1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lolly986

    lolly986 Nuovo Iscritto

    In data 26/06/2007 ho stipulato un contratto di affitto 4 +4 con decorrenza dall' 01/07/2007, registrato in data 27/07/2007. Ho presentato domanda di sfratto per morosità, in quanto durante l' ultimo anno non mi è stata pagata nessuna mensilità. Il giudice in prima udienza ha annullato il contratto in quanto registrato con un giorno di ritardo dalla sua stipula.

    Come posso procedere per farli andare via dall'appartamento il prima possibile? Posso rivolgermi ai carabinieri considerato che in atto l'inquilino è abusivo? Cosa mi consigliate?
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    non puoi entrare in casa dell'inquilino con lui dentro che ci abita.
    sarebbe violazione di domicilio e potresti essere a tua volta denunciato. hai percepito l'affitto per
    qualche anno e adesso non ti pagano piu'.
    sono morosi ed anche abusivi (per un difetto amministrativo, ???????)
    devi fare uno sfratto.......................con avvocato che ti assiste etc etc etc
     
    A maidealista piace questo elemento.
  3. lolly986

    lolly986 Nuovo Iscritto

    Ciao acquirente innanzitutto grazie per avermi risposto.
    La causa per sfratto l'ho già avviata, il problema è che il giudice ha annullato il contratto e quindi l'inquilino nn è più un moroso ma un abusivo. Oltre ad avviare un altra causa per l'abusivismo posso agire in altri modi più brevi per riavere la casa? Posso chaimare i carabinieri? staccare acqua,luce gas? Quanto tempo passa per riavere la mia casa?
    grazie ciao
     
  4. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Art. 633 Invasione di terreni o edifici
    Chiunque invade arbitrariamente terreni o edifici altrui, pubblici o
    privati, al fine di occuparli o di trarne altrimenti profitto, e’ punito,
    a querela della persona offesa, con la reclusione fino a due anni o con la
    multa da lire duecentomila a due milioni.

    quindi dovrebbe essere reato :domanda:
    però recenti sentenze della Cassazione hanno detto che non lo è se è dettato da necessità, ma si riferisce alle case popolari.
    Puoi provare a parlarne con i Carabinieri perchè il reato è previsto dal codice penale.
    I Carabinieri non possono non accogliere la tua denuncia perchè comunque si viola un articolo del Codice penale e probabilmente se riesci a farci andare i Carabinieri anche solo per informarli che c'è una denuncia in corso, potresti avere un effetto di rilascio più celere di una causa civile.
    Tieni presente che nel 2007 dovevi fare la comunicazione dell'occupazione della casa da parte dei tuoi inquilini, in base alla legge antiterrorismo.
    saluti

    ma nel contratto c'era scritto inizio locazione 26 Giugno o 1 Luglio?
     
  5. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Nel tuo racconto c'è qualcosa da chiarire in quanto, se come affermi il contratto è stato registrato con ritardo, non può in alcun modo essere dichiarata la sua nullità, in quanto per la registrazione effettuata in ritardo, la legge prevede una mora.
    Conseguentemente il contratto è valido a tutti gli effetti.
     
    A acquirente piace questo elemento.
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Spiegati meglio cosa hai annullato con il tuo avvocato, se hai ottenuto lo sfratto agire come sfratto per morosità, se l'hai ottenuto per un ritardo, non so come è stato impostato questo annullo, allora agire come occupazione abusiva, sempre nelle norme di legge x non incorrere in qualche reato, la cessione fabbricati l'hai consegnata alla polizia locale o in questura, ciao adimecasa;):daccordo:
     
  7. lolly986

    lolly986 Nuovo Iscritto

    per rispondere a franca68:
    Sul contratto c'è scritto inizio locazione a partire dall' 1 luglio, ma il giudice nell'udienza ha considerato la data della stipula (cioè 26/06) per dichiarare il contratto nullo. Grazie per i suggerimenti. Una domanda: ma i carabinieri, se espressamente da noi richiesto, si possono rifiutare di portare la denuncia all'inquilino?

    Per rispondere a raflomb:
    Magari fosse così!!!!! Purtroppo il mio avvocato afferma che era come dici tu fino a poco tempo addietro, adesso sembra che la legge sia cambiata e si procede direttamente all'annullamento del contratto, senza dare il tempo di mettersi in regola.

    Per adimecasa:
    Scusa ma non riesco a capire cosa vuoi dirmi, potresti chiarirmi meglio?
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Mi devi chiarire se il contratto è stato annullato x vizi di forma (il quale mi sembra improbabile) oppure se è stato risolto con lo sfratto per morosità da parte del giudice, per un giorno di ritardo avresti dovuto pagare una piccola sanzione al momento della registrazione, neinte altro questo che volevo dire con chiarirmi meglio ciao adimecasa:daccordo::fiore:
     
  9. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Non sono ancora d'accordo con quanto tu affermi, pensa che addirittura si possono sanare i contratti mai registrati prima dell'inizio dello sfratto per morosità. a tal proposito vedi cosa dice in merito ad un parere l'avv. F. Zambonin

    Sfratto: caso di contratto di locazione non registrato

    Nonostante l’articolo 1, comma 346 della Legge Finanziaria 2005 commini la nullità del contratto di locazione non registrato, l’unanime giurisprudenza si è ormai orientata nel senso che tale contratto non è nullo, bensì inefficacie fino al momento della registrazione.
    La registrazione potrà essere richiesta anche in un momento successivo (ovviamente per tutto il periodo a partire dalla data di inizio della locazione) e il pagamento della somma, aumentata della mora dovuta al ritardo, sanerà il vizio e renderà il contratto efficacie.
    Pertanto, qualora il locatore fosse in possesso di un contratto sottoscritto dalle parti ma non registrato, potrà promuovere l’azione di sfratto per morosità solo dopo aver provveduto a richiedere la registrazione del contratto.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Raflomb conferma quanto da me asserito ciao adimecasa:ok::daccordo:
     
  11. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Adimecasa, la sostanza del secondo mio intervento l'avevo già scritta nel post delle 9,31.
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    X raflomb non hai letto il mio post precedente il tuo delle 16.36 :disappunto:
     
  13. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Adimecasa, il tuo post l'ho letto, eccome, e lo condivido, ma il mio riferimento è delle 9,31, dal che ne consegue che aderisci al mio pensiero.
     
  14. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Signori, trovo stucchevole la ricerca della "primogenitura".... :daccordo:
     
  15. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Non è mia abitudine copiare, anzi se trovo già espresso un pensiero da me condiviso, evito di enunciare il mio!
     
  16. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho modificato il post precedente, per non equivocare :daccordo:
     
  17. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Credo proprio che bisognerebbe leggere esattamente il provvedimento del giudice per capire cosa è successo veramente e come muoversi nei confronti dell'inquilino che non paga.
    Per decidere poi chi ha copiato tra i due illustri contendenti suggerisco di rivolgersi prima di ricorrere al giudice agli organismi di mediaconciliazione dai costi limitati e tempi assai rapidi e non è nemmeno prevista l'assistenza dell'avvocato, altro risparmio.
    In questo modo si sta per risolvere definitivamente il problema delle tante cause che affollano i tribunali.
    Unico particolare, la mediaconciliazione sarà obbligatoria per molte materie tra cui ad es. il condominio e i danni da sinistri stradali e i costi, vedi tabelle su internet, rimangono a carico del cittadino anche se l'accordo non riesce e quindi deve poi rivolgersi al giudice come sempre.
    Luigi De Valeri:daccordo::daccordo:
     
    A maidealista piace questo elemento.
  18. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    la denuncia deve essere notificata.
    ciao e in bocca al luopo
     
  19. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Concordo con quanto detto da Luigi :ok:
    Senza vedere il provvedimento del gudice non si capisce bene questa storia.
     
  20. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    qualcuno glielo deve comunicare. credo che anche i Carabinieri siano competenti per questa materia, io li ho visti notificare per comparizioni in Tribunale, quindi potrebbero anche notificare la tua querela o denuncia. ma non ne sono sicura, quindi prendilo con le "pinze"
    Ciao e in bocca al lupo :daccordo:
    f
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina