1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. IVCORDA

    IVCORDA Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera, non trattandosi di una materia con cui ho dimestichezza, chiedo un parere di qualche esperto in merito all'opportunità o meno di modificare il regime patrimoniale attualmente in comunione dei beni con mia moglie nel caso di ingresso come socio di minoranza in una società s.a.s.
    Si tratta di una società solida ma vorrei ridurre al minimo i rischi per la mia famiglia.
    Grazie
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Finché rimani socio accomandante, il massimo che puoi rimetterci è la tua quota sociale.
    Infatti:
    i soci accomandanti
    non hanno potere di compiere attività gestorie se non hanno ricevuto procura speciale per singoli affari, non hanno la rappresentanza della società e sono responsabili delle obbligazioni sociali limitatamente alla quota conferita.

    Gli Accomandatari:

    Solo gli accomandatari possono compiere atti in rappresentanza della società e rispondono delle obbligazioni assunte da quest’ultima personalmente ed illimitatamente.
    Per saperne di più, puoi leggere, ad es., il link seguente.
    Il ruolo dell'accomandante nella sas
     
  3. IVCORDA

    IVCORDA Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Molto chiaro, grazie per la spiegazione ed il link.
    Mi sembra quindi di capire che nel caso diventassi socio accomandante della s.a.s., onde evitare di essere ingerente, dovrei soprattutto evitare di apporre qualsiasi firma per conto della società. Anche su documenti di rilevanza minima E' così?
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fino a tale punto non direi. SE il postino ti consegna una raccomandata e tu firmi per ricezione non mi pare che possa compromettere la società, oppure firmi una bolla di consegna per accettazione di un bene consegnato da un corriere. Se hai funzioni operative, operaio o impiegato, e ti limiti a svolgere quanto previsto dalla mansione affidatati non hai nulla da temere.
     
  5. IVCORDA

    IVCORDA Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    capisco , ma giusto per complicare le cose cercherò di spiegare meglio quale srà la mia mansione:
    Nel caso specifico la SAS in questione è un'autoriparazioni e grazie al titolo di studio di cui sono in possesso, la mia figura sarebbe necessaria ed indispensabile per poter ottenere l'autorizzazione ministeriale per l'apertura di un centro revisioni auto.
    Di conseguenza sarei anche la persona abilitata ad eseguire tali revisioni ministeriali nonchè responsabile delle stesse . Questo cambia le cose?
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Essere Responsabile Tecnico delle Revisioni non significa necessariamente di essere il Legale Rappresentante della S.A.S. . A meno che tu non presenti dei titoli falsi o non faccia delle "revisioni truccate" non capisco in che maniera tu possa compromettere l'attività, ed il patrimonio, della società.
    In pratica se svolgi esclusivamente un lavoro da tecnico e svolgi il tuo lavoro con onestà professionale e intellettuale non significa che sei il rappresentante della Società ma sei il Rappresentante di Te Stesso . La Società mette a tua disposizione l'attrezzatura tecnica e gli strumenti amministrativi per svolgere il lavoro di revisione che solo tu puoi svolgere e sovraintendere in qualità di Professionista Abilitato.
    Spero di avere il supporto di qualche professionista in materie giuriiche ed in particolar modo in diritto amministrativo, che qui non mancano.
     
  7. IVCORDA

    IVCORDA Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    No, il punto non è questo; Il punto è che andando ad assumere all'interno della società un ruolo di socio accomandante con mansioni di responsabilità che solo io potrei avere, io risulti ingerente nei confronti della società quindi in qualche modo violi la mia posizione di accomandante. E' così?
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Potresti decadere dal beneficio della responsabilità limitata se compirai un'attività di gestione della società che si concretizzi nella direzione degli affari sociali.
    Basterà quindi non intromettersi nella gestione della società (attività che spetta ai soci accomandatari), per escludere tale evenienza.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  9. IVCORDA

    IVCORDA Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ok, decadere dal beneficio della limitazione della responsabilità è proprio quello che voglio evitare. Quindi occupandomi di quanto descritto sopra ( Cioè avere responsabilità sulle revisioni ) non dovrei correre questo rischio...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina