1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. edera083

    edera083 Membro Junior

    Ho da proporvi un nuovo quesito se qualcuno di voi ha gia avuto di questi problemi, anticipo che sono in un nuovo alloggio che è inserito in una casa con 4 appartamenti (uno dei quali è sfruttato dalla mia padrona di casa).
    La bolletta dell'acqua arriva alla padrona di casa che è intestataria della fornitura, il problema (a quanto ho notato) è che richiede il pagamento dell'acqua senza alcun conteggio, va dagli inquilini e dice che devono pagare.
    Questo pagamento per me è esonerato, in quanto si riferisce al periodo dove non sono ancora affittuaria, pero' in futuro come faccio per tutelarmi? Posso rifiutarmi di pagare senza il conteggio? e soprattutto, considerato che mi era stato detto verbalmente che si pagava non in base al consumo del contatore ma in base ai componenti di ogni appartamento occupato, posso pagare secondo un mio conteggio? esiste una legislatura che tuteli questo problema se si porrà?
    la bolletta sembra sia pari a 350 euro per appartamento, per gli ultimi sei mesi del 2011, quindi totale 700 euro semestrali da suddividere per inquilini.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Guarda ... mi sembra un falso problema.
    Si può fare richiesta all'azienda che fornisce l'acqua per l'installazione di un singolo misuratore per ogni appartamento, così è tutto risolto.
    In alternativa si può dividere il consumo totale per iil numero totale delle persone che occupano i quattro appartamenti e poi moltiplicare il risultato per il numero dei componenti di ogni singola unità.
    Ma se uno lascia aperto il rubinetto per sbaglio ? salta tutto il conteggio !!!
    Pretendi dalla tua locatrice che installi, a sue spese, un contatore per ogni appartamento e non che faccia queste divisioni cervellotiche.
     
  3. edera083

    edera083 Membro Junior

    gia fatto!!! Il costo è troppo alto, pertanto non è disposta ad installare il contatore, in quanto mi alzerebbe l'affitto poichè deve sostenere una spesa per l'installazione pertanto richiede 150 euri in piu'... e l'azienda che fornisce l'acqua non mi ha risposto... quindi sono punto e a capo in quanto mi è stato detto da lei che se non effettuo subito il pagamento ne subiro' gli interessi, oltre a tutte le spese ad esso correlate... era un discorso che non mi ero posta in quanto verbalmente si era detto che si pagava in base ai componenti... mentre invece sembra nn sia cosi'.... e da contratto le spese son a carico di chi ha l'alloggio quindi mi sono impegnata a pagarle. Cercavo una soluzione al problema che al momento non mi viene
     
  4. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Non è detto che sia possibile installare un contatore per appartamento, senza fare dei grossi lavori, d'altra parte la locataria ha affittato gli appartamenti come sono attualmente, ed il fatto è stato accettato dai conduttori.
    Edera 083, se non è più d'accordo, ha la possibilità di dare disdetta nei termini previsti dal contratto, e trovarsi un appartamento che abbia il suo contatore per i consumi dell'acqua. Ciao.
     
  5. edera083

    edera083 Membro Junior

    possibile che non si possa costringere in qualche modo ad effettuare una lettura che sia giusta ed equa dei consumi? nn dico di non voler pagare, ma siamo quattro appartamenti e non capisco perchèsi possano legalmente fare a proprio arbitrio delle differenze cosi' importanti
     
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E come fai a fare una lettura "giusta" dei consumi se non c'è un contatore per appartamento ? Ogni addebito fatto con criteri differenti potrebbe risultare arbitrario ... o no ? Non ho capito inoltre con che criterio la proprietaria richiede il pagamento dei consumi ... divide la bolletta per il numero di appartamenti ?
     
  7. edera083

    edera083 Membro Junior

    divide la bolletta in base agli occupanti dell'appartamento (cosa non cattiva ma che comunque poteva essere equa) ma considerando che uno degli appartamenti è occupato da lei, e che dice di utilizzare l'acqua dei prati di irrigazione che da il comune in affitto su altra bolletta,esonerandosi dall'utilizzo dell'acqua potabile, praticamente si autoesonera dal pagamento, pur avendo la bolletta intestata soltanto a lei medesima e a causa del fatto che asserisce di non consumare acqua praticamente accredita tutto agli altri inquilini, anche la piccola parte che dovrebbe pagarsi.
     
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ha ha ha :risata:
    Ma allora è una furbona !!! :D
    E cosa fa, il bidet con l'acqua dell'irrigazione ? :risata:
     
  9. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Mi sa che più che un bidet a se stessa la furbona sia facendo lo shampoo agli inquilini.
    Concordo con chi ha detto che il sistema più equo sia il contatore singolo, ma da locatore posso dire che in mancanza di tali contatori alla data di stipula del contratto, sia equo ripartire il consumo in base al numero di persone abitualmente occupanti i vari appartamenti. Naturalmente deve essere compresa anche la furbona e soprattutto deve mettere a disposizione degli inquilini la visione delle bollette quietanzate. :)
     
  10. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Direi proprio di si .... prova a dirle che se si lava i denti con l'acqua dell'irrigazione rischia la salmonella !
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina