• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ross81

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#1
Salve. Mi sono appena iscritta quindi se dovessi commettere qualche errore perdonatemi.
Cerco di essere breve.
Sono in affitto da novembre 2015 con contratto 4+4 , non cedolare secca .
Quest'anno mi reco dal sindacato per dei documenti da presentare all'inps per dei sussidi e mi vengono rifiutati e ora vi spiego perchè .
Probabilm è stata una mia mancanza non accorgemene subito, cmq alla stipula del contratto il proprietario chiese un garante e io diedi i documenti di mia madre, purtroppo però mia madre è stata messa (insieme a me) come conduttore.
Quindi in pratica mentre io verso 3600 euro all'anno (300€ mensili) risulta che ne verso la metà.
Quindi isee molto molto piu alto rispetto a cio che io ho per vivere, ho perso un sacco di agevolazioni, a luglio quando presenterò fatture per rimborso affitti dal comune ne avŕò rimborsati la metà.
Ora vi chiedo come devo comportarmi.
Vi ringrazio
 

Ross81

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#3
L'ho appena contattato. Mi ha aggredita all'inverosimile cambiando anke versioni. Dicendo ke non è vero ke voleva mia madre come garante ma doveva risultare anke lei intestataria del contratto. Mi è caduto il mondo!!!!!! Assurdo
 

Excalibur

Membro Attivo
Proprietario Casa
#4
Scusami, avrei dovuto pensarci che chiamare il proprietario sarebbe la prima opzione per chiunque. :innocente: In attesa di risposte da persone più esperte di me puoi 1. vedere cosa dice il contratto. Non credo tu possa modificarlo unilateralmente ma credo tu possa chiedere per iscritto, tramite raccomandata a/r la modifica e intanto attrezzarti a cercare una nuova abitazione nel cui contratto tua mamma sia solo garante. Verifica i tempi previsti per la disdetta.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
#6
Forse chiudiamo il vecchio e apriamo il nuivo
Per chiudere il contratto attuale e farne uno nuovo (con lo stesso proprietario per lo stesso appartamento) occorre che il locatore sia d'accordo a risolvere (cioè chiudere) il contratto in essere all'Agenzia delle Entrate. E contestualmente stipularne e registrarne uno nuovo dove solo tu risulti conduttore e tua mamma garante.

Secondo me è poco probabile che ciò avvenga, se il proprietario ti ha già detto che esige due conduttori, e non semplicemente tua mamma come garante. Questa sua condizione è comprensibile; perché in futuro il garante potrebbe sottrarsi alle sue obbligazioni, mentre i due conduttori sono coobbligati in solido.

Se invece vuoi recedere dal contratto e cercare un'altra casa da affittare come unico conduttore (ed eventualmente tua mamma garante, se richiesto dal nuovo locatore), potrebbe essere difficile pure questa soluzione.
Devi controllare come è regolato contrattualmente il recesso anticipato del conduttore. Se sono richiesti i "gravi motivi" (oltre al preavviso di sei mesi), penso che il motivo da te addotto non verrebbe accettato dal locatore.
 

Ross81

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#7
Ho fatto chiam dal mio avvocato ed è daccordo a chiudere l'attuale contratto e togliere mua madre come conduttore xke cosi facendo mia madte grava sul mio isee e nn lo trpvo giusto visto ke pago esclusiv io
 
Piaciuto: uva

Ross81

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#9
Si xke mia madre abita a lecce, in una casa di sua proprietà ed io a taranto in affitto in quwsta casa.
E poi xke mi ha arrecato.parecchi disagi economici
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto