1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. simonemancino

    simonemancino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve, volevo avere una info. Un mio amico ha un contratto di natura transitoria di 9 mesi regolarmente registrato, lui è l'affittuario. Nelle clausole dello stesso contratto ha dichiarato che lo stesso contratto non è assolutamente rinnovabile oltre all'aver inserito una penale di 5.000 Euro per il conduttore se non libera l'appartamento entro i termini convenuti. Ora quest'ultimo, con residenza in un altra città, ha fatto già capire in modo brutale che non é intenzionato ad andarsene. Cosa è consigliabile fare a questo punto? Procedere sin da subito con lo sfratto per cessati termini? Le utenze sono intestate a lui che è proprietario, può staccarle? Mancano circa 5 mesi ancora alal fine ma lui vorrebbe muoversi per tempo, è previsto che mandi una raccomandata lo stesso avvisando della fine del contratto anche se è transitorio? Grazie a tutti
     
  2. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    mancano un po' di termini per dare un consiglio preciso: una cosa che è importante ad es è se è veramente transitorio il contratto, visto che devono esserci comprovati motivi di studio /lavoro. Altrimenti l'altro può ribattere che è stato costretto a un contratto breve mentre voleva il 4 +4. In questo caso il parere di un legale è importante, va' da qualcuno di fiducia.
     
  3. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    queste pratiche si risolvono solo secondo legge, quindi affidati ad un legale di fiducia esperto in questo ramo e fatti consigliare come muoverti!!!!
    buona fortuna
     
  4. simonemancino

    simonemancino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao, scusami ma che vuol dire: "è stato costretto a un contratto breve", mica gli è stata puntata la pistola alla tempia, lui è andato all'agenzia delle entrate con il locatore ed ha firmato per 9 mesi, tanto più che il contratto recita testualmente: "lo stesso contratto non è assolutamente rinnovabile, è prevista una penale di 5.000 Euro per il conduttore se non libera l'appartamento entro i termini convenuti", cosa farebbe pensare che il conduttore voglia realmente rimanere nell'appartemento oltre la scadenza?
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'esigenza transitoria del conduttore deve essere provata con apposita documentazione da allegare al contratto. Non basta quello che appare dal contratto.
     
  6. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    ciò che dici è più che ragionevole, ma la legge in fatto di affitti è sbilanciata a favore dei conduttori, ragion per cui la durata normale è il 4 più 4. Per durate inferiori bisognerebbe allegare una documentazione che attesti la necessità di meno tempo (un contratto di lavoro di 11 mesi, uno stage, ecc). Ora, qui si entra in un campo che non è il mio e su cui posso parlare poco... per questo serve che un legale legga il contratto e si esprima
     
  7. simonemancino

    simonemancino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ma i 5000 euro è tenuto a darli? E nel caso volesse restare il canone di affitto dopo questi 9 mesi si ricalcola? Grazie
     
  8. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    se lui ha firmato io credo proprio che sia tenuto a darteli, il problema è: come? ti ha dato una fideiussione? se no ti tocca fargli causa
     
  9. simonemancino

    simonemancino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    premesso che non parlo per me, non c'è nessuna fideiussione, è scritto solo sul contratto testuali parole, come ho già detto: "lo stesso contratto non è assolutamente rinnovabile, è prevista una penale di 5.000 Euro per il conduttore se non libera l'appartamento entro i termini convenuti". Sull'eventuale contratto 4+4 quest'ultimo eredita il canone o va riscritto ex-novo? Grazie
     
  10. MAIKEL

    MAIKEL Nuovo Iscritto

    Oltre ad affidarsi ad un buon legale, occorre dire che se si va in causa, il Giudice tutela sempre il più debole (il conduttore) purtroppo....:rabbia:
    Trovare un accordo è sempre la soluzione migliore...(purtroppo,occorre quasi sempre abbassare la testa...)
    Non credo proprio che il Giudice faccia pagare 5000€ al conduttore che arriverà in tribunale piangendo...:confuso:
     
  11. simonemancino

    simonemancino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    il conduttore è abbastanza benestante, e paga già un canone ridicolo di 200 euro prorpio perché era una situazione transitoria, che vuole stare vita natural durante quasi gratis?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina