1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. affitto

    affitto Membro Junior

    Nel caso di un contratto di affitto a canone concordato 3+2 o transitorio 1-18 mesi si è obbligati a seguire alla lettera i modelli ministeriali:
    DM 30.12.2002 Allegato A_Agevolato 3+2
    DM 30.12.2002 Allegato C_Transitorio 1-18 mesi

    o vanno presi solo come linee guida?

    Inoltre ci si deve obbligatoriamente rivolgere a qualche associazione per il visto o si può procedere autonomamente rispettando gli accordi territoriali per l'importo del canone?

    Nel caso del 3+2 se si opera senza visto di un'associazione si ha diritto all'aliquota agevolata del 19% (cedolare secca) e all'eventuale riduzione IMU?

    Grazie
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E' obbligatorio redigere i modelli ministeriali.
    Si ha facoltà della non assistenza delle associazioni degli inquilini o dei proprietari.
    Optando per la cedolare secca e per questi tipi di contratti si ha l'aliquota del 19% (anche senza assistenza).
    Per l'agevolazione IMU bisogna aspettare le delibere dei Comuni.
    saluti
    jerry48
     
  3. affitto

    affitto Membro Junior

    Grazie per la risposta e per la chiarezza
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina