1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari tutti,
    ho un dubbio relativo alla stipula di un contratto di locazione (4+4) a canone concordato. E' possibile fare un 4+4 a canone concordato oppure per questa tipologia è previsto soltanto un canone libero? Se non fosse possibile il 4+4 a canone concordato quale sarebbe l'alternativa? Il 3+2 o 3+3 in alcuni casi? Grazie per l'aiuto! :occhi_al_cielo:
     
  2. tommi

    tommi Nuovo Iscritto

    Locazione a canone concordato: 3 + 2, nessun altro tipo è possibile.:p:ok:
     
  3. Contratto 4+4 a canone libero, contratto 3+2 a canone concordato!
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Art. 2.
    (Modalità di stipula e di rinnovo dei contratti di locazione).
    Comma 3. In alternativa a quanto previsto dal comma 1, le parti possono stipulare contratti di locazione, definendo il valore del canone, la durata del contratto, anche in relazione a quanto previsto dall'articolo 5, comma 1, nel rispetto comunque di quanto previsto dal comma 5 del presente articolo, ed altre condizioni contrattuali sulla base di quanto stabilito in appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni della proprietà edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative, che provvedono alla definizione di contratti-tipo. Al fine di promuovere i predetti accordi, i comuni, anche in forma associata, provvedono a convocare le predette organizzazioni entro sessanta giorni dalla emanazione del decreto di cui al comma 2 dell'articolo 4. I medesimi accordi sono depositati, a cura delle organizzazioni firmatarie, presso ogni comune dell'area territoriale interessata.

    Comma 5. I contratti di locazione stipulati ai sensi del comma 3 non possono avere durata inferiore ai tre anni, ad eccezione di quelli di cui all'articolo 5. Alla prima scadenza del contratto, ove le parti non concordino sul rinnovo del medesimo, il contratto è prorogato di diritto per due anni fatta salva la facoltà di disdetta da parte del locatore che intenda adibire l'immobile agli usi o effettuare sullo stesso le opere di cui all'articolo 3, ovvero vendere l'immobile alle condizioni e con le modalità di cui al medesimo articolo 3. Alla scadenza del periodo di proroga biennale ciascuna delle parti ha diritto di attivare la procedura per il rinnovo a nuove condizioni o per la rinuncia al rinnovo del contratto comunicando la propria intenzione con lettera raccomandata da inviare all'altra parte almeno sei mesi prima della scadenza. In mancanza della comunicazione il contratto è rinnovato tacitamente alle medesime condizioni.
    L 431/98

    :daccordo:
     
  5. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie ragazzi meno male che ci siete voi. Grazie maiiiiiii ;)
     
  6. masagu

    masagu Membro Attivo

    Posso inserire una clausola di questo tipo:"è possibile comunque disdire il presente contratto, da ambo le parti, in qualsiasi momento con un preavviso di almeno 3 mesi"?
    Grazie :occhi_al_cielo:
     
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Per il locatore il non è possibile, vedi l' art. 3 della L.431/98 sopra citata :daccordo:
     
    A masagu piace questo elemento.
  8. masagu

    masagu Membro Attivo

    ok ;) quindi, eventualmente, potrei mettere una clausola di questo tipo: " è possibile comunque disdire il presente contratto, dal conduttore, in qualsiasi momento con un preavviso di almeno 3 mesi"
     
  9. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Questo si può fare :ok:
    Saluti :daccordo:
     
    A masagu piace questo elemento.
  10. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie mille! ;)
     
  11. andreamarima

    andreamarima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se lo scopo è avere un contratto di durata pari a otto anni, ma a
    canone concordato, il Comune di Roma prevede la possibilità di fare,
    oltre al 3+2, anche un 4+2 e un 6+2, con piccole maggiorazioni sul
    canone concordato. Ovviamente le maggiorazioni possono anche non
    essere applicate. Andry
     
  12. masagu

    masagu Membro Attivo

    Uhm..interessante andry. Mi interesserebbe anche per il comune di Palermo. E' previsto un 6+2 per esempio? Dove posso trovare notizie? Mai confermi quanto detto da andry? :occhi_al_cielo:
     
  13. masagu

    masagu Membro Attivo

    Apro nuovo thread per non creare confusione ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina