1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luri

    luri Nuovo Iscritto

    Tizio, sposato in regime di separazione dei beni, due figli, è proprietario di un immobile composto da due appartamenti indipendenti+soffitta non abitabile e di alcuni terreni. Tra i figli, alla sua morte, potrebbero sorgere contrasti sull'attribuzione concreta dei beni (ad es. uno vorrebbe un terreno che, però, potrebbe interessare anche all'altro). Cosa consigliate per evitare ciò (considerando l'ipotesi che la moglie sia ancora vivente al momento della morte di Tizio)?
    Grazie
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao luri
    Se non cè l'accordo tra i figli possiamo fare solo ipotesi.
    Il genitore potrebbe convocare tutti e farvi mettere d'accordo sulla ripartizione,e sulla base di quest'accordo andare a depositare testamento da un notaio.
    Ciao salves
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    a meno che poi non nasca un altro figlio..............o ne esca qualcun altro all'improvviso.
    e poi i figli potrebbero cambiare idea e potrebbero nascere problemi soprattutto se viene lesa la legittima.
    molto meglio all'apertura della successione vedere cosa effettivamente c'e', denaro, immobili, preziosi, etc
    e poi sciogliere detta comunione ed effettuare la divisione dal notaio, metendosi gli eredi d'accordo.
    se anche questo non dovesse andare in porto c'e' sempre la divisione giudiziale.
     
    A Fausto1940 piace questo elemento.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo che tizio possa, facendo attenzione a non ledere le legittime, assegnare il bene A a Giulio, il terreno B a Caio etc, se tizio si procura stime attendibili sul valre dei beni e specifica che chi riceve un bene di valore superiore deve compensare l'altro in denaro credo che la sua volontà debba prevalere.
     
    A valzer piace questo elemento.
  5. luri

    luri Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti! Quello che dice Arianna26 è quello che ho pensato anche io: farsi fare da un tecnico di fiducia le stime dei beni in modo da assegnare i beni in maniera equa.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    quanto ho letto sopra è corretto, manca il particolare che alla moglie spetta 1/3 dei beni salvo rinuncia da espletare al momento

    io però aggingerei che le liti sulle successioni non giovano a nessuno

    ho visto cose che voi umani..........

    quando si parla di successione di solito il soggetto è in età avanzata, i nuovi figli sono improbabili, potrebbe fare testamento ma il consiglio è di trovare comunque un accordo tra i figli, anche preventivo
     
    A valzer piace questo elemento.
  7. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    Mai dire mai, troppo facile......i figli gia' nati e nascosti non quelli che ancora devono nascere.....:D:risata:
    troppo difficile fare le stime prima della morte, magari passano anni e si rivaluta piu' una cosa di un'altra.
    ho visto terreni agricoli espropriati e pagati fior di soldi perche' il comune aveva deciso di costruirci sopra
    scuole, palazzine, supermercati.............
    attenzione.
    si lascia, secondo me, quello che c'e' e poi saranno gli eredi a mettersi d'accordo se sono intelligenti altrimenti basta poco per impugnare un testamento e sono rogne .........................:rabbia::occhi_al_cielo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina