1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ANTOPE

    ANTOPE Membro Attivo

    Salve a tutti, ho visto tramite agenzia immobiliare un appartamento che mi piace e vorrei fare un'offerta:
    - qualcuno sa consigliarmi delle accortezze che devo tenere presente prima di formalizzare l'offerta?
    - ci sono dei documenti dell'immobile che posso pretendere per avere il quadro più chiaro sull'immobile?
    Grazie a questo splendido forum!
    Antonio
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Pretendi di vedere l'agibilità, che comprende tutti i certificati necessari e l'accatastamento. E' necessario verificare nei PP.RR.II. se ci sono iscrizioni e se l'immobile è in perfetta proprietà del venditore. Se il venditore è una società la ricerca la estenderei alla Camera di Commercio. Dimenticavo, ti deve essere fornito l'APE, Attestato di Prestazione Energetica.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Di solito ci vuole l'occhio clinico e lo stomaco forte
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Domanda: e se l'agenzia garantisce per iscritto che tutto sia in regola (ben specificando le singole voci indicate da Gianco) non si
    dovrebbero superare tutti i dubbi qui espressi??? Credo che un agente immobiliare con gli attributi professionali giusti, nel momento che acquisisce il mandato a vendere, possa ( o debba???) ben approfondire e controllare le veridicità del venditore.
    O no??? Quiproquo.
     
  5. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    A mio parere in primo luogo dovresti chiedere all'agente copia della planimetria e della visura catastali non più vecchie di una decina di giorni firmate e datate dall'agente, dell'agibilità, dell'APE e, almeno in visione, copia del precedente contratto di acquisto. In secondo luogo, se quanto ti hanno dato e mostrato è soddisfacente, dovresti stare molto attenta al modulo (generalmente prestampato) della proposta di acquisto che ti dicono di firmare: in genere è troppo generica e devi pretendere che vengano aggiunte le cose che chiedi (impianto elettrico a norma, lavori che dovrebbero venir fatti dal venditore, clausola di risoluzione in caso di qualsiasi non conformità di quanto dichiarato o alla vendita, APE da presentare a cura del venditore al rogito, spese condominiali extra già deliberate a carico del venditore, spese cond. ordinarie a carico del venditore fino al rogito, eventuali cose accessorie che il venditore lascia, come mobili, condizionatori, caldaia, cucina, sbarre alle finestre, etc...). Stabilisci con esattezza gli importi dei pagamenti e anche le date del preliminare e del rogito e se intendi (come consigliabile) trascrivere il preliminare. Se l'agente non accetta, la cosa diventa sospetta... La caparra lasciala con assegno non trasferibile intestata al proprietario e mai all'agente (che, invece, insisterà perchè sia intestato a lui) e per un importo che non superi il 4-5% dell'importo pattuito. Tutti i controlli successivi li dovrà fare il tuo notaio quando gli porterai la copia del contratto del venditore e lo incaricherai di stilare il preliminare e successivamente il rogito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina