• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Pacioli

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buonasera, volevo chiedere un consiglio sulla contestazione dei lavori di ristrutturazione del mio bagno. Presumo ( non mi è stato detto esplicitamente) che i lavori siano stati considerati ultimati dall'impresa (anche se mancavano delle parti da finire) in data 5 Marzo, poichè in data 7 Marzo ho ricevuto via email la fattura proforma. Ho chiamato il propretario dell'impresa per contestare sia la fattura che i lavori effettuati e ho inviato anche delle foto che mostravono le mancanze gravi riscontrate. In data 29 Marzo l'impresa ha effettuato un sopralluogo e ha preso visione dei lavori effettuati male, riconoscendo l'errore e impegnandosi verbalmente a sistemarli a proprie spese( ho dato loro anche i codici delle piastrelle che avrebbero dovuto sostituire perchè mal posate o rotte). Non avendo più ricevuto più riscontri a seguito del sopralluogo, ho inviato una raccomandata in data 29 Aprile in cui gli intimavo di a porre rimedio agli errori commessi. La raccomandata, inviata alla sede legale dell'impresa ( indirizzo riportato sulla fattura e verificato tramite il numero di partita IVA), mi ritorna indietro con la casuale destinatario trasferito. Vado a verificare fisicamente all'indirizzo e corrisponde all'abitazione privata del proprietario dell'impresa e sul citofono c'è indicato il cognome). Vorrei gentilmente sapere se la notifica è comunque valida e chiedere consiglio su come agire per esigere la risoluzione dei danni a proprie spese o per incaricare un'altra impresa per far rifare i lavori fatti male (scalando poi il nuovo importo dalla fattura della impresa che ha lavorato male) o per ricorrere presso le competenti sedi giudiziarie. Naturalmente non ho effettuato ancora il pagamento dei lavori effettuati. In attesa di gentile riscontro, invio cordiali salut
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Vorrei gentilmente sapere se la notifica è comunque valida
Ovviamente se non è stata consegnato l'avviso non è valido.
Come impresa dovrebbero avere n indirizzo PEC...agisci tramite quello.

Se non si attivano con le buone devi dare mandato ad un legale per citare in causa...e non devi attendere troppo a va in prescrizione.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
@Pacioli, potresti o cercare quale sia il suo nuovo indirizzo o aggiungere: c/o con il nome del titolare ed il suo indirizzo che, come affermi, è identico.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho due entrate nella mia proprietà. Il numero civico va messo solo all'entrata pedonale o anche al carrabile? Sono separati da molto muro di recinzione e spesso postini e corrieri citofono al carrabile quando la cassetta della posta è al pedonale. Cosa posso fare? Grazie
Alto