1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, un consiglio da chi c'è già passato, per valutare l'intero asse ereditario ,per una causa di legittima
    il giudice nominerà il ctu, nel mio caso, il mio avvocato mi ha consigliato di mettere
    un consulente di parte, che voi sappiate ,quanto mi potra venire a costare, grazie a tutti.
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    E' impossibile fare un preventivo.
    Ci sono troppe variabili nell'incarico per poter prevedere come andrà ad evolversi la situazione.
    C'è da dire che il CTP deve essere un tecnico affidabile e profondo conoscitore della materia giuridica.
    Il suo ruolo risulta fondamentale per ottenere i risultati voluti.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Condivido i consigli di massimo binotto. Aggiungo che la presenza di un ctp fa sentire il suo fiato sul collo del ctu, che se non controllato potrebbe svolgere un lavoro in modo approssimato quasi certo che nessuno lo contesterà. Purtroppo, sovente gli avvocati si affidano ciecamente al ctu anche per evitare le spese del ctp, che peraltro sono limitate se il ctu svolge bene il suo lavoro. mentre se dovesse fare una contro perizia, essendo il suo impegno maggiore, chiederà una parcella maggiore che comunque non potrà prescindere dal valore stimato.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    i soldi del ctp sono soldi ben spesi, esponi il problema assiema al tuo avvocato e vedrai che in linea di massima ti saprà dare un preventivo, come minimo sara quanto ti spetta di pagare il ctu per quanto riguarda la tua parte (detto da un ctu e tante volte ctp)
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Vorrei aggiungere che ormai la categoria dei CTU, alla quale anch'io appartengo, sta scadendo per il fatto che l'iscrizione al relativo registro è concessa al professionista che sia iscritto all'Albo ed abbia la fedina penale pulita: non è richiesta la professionalità che si acquisisce con l'esperienza. Quindi ci s'iscrive quasi contemporaneamente all'Albo ed al registro dei CTU, contando su qualche incarico procurato da qualche legale. Pertanto, il CTP è importante perché ti dà una certa sicurezza sul suo operato ed è l'unico che possa contestarlo.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    gianco quello che dici è vero, ma il ctp, è di parte! il ctu è superpartex (dovrebbe) almeno, poi sul campo riesce meglio quello che porta a termine il lavoro con perizia e impegno, altrimenti non vedo come mai sto facendo un sacco di supplemeto di perizia sul lavoro fatto dai cosiddetti new laureati, p.s. GIANCO al tribunale porto il nr. 3 di iscrizione e ti lascio dire quante me ne sono passate
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Mio padre, geometra iscritto dal 15/01/1943 con il n.9 dell'Albo professionale della provincia di Cagliari, è stato CTU, quando era richiesta una certa professionalità. Mentre, anch'io geometra sono iscritto all'Albo dal 1974 e sebbene iscritto nel registro dei CTU (credo che da noi non esista un elenco numerato) da circa vent'anni ho svolto un solo incarico su richiesta di un Giudice di Pace al quale il mio nominativo è stato consigliato da un vecchio CTU per il tipo di lavoro da svolgere. La mia iscrizione era dovuta al fatto che in quel periodo il Ministero della difesa stava assegnando incarichi per ripristinare i confini catastali di aree militari. Altrimenti non avrei perso tempo, perché contestavo a mio padre di perdere troppo tempo per seguire gli incarichi giudiziari che quando presentava la parcella dettagliata gli veniva tagliata a discrezione del Giudice senza possibilità di replica. Le liquidazioni erano miserabili. Ma lui svolgeva il suo impegno con passione ed orgoglio: era una questione di prestigio. Ora, di essere un CTU non è più un titolo di cui fregiarsi, visto le castronerie che si leggono. Me ne darai atto, sebbene le parcelle liquidate da qualche tempo sono state adeguate. Chi ci legge deve sapere che il CTU non può lavorare per più di 4 vacazioni/giorno, dove vacazione sta per ora, ma per gli incarichi giudiziari, corrisponde a 2 ore. E la tariffa aggiornata con il D.M. 30/05/02 Art.1 per la prima vacazione è di € 14,68, per le successive € 8,15. Ma chi è il ..... che lavora per queste tariffe biorarie? E' anche vero che generalmente i Giudici, consci di questa aberrazione, non la applicano.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina