1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Per una migliore trasparenza economica è stato aperto da due anni un conto postale e vengono emessi bollettini per pagamento quote condominiali. Ora avendo un nuovo amministratore ribadivo l'uso esclusivo di questo modalità per i pagamenti (bollettini, assegni postali o bonifici). Di sua iniziativa
    l'amministratore ha messo all'ordine del giorno dell'assemblea se accettare o meno questa modalità, e verbalizzando in modo ambiguo facendo intendere che i condomini non ne ravvedevano la necessità. Ma non credete che una tale richiesta non doveva neanche essere oggetto di discussione in quanto un conto se si ha è per usarlo e per rendere verificabile ogni passaggio di soldi o meglio alcuni preferiscono non accordarlo perchè altrimenti è troppo trasparente sapere quando e come pagano?? Posso nella prossima assemblea a poco piu' di 40 giorni contestare quanto verbalizzato e chiedere nuova approvazione???
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Dal punto di vista del pagamento delle quote condominiali, sono i condòmini che si devono responsabilizzare, non l' amministratore.

    Io consiglio tutti di non pagare per contanti le rate condominiali.
    Ma se un condòmino arriva in studio e vuole pagare in contanti le rate condominiali, non posso mica cacciarlo via!

    La regola migliore che ho trovato finora è questa:
    La Community AziendaCondomìnio: Obbligo di pagare intestando al c/c condominiale
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Preso dall'emozione non hai detto chiaramente se i condòmini hanno deliberato di chiudere il conto corrente. Hanno deliberato ciò?
     
  4. edocappa

    edocappa Membro Attivo

    Al mio amministratore avevo chiesto tramite fax del mio legale le coordinate bancarie del c/c intestato al Condominio perchè intendo pagare con bonifico che non mi costa nulla. Il mio legale mi chiede di mandargli la raccomandata altrimenti rischio la morosità. Ma secondo Voi il fax che non mi costa nulla ed ho la prova della ricezione ha valore comunque legale?
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'IBAN si può determinare a partire dai codici ABI e CAB e dal numero del conto corrente. Vedi ad esempio la pagina: Calcolo IBAN
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina