona sera ,descrivi subito il quesito.
Madre vedova deceduta che era in affitto (come operaia dipendente) in un appartamento della ex Pirelli e passato
poi alle Case Popolari con termine in scadenza per l'acquisto.
A causa del decesso, l'eredità dell'acquisto è stato fatto dalle due figlie con i rispettivi mariti.
Perciò ci sono quattro proprietari con 25% ciascuno.
Una figlia con marito e figlio si trasferisce nella suddetta casa di cui sono proprietari al 50%
L'altra figlia con marito, proprietari dell'altro 50%, non riscuotiamo affitto, ma la nostra spesa di IMU 2° casa
e IRPEF 2° casa, amichevolmente.
IL quesito è: La cosa rimane sempre cosi fino a quando si libera la casa alla loro morte e riscuoteremo noi
(o i miei figli alla nostra morte) il 50% della eventuale vendita?
Oppure si possono verificare varie complicazioni?
 

Rina Scita

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Che c'entrano i mariti? Era stato fatto un testamento?altrimenti L'eredità per successione passa solo alle figlie. Comunque la figlia che non ci risiede dovrebbe stipulare un ct. Di affitto con la sorella risiedente anche ad una cifra simbolica poiché altrimenti la sorella che ci abita per il 50% è abusiva. Le tasse devi pagarle comunque come 2^ casa ma locata e non sfitta.
 

Rina Scita

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Inoltre se vuoi vendere la tua parte, la sorella che ci abita ha la prelazione e se rifiuta puoi trasferire a chiunque quando vuoi.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
IL quesito è: La cosa rimane sempre cosi fino a quando si libera la casa alla loro morte e riscuoteremo noi
(o i miei figli alla nostra morte) il 50% della eventuale vendita?
Oppure si possono verificare varie complicazioni?
Se ho capito bene voi figlie assieme ai rispettivi mariti siete subentrate nel diritto all'acquisto dell'immobile e ora è posseduto da tua sorella e dalla sua famiglia. Il consiglio è che stiliate una scrittura privata che stabilisca questo rapporto per evitare che un domani qualcuno possa vantare usucapione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto