1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,mio fratello,volendo ritirare la casa dei miei genitori,ha fatto fare una valutazione generale( la casa consiste in due piani più interrato e cortile).
    Lui ha già acquistato il piano superiore. La valutazione del primo piano(dove vivono i miei)dell interrato e del cortile l'ha fatta basando sul fatto di acquistarla come nuda proprietà.
    Lui ristrutturando il suo appartamento al piano superiore,ha anche alzato un piano.
    Ci chiedo,non è giusto che il valore di base della casa venga rivisto?,visto il privilegio che ha avuto?
    Inoltre mio fratello ha fatto a spese sue il tetto e il cappotto dell' intero stabile(incassando così tutti i privilegi delle agevolazioni fiscali al 50%),perché mi dice che mamma e papà non avevano i soldi per farlo,cosa vera solo per il fatto che mio fratello non ha ancora oggi versato i soldi ai miei.
    Cosa posso contestare?
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sempre difficile entrare nelle diatribe di fratelli.
    Tuo fratello ha una evidente capacità economica che gli ha permesso di acquistare il piano superiore.
    Se ha goduto degli sgravi fiscali per la coibentazione e lavori di ristrutturazione, non vuol dire che nessuno gli ha dato soldi, significa che a fronte dei soldi spesi da lui, ora gode di uno sgravio fiscale sui redditi suoi personali, come dire che non sta rubando nulla a nessuno.
    Veniamo ora alla valutazione, se ha pensato di fare una valutazione della nuda proprietà, (ti ricordo che il valore viene determinato in base all'età di tuo padre o madre, chi è l'intestatario della casa) è perché acquisterà solo la nuda proprietà.
    Se dovesse acquistare la proprietà piena, i valori dovranno essere al 100%
     
  3. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ok,ma io intendo,se la casa aveva la possibilita' di essere sollevata di un piano,non doveva valere di piu?
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    ma si e ....no. I tuoi la vendono, il prezzo gli va bene o no?
    Come facciamo a dirti se vale di più o di meno?
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Sicuramente rifacendo la casa (immagino tutto regolare da come ne parla @marefix) il fratello avrà sicuramente adeguato il catasto che ovviamente (considerato il piano in più avrà aumentato la rendita catastale) il valore catastale (utile ai fini fiscali) si ottiene proprio dalla rendita catastale.
    Non capisco solo il valore a cui si riferisce @marefix (se quello catastale o meno), ma variando la rendita in aumento (come avviene in casi di ristrutturazione anche senza ampliamento) sicuramente le imposte a cui soggetto TASI e TARI (non IMU se prima casa) sono in aumento essendo la rendita catastale la base imponibile per il calcolo di tutte le tasse. Un saluto a tutti.
     
  6. marefix

    marefix Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi spiego negli,io dovrei essere liquidato dai miei genitori che vogliono darmi la metà del valore della casa( fatta valutare prima dei lavori),io contesto quel valore in quanto se la casa si poteva alzare,ha sicuramente un valore maggiore in partenza!
     
  7. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Cerchiamo di spiegarci meglio, se a te liquidano il piano primo e piano terra, in quanto il piano secondo è già stato acquistato da tuo fratello, che si sia potuto o meno rialzare, poco o nulla conta.
    Se invece tu ci vuoi dire che l'intera abitazione deve esserti liquidata, quindi anche con i piani esistenti e potenzialmente ribaltabili, allora hai ragione, ma sarà il valore di tutti i piani già ottenuti, tenero, però, per onestà mentale, conto che le spese per rialzare le ha fatte tuo fratello, quindi ti spetta sul valore complessivo, dedotte le spese da lui fatte.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Da quello che ho capito il fratello di @marefix ha fatto a proprie spese non solo il rialzo della casa e la ristrutturazione della proprietà che ha acquistato dai genitori ma ha pure sistemato il fabbricato (quindi anche la parte dei genitori a proprie spese), ed ovviamente chi paga beneficia anche delle agevolazioni fiscali (come normale che sia). Credo che ci sia ben poco da contestare ma chiedo il supporto di @Avvocato Luigi Polidoro e @AvvocatoDauriaMichele per saperne di più sul l'eventualità che uno dei figli chieda una rivalutazione del patrimonio immobiliare dei genitori per la propria quota mentre l'altro è stato l'esecutore ed il pagante delle opere d'innovazione dell'immobile dei genitori.
     
  9. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Buonasera a tutti,
    chiedo perdono per il ritardo con cui intervengo ma mi era sfuggita la discussione.
    Cerco di ricapitolare per vedere se ho compreso bene:
    1) il fratello di marefix è proprietario di un appartamento (il secondo piano), lo ristruttura ed anzi decide di sopraelevare;
    2) le restanti parti del fabbricato (primo piano, seminterrato e corte) sono attualmente nella piena proprietà dei genitori ma, a breve, verranno acquisite dal fratello di marefix che ne diverrà nudo proprietario (i genitori rimarranno lì e diverranno quindi usufruttuari).
    Il problema è capire cosa bisogna stimare per fissare il corrispettivo da versare ai genitori di marefix: marefix chiede se nel valore dell'immobile non si debba tener conto anche della intervenuta sopraelevazione.
    Naturalmente no.
    Oggetto della stima saranno i beni oggetto del trasferimento, quindi la nuda proprietà di primo piano seminterrato e corte.
    Che il fratello di marefix abbia acquistato il secondo piano senza corrispondere ai genitori il dovuto (mi pare di capire che sia successo questo) è del tutto irrilevante, o meglio si tratta di una vicenda giuridica autonoma e separata rispetto a quella del trasferimento della nuda proprietà.
     
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    In realtà è un po' diverso leggendo questo:

    Da quello che ho capito io, il fratello molto probabilmente non ha versato il valore della casa, ma è altrettanto vero che si è preoccupato di rifare il tetto e tutto il cappotto esterno dell'edificio (parti in comune con i genitori). A questo punto sarebbe da capire quale fosse il valore della casa da corrispondere all'inizio del fratello e le opere eseguite (tetto isolato più cappotto esterno) tanto per sapere le differenze a favore di chi sono ed eventualmente ristorarle. Ovviamente come dice lei si tratta della vicenda giuridica autonoma.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  11. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Mi è sembrato che il dubbio di marefix sia, se alla luce della intervenuta sopraelevazione (effettuata lucrando sul mancato pagamento del prezzo di cessione dell'appartamento al secondo piano), non debba essere ricalcolato il valore della nuda proprietà degli immobili che verranno successivamente trasferiti (soltanto limitatamente alla nuda proprietà): ciò, naturalmente, non è possibile.
    Una cosa è il valore dell'appartamento al secondo piano, valore fissato al momento della cessione, ormai perfezionatasi, un'altra è il valore dei beni che verranno trasferiti in futuro.
     
  12. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    Non è un privilegio, si chiama diritto di sopraelevazione e spetta al proprietario dell'ultimo piano, gli abitanti dei piani sottostanti possono essere interessati alla cosa solo se reca pregiudizio alla statica dell'edificio

    La casa ha non aumentato di valore con un piano in più, ma semmai a seguito del rifacimento del tetto e del cappotto, spese a cui tu mi sembra di capire non hai partecipato ma di cui godrai i benefici una volta che avrai preso possesso dell'abitazione. (attenzione all'arricchimento ingiustificato)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina