1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pellizzoni giuseppe

    pellizzoni giuseppe Membro Attivo

    Professionista
    sto per redigere un contratto d'affitto libero con durata due anni ? E' possibile ? il motivo è legato al fatto che dopo due anni , i canoni versati saranno decurtati dal prezzo dell'immobile. so perfattemente che i contratti non prevedono questa forma( 4+4, 3+2, transitorio, transitorio per studenti ) ma mi chiedevo de il contratto può avere valenza o potrà essere impugnato , nel caso l'inquilino non rispetti l'opzione di acquisto e diventi un contratto 4+4 . grazie 1000
     
  2. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come vedi ti sei già risposto da solo. Il contratto si trasformerebbe automagicamente in un 4+4.
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    In pratica vorresti porre in essere un contratto di locazione con diritto di riscatto.
    A mio parere, potresti propendere per un 4+4 con clausole ben specificate e con penali qualora l'inquilino non rispettasse l'impegno preso. Un notaio potrebbe essere di buon aiuto.
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non puoi fare un contratto regolare (4 + 4) ? Nel momento in cui l'inquilino deciderà di comperare l'immobile decurterete l'importo dei canoni versati (potete indicare nel contratto in che misura) e risolverete di comune accordo il contratto di locazione.
    Se deciderà di non comperare più l'immobile almeno continuerai a percepire il canone con gli aumenti ISTAT.
    Fare un contratto non previsto dalla Legge è sempre sconsigliabile.
     
  5. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' proprio quello che si fa in caso di affitto a riscatto. Si stipula un contratto 4+4 in cui si stabilisce che a distanza di tot anni (es 2) il locatario ha diritto all'acquisto dell'immobile ad un determinato prezzo. Solitamente il canone è superiore ai valori di mercato appunto per scoraggiare il locatario a proseguire la locazione oltre i termini previsti per l'acquisto. La parte eccedente del canone viene conteggiata come acconto per la futura vendita.
    In questo modo il futuro acquirente è scoraggiato dal proseguire la locazione in caso non comprasse l'immobile e il locatore si vedrebbe corrispondere da subito un canone superiore alla media.
    Attenzione però a tutti i rischi che tali contratti comportano.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina