1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    qualcuno sa darmi qualche informazione sui contratti di affitto uso foresteria a quale regime di tassazione appartengono? possono essere registrati in regime di cedolare secca oppure sono assoggettati alla tassazione normale con pagamento annuale della tassa di registro?sono contratti liberi per cui si possono mettere le clausole decise tra inquilino e proprietario?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chi sarebbe il conduttore, una persona fisica o una persona giuridica?
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Locazione uso foresteria: scopriamo i vantaggi

    Con il contratto di locazione ad uso foresteria una società per capitali prende in affitto un’abitazione ad uso dei suoi dipendenti.
    Si differenzia da un contratto convenzionale per il fatto che il locatario è una persona giuridica e che gli inquilini fisici possono differire nel tempo: ciò avviene quando un’azienda con diverse filiali applica una turnazione dei suoi impiegati che necessitano di un alloggio per un periodo di tempo determinato e si “danno il cambio” con il colleghi.
    La normativa sulla locazione ad uso foresteria

    Mentre le locazioni abitative sono disciplinate dalla legge 431/1998 il contratto di locazione ad uso foresteria è sancito dalle sole norme contenute nel Codice Civile (articoli 1571 e successivi), poiché rientra nella categoria delle “locazioni completamente libere”.locazione foresteria

    Questa denominazione è dovuta al fatto che le leggi in merito sono piuttosto scarne e permettono di stipulare contratti assolutamente liberi per ogni vincolo contrattuale, temporale, di cauzione e così via.
    Nel rispetto del limite di 30 anni previsto dalla legge, al suo scadere l’accordo può essere rinnovato per tacito accordo o fatto decadere.
    I vantaggi del locatore e conduttore in caso di foresteria

    Nel contratto di locazione ad uso foresteria il locatore ha il vantaggio di interagire con una persona giuridica (usualmente più affidabile di una fisica), può stabilire i termini del contratto senza vincoli di tempo e canone.

    Oltre al soddisfacimento delle sue esigenze, la società conduttrice beneficia a sua volta dei privilegi fiscali sanciti dalla Finanziaria 2011 (legge 338/2000).
    Grazie ad essa il canone pagato dalle aziende per l’affitto delle case ai dipendenti è completamente deducibile dalle tasse, previo questi ultimi abbiano trasferito la loro residenza anagrafica per ragioni di lavoro.
    Ammissibilità della locazione ad uso foresteria

    Il contenuto della Finanziaria, anche se di carattere prettamente fiscale, ha legittimato la pratica del contratto di locazione ad uso foresteria, che molti consideravano non più ammissibile.

    Poiché questa formula non è stata contemplata nella legge 431/1998 (che ha riformato la normativa sugli affitti ad uso abitativo), in ambito giuridico si è discusso fino al 2011 circa la sua ammissibilità.
    Grazie alla nuova legge il contratto di locazione ad uso foresteria rientra pertanto tra le varie scelte a disposizione delle imprese per l’affitto ad uso abitativo.

    Giorgio Brunetti

     
  5. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    questi contratti vanno registrati e va pagata annualmente la tassa di registro o in alternativa si possono registrare in cedolare secca?
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    L’opzione per l’applicazione del regime della cedolare secca può essere esercitata dal locatore, persona fisica, proprietario o titolare di diritto reale di godimento (per esempio, usufrutto) di unità immobiliari abitative locate.

    L’opzione non può essere effettuata nell’esercizio di attività di impresa o di arti e professioni.

    Non possono aderire al nuovo regime le società e gli enti non commerciali.
    Alle locazioni di unità immobiliari ad uso abitativo nelle categorie catastali da
    A1 a A11 (esclusa l’A10 che sono uffici o studi privati) e alle relative pertinenze
    (cantine, box) se affittate insieme all’abitazione. Sono esclusi gli immobili
    strumentali o relativi all’attività professionale o di impresa.
    saluti
    jerry48
     
  7. ogpls

    ogpls Membro Attivo

    quindi considerando che l'affittuario è un'azienda il contratto uso foresteria va registrato come un normale contratto di affitto con il pagamento della tassa di registro per le annualità successive?
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    In parole più semplici con i seguenti requisiti:
    Locatore = persona fisica
    Locatario = società capitali
    Locazione = uso abitativo
    Si può optare per la cedolare secca.
    saluti
    jerry48
     
  9. superluke

    superluke Membro Junior

    FONTI?
    Da quel che so infatti è l'esatto opposto: con quei presupposti NON si può optare per la cedolare secca!

    Fonte: circolare 26/E dell'Agenzia delle Entrate
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...+locazione/Normativa+e+prassi+Cedolare+secca/
    (Circolare n. 26 del 1°/06/2011 - pdf)

    "Tenuto conto che la norma consente l’applicazione della cedolare secca
    solo per gli immobili abitativi locati con finalità abitative, escludendo quelle
    effettuate nell’esercizio di un’attività di impresa, o di arti e professioni, occorre
    porre rilievo, al fine di valutare i requisiti di accesso al regime, anche all’attività
    esercitata dal locatario ed all’utilizzo dell’immobile locato.
    Esulano dal campo di applicazione della norma in commento, i contratti
    di locazione conclusi con conduttori che agiscono nell’esercizio di attività di
    impresa o di lavoro autonomo, indipendentemente dal successivo utilizzo
    dell’immobile per finalità abitative di collaboratori e dipendenti."

    v. anche


    http://www.blogaffitto.it/categorie...a-completa-per-utilizzarla-correttamente.html
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina