• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

medenagan

Nuovo Iscritto
Conduttore
Buongiorno, avrei bisogno di un parere legale circa una questione relativa ad un contatore acqua intestato al vecchio proprietario dell'immobile. Nel 2016 in mio vecchio proprietario ha venduto l'appartamento in cui abito come inquilino al fratello, il contatore dell'acqua era ancora intestato al vecchio proprietario che quando arrivava la bolletta me la consegnava. con il passaggio al nuovo proprietario, quest'ultimo non mi ha mai consegnato la bolletta e pochi giorni fa mi ha mandato una lettera dall'avvocato in cui mi intimava di pagare le bollette di tre anni precedenti ancora intestate al vecchio proprietario. Tra l'altro mi sono accorta che il numero civico è errato. Esiste un modo per non pagare o quanto meno per dividere le spese, giacchè il nuovo proprietario non ha mai fatto la voltura?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Francamente non comprendo e tantomeno giustifico il tuo comportamento.
Se pagavi al proprietario precedente i tuoi consumi quale diritto avresti di non doverli pagare al fratello???

Paga subito o il conto diventa "salato" ... e cogli l'occasione per trasferire a tuo nome l'utenza.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
pochi giorni fa mi ha mandato una lettera dall'avvocato in cui mi intimava di pagare le bollette di tre anni precedenti ancora intestate al vecchio proprietario.
cioè in tre anni non ti è mai passata nell'anticamera del cervello che non pagavi l'acqua potabile che prima pagavi al vecchio proprietario? Pensavi che il nuovo proprietario pagasse le bollette dell'acqua che consumavi tu?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
con il passaggio al nuovo proprietario, quest'ultimo non mi ha mai consegnato la bolletta e pochi giorni fa mi ha mandato una lettera dall'avvocato in cui mi intimava di pagare le bollette di tre anni precedenti ancora intestate al vecchio proprietario.
Certo che è strano che il proprietario abbia atteso tre anni, da quando ha acquistato l'immobile, per richiederti il pagamento delle bollette relative al consumo dell'acqua e per giunta direttamente con l'intervento dell'avvocato. Generalmente si arriva a questo punto quando quando i ripetuti solleciti non sono approdati ad alcuna soluzione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto