1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari tutti,
    si è avuta l'esigenza di cambiare il contatore dell'acqua dell'appartamento che ho in affitto perché, a detta degli inquilini e dell'amministratore, non funziona correttamente. Infatti sono stati conteggiati consumi spropositati. Ho verificato però e il tutto sembra funzionare correttamente. Gli inquilini però non vogliono pagare gli eventuali consumi in eccesso o calcolati non correttamente e vogliono sostituire il contatore. A chi spetta questa spesa?:occhi_al_cielo:
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    L’articolo 1576 c.c., pone in capo al locatore l’obbligo di eseguire nell’ambito del rapporto contrattuale tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle c.d. di piccola manutenzione; pertanto in capo al proprietario permangono gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

    Rientrano pertanto a carico del proprietario i seguenti adempimenti:
    IMPIANTO IDRICO SANITARIO
    - opere e installazioni dirette a mantenere in buono stato di funzionamento gli impianti;

    - rifacimento e sostituzione di impianti per servizi accessori, idraulico e fognario,

    - installazione e sostituzione dei contatori dell’acqua calda e fredda,

    - allacciamento dalla rete sino ai contatori,

    - sostituzione dei sifoni
     
  3. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Immagino che abbiate controllato la vaschetta dello sciaquone. Una volta, andata dagli inquilini per altro motivo, mi sono accorta che dalla vaschetta correva allegramente l'acqua e loro non ci facevano neppure una piega. Non so da quanto la cosa andasse avanti ma penso che in quel periodo abbiano avuto un consumo notevole di acqua.

    Ovviamente: "sciacquone"
     
    Ultima modifica di un moderatore: 30 Gennaio 2014
    A Daniele 78, masagu, possessore e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie ragazzi,,appurato questo punto bisogna capire però questo "sfido" una volta cambiato il contatore a chi viene conteggiato? A tutto il palazzo? Perché una volta azzerato il contatore come si fa?
     
  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao,
    perché l'amministratore dice che ci sono consumi spropositati? Vive nell'appartamento? Ha qualche dato per potere affermare ciò?
    Sono sicuro che delle prove siano state già fatte anche da te in presenza degli inquilini, tipo:
    - chiudere tutti i rubinetti e vedere se la farfallina del contatore gira;
    - verificare che non ci siano "allacci non autorizzati" sulla conduttura dopo il contatore;
    - verificare la lettura del contatore dalla sera alla mattina se è variata o meno.

    A me una situazione simile si è presentata, l'ho risolta concordando con l'inquilino che loro sceglievano l'idraulico e che avrei pagato io il contatore e l'installazione dello stesso. Dopo 6 mesi avremmo verificato (con i 6 mesi precedenti) se il consumo anomalo persisteva o meno. Alla fine verificato che il consumo considerato anomalo non lo era mi hanno rimborsato le spese anticipate per idraulico e contatore.
    Luigi

    L'amministratore certamente avrà verificato se questo "consumo anomalo" deriva da un contatore che segna male (passano 10 litri e ne segna 100).
    Se così potrebbe ricostruire il consumo "effettivo" del conatore "guasto" rilevandolo come differenza tra i consumi addebitati dal fornitore e quelli che risultano dalla lettura di tutti i contatori "sani".
    Se invece il consumo c'è e non ci sono perdite sull'impianto allora sarà tutto in capo all'inquilino.
    Luigi
     
    Ultima modifica di un moderatore: 30 Gennaio 2014
    A Elisabetta48 e masagu piace questo messaggio.
  6. masagu

    masagu Membro Attivo

    Bene Luigi...infatti la mia paura è che si cambia il contatore e poi si scopre (come desumo già) che la lettura è regolare anche prima di cambiare il contatore e allora chi la paga la bolletta? Mi sembra quasi una scusa che l'inquilino utilizza per non pagare i consumi ma è anche vero che l'amministratore ha detto di cambiare il contatore...:occhi_al_cielo:
     
  7. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se la lettura risulta regolare non ci sono dubbi su chi debba pagare.

    Ma perché l'amministratore dice che il consumo è irregolare? è anomalo rispetto alle altre famiglie del condominio nelle stesse condizioni che consumano molto meno?
    Hai verificato i consumi di questa famiglia nel tempo? Chiedi all'amministratore di farti vedere le letture e verifica se questo consumo eccessivo c'è sempre stato o è partito da una data precisa e si può ricollegare ad un evento particolare (i bambini hanno raggiunto 3 anni e iniziano ad aprire l'acqua dei rubinetti quando i genitori sono occupati in altro, . .);
    La famiglia che occupava l'appartamento in precedenza aveva mai riportato a te tale anomalia?
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  8. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ti spiego in base ai consumi dei mesi precedenti in effetti c'è una grande differenza (quasi 100 mc3) in più rispetto a 2 mesi fa. Non si tratta di famiglia ma di studenti. Beh se l'inquilino è contento con il cambio del contatore ben venga l'importante è che i suoi consumi non mi vengano addebitati...ma allora mi chiedo a chi vengono addebitati se realmente ci sono stati? Nessun problema in precedenza...oggi sento l'amministratore...:occhi_al_cielo:
     
  9. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vengono addebitati, se non ci sono possibilità di guasti ed errori, a chi li ha fatti, quindi agli studenti.
    Se anche la prossima lettura è "anomala" (vedi tu di verificare periodicamente il consumo recandoti sul posto) vuol dire che c'è qualcuno che ne abusa, se invece non lo è vuol dire che qualcuno ha lasciato il rubinetto aperto per un periodo di tempo un poco lungo (probabile sia successo durante le vacanze di natale quando in casa non c'era nessuno).
    Luigi
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e fare una assicurazione per eventuali perdite di acqua, no è
     
  11. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non ho capito come viene fatto il conteggio del consumo idrico con un solo contatore e tanti inquilini.[DOUBLEPOST=1391086606,1391086531][/DOUBLEPOST]Suppongo che oltre il contatore condominiale ogni inquilino abbia il suo per poter conteggiare i consumi
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    oppure lo possono fare la divisione a persona
     
  13. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Anche io aspetterei un momento e farei prima tutte le prove possibili. A volte basta un ospite sciupone per far cambiare molto i consumi. Giggi ha dato molte idee per possibili controlli. Quando tutto sarà stato provato... resta il contatore
     
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non è che c'è qualche perdita in qualche pozzetto dell'acqua?? 100 mc mi sembrano prorio tanti per un problema ad un eventuale vaschetta del bagno. Per caso l'alloggio ha un giardinetto esterno ha un irrigazione o similari?? Detto questo se riuscite a trovare la perdita potete ottenere qualcosa dall'assicurazione a patto che la stessa abbia causato guasti (intonaci ammalorati o similari).
     
  15. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ma non si potrebbe prospettare un errore di fatturazione, da parte della Azienda erogatrice dell'acqua?
    Per me non è da escludere. Ne fanno tanti di errori!
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    le supposizioni sono tante, ma non portano da nessuna parte, intanto le bollette sono da pagare, e poi si cerca eventuale guasto o perdita
     
  17. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se fosse così si lagnerebbero tutti i condomini ed in primis l'amministratore che vedrà il consumo riportato sul contatore generale diverso da quello addebitato in fattura.
    Sembra proprio una dimenticanza e per un lungo periodo, a me ad esempio un rubinetto tutto aperto per 24 ore mi ha consumato 34 Mc di acqua.
    Io per fare un conto della serva ed avere un'idea approssimativa ma efficace, farei la media dei consumi giornalieri della fattura ultima e di quella precedente e verificherei i consumi medi giornalieri del periodo non ancora fatturato. Certo è che se prima dell'ultima fattura consumavo 5 Mc al giorno, con l'ultima sono passato a 15 Mc ed ora nella verifica vedo che i consumi sono tornati a 5 Mc allora qualche rubinetto è rimasto aperto per un lasso di tempo, se invece la media è 15 Mc allora o ho una perdita dopo il contatore (ma dove sono finiti 100.000 litri di acqua? non ha lasciato una pozzanghera nel seminterrato o al piano terra? neanche una macchia di umidità da qualche parte?). Se tutto questo non c'è allora il contatore dovrebbe funzionare male, si dovrà chiedere all'amministratore di verificare i consumi contabilizzati per l'ultima fattura "corretta" di tutti i condomini con il totale addebitato e fare lo stesso per la fattura "esosa". Se i consumi sono in linea allora il contatore è guasto, non c'è stato quel consumo anomalo e nessuno ha lasciato un rubinetto aperto.
    Luigi
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Condivido.
    Ma ancora non è chiaro: il contatore "incriminato" è solo di masagu o di tutto il condominio. Se no, a che pro l'interessamento dell'amministratore?
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  19. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie a tutti innanzitutto. . Il contatore è all'interno dell'appartamento ma quello generale è in cantina. Ma in 3 mesi a mio parere non è una spesa elevatissima. Se consideriamo che il costo a metro cubo è di 0.81 cent. non è poi così esagerata la spesa. . no?
     
  20. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :confuso:che confusione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina