1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Francescos1994

    Francescos1994 Membro Junior

    Professionista
    Salve a tutti sono francesco e vi scrivo per chiedervi un consiglio in merito alla mia storia: ho deciso di acquistare un immobile dal valore di 200 mila euro tramite un agenzia immobiliare. Il propietario dell'agenzia mi ha fatto incontrare col proprietario dell'immobile e li insieme abbiamo posto in essere un contratto preliminare non registrato, nè autenticato, ma semplicemente un foglio redatto dal proprietario dell'agenzi immobiliare. Il problema è che il l'immobile è composto anche di un locale commerciale sul quale grava un ipoteca in quanto il propretario ha dei problemi con equitalia o meglio un debito del valore di 30 mila euro. Ora nel preliminare abbiamo inserito tutti gli elementi essenziali ed in modo particolare ho dato un acconto di 10 mila euro a titolo di caparra confirmatoria tutto scritto nel contratto e ci siamo accordati che una volta che aveva estinto il debito entro 31/12/2016 passavamo dal notaio a fare il definitivo. quello che vi chiedo è: l'agenzia immobiliare mi ha rilasciato un faldone di fotocopie contenenti certifitato di agibilità dell'immobile, il preliminare sottoscritto da me e l'altra parte e fotocopia dell'asegno di 10 mila euro, ora però il propietario mi ha chiesto altri 10 mila euro per aiutarlo ad estinguerlo il debito con equitalia, io voglio anche darglieli ma la mia preoccupazione è come faccio a tutelarmi giuridicamente visto che il preliminare non è autenticato? non so parlo da inesperto in materia cosa devo fare? farlo autenticare o cose del genere per tutelarmi non vorrei che improvissamente sparisse ad oggi ho solo fotocopie dei seguenti documenti (compromesso, assegno che gli ho dato, e cert agibilita e chiavi dell'immobile) come posso tutelarmi io? inoltre se gli do altri soldi devo fare un altro prelimianre ? aspetto vostre notizie
     
  2. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Un consiglio? fai il rogito di quello che è libero da ipoteche lui paga il debito e poi acquisti il resto una volta libero da tutti gli impegni, non lasciarti convincere dal fatto che ti piace ecc. i soldi una volta usciti non rientrano e se rientrano saranno una parte ma dopo anni, parcelle di avvocati ecc.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se hai le chiavi di casa, sei già stato messo nel possesso, a mio giudizio, un po affrettato. Potresti concordare con il venditore ed Equitalia l'estinzione del debito contemporaneamente al rogito. Tu consiglierei di porre il problema al notaio che stipulerà.
     
  4. Francescos1994

    Francescos1994 Membro Junior

    Professionista
    Buongiorno, innanzitutto ringrazio sia Gianco che chiacchia per i consigli il problema è questo: per quanto riguarda chiacchia se faccio il rogito di quello che è libero da ipoteche mi inizio a intestare solo la robba che non ha ipoteche e quindi significa che dopo per intestarmi il restante una volta che ha tolto i debiti devo pagare nuovamente il notaio ed il costo è eccessivo, cioè non vorrei pagare due volte il notario. Invece per quanto riguarda Gianco il tuo consiglio è molto interessante il problema è che lui per estinguere il debito ha già messo in mezzo il suo legale che ha detto che sta procedendo perfettamente solamente che gli servono i soldi per pagare le vare rate di equitalia. Se vado al rogito non posso mica intestarmi la roba contempoamente con equitalia sopra? ma solo quello " pulito".
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    potrebbe intervenire equitalia al rogito e prelevare il pagamento da quanto paghi tu per l'immobile come avviene per il mutuo che si estingue al cambio di proprietà, in quel caso interviene la banca
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Al rogito puoi staccare un assegno circolare intestato all'Equitalia dopo avere concordato l'operazione con la stessa. Probabilmente, il legale concorderà su questa soluzione che ti consiglio di proporre al notaio.
     
    A chiacchia piace questo elemento.
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Un preliminare non registrato e nemmeno pubblicato...bel sistema per andare a cercarsele.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    sopratutto complimenti all'agente immobiliare :shock:
     
  9. Francescos1994

    Francescos1994 Membro Junior

    Professionista
    Ragazzi upgrade della situazione si accettano conigli : il proprietario dell’immobile non volendo pagare equitalia ha fatto ricorso con il suo legale perché ritiene che sono somme non dovute, allo stato di fatto io tempo fa feci un preliminare con lui (mai registrato) che ha sottoscritto con relativa fotocopia dell assegno che gli ho dato di 10 mila euro a titolo di caparra, ormai la data del preliminare non è stata rispettata e lui mi ha chiesto pazienza perché il giudice gli deve emettere la sentenza, è mi ha dato le chiavi di casa. Cosa devo fare per tutelarmi giuridicamente faccio un altro preliminare e lo registro !? Io voglio anche aspettare un altro po però voglio anche tutelarmi attendo notizie grazieee
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Da cosa vuoi tutelarti???
    Ormai gli hai dato una caparra che potresti non ottenere indietro se oltre ai debiti con Equitalia il soggetto fosse in uno stato di insolvenza (prossimo al fallimento).

    Dubito che un simile soggetto ora sia disposto a "regolarizzare" un contratto fatto quasi 1 anno fà e su cui stai per perdere le speranze.
    Anche lo facessi "trascrivere" adesso potrebbero essere "subentrati" nuovi creditori.

    Consulta in loco un Notaio o un Avvocato preparato in materia.
     
    A Francescos1994 piace questo elemento.
  11. Francescos1994

    Francescos1994 Membro Junior

    Professionista
    Sono certo che non sono subentrati nuovi creditori perché è una persona che conosco bene tuttavia posso eliminare il vecchio preliminare e farne uno nuovo e registrarlo ? Indicando l’importo che gli ho dato a titolo di caparra è tutto ? Inoltre perché non posso eventualmente non riottenere la caparra indietro ?? Grz mille per i consigli diamaraz
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Certo che puoi fare un nuovo preliminare (anche citando quello precedente o stracciandolo)....appunto per questo ti ho detto di andare da un Notaio (scelta che spetta a te come acquirente).
    Il problema sarà se il tuo "conoscente" sarà disposto...e li capirai se la tua fiducia era mal riposta.

    SE la fiducia che hai su tal "conoscente" è mal riposta...scoprirai perchè non riottieni la caparra.
     
  13. Francescos1994

    Francescos1994 Membro Junior

    Professionista
    Quindi la cosa migliore per tutelarmi e stracciare vecchio preliminare e farne una nuova inserendo anche gli importi a titolo di caparra che gli ho dato il problema è su assegno c’è data di quando lo ho dato quindi se straccio primo preliminare non si creano problemi ?.
     
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti ho detto di andare da un Notaio e non di "stracciare" personalmente il Preliminare...quantomeno finchè non è stato redatto e trascritto il nuovo.
    La data in cui tu hai consegnato la caparra (assegno) non è rilevante visto che un conto è il "movimento finanziario" un altro l'impegno.



    Ps.
    Ovviamente se viene "citato" (riportato) non andrà stracciato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi