1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,

    nel contratto di locazione concordato a cedolare secca ho inserito il garante (datore di lavoro e amico del conduttore) perché il conduttore non aveva un lavoro fisso. Il contratto è stato regolarmente registrato all'AdE. Poco fa ho saputo che se nel contratto è inserito un garante, il locatore è tenuto a pagare una percentuale sull'importo garantito. Sapreste dirmi come funziona? Quanto e quando si paga? Se voglio evitare di diver pagare questa percentuale, posso modificare il contratto?

    Grazie!
     
  2. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    dovrebbe essere il 3 % del capitale garantito, da pagare una volta sola
     
    A Deny piace questo elemento.
  3. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Non devi pagare nulla se il contratto è con cedolare secca (quando registri con RLI telematico, se scegli la voce corretta, che ora non mi ricordo quale sia delle due proposte, vedrai che ti verrà 0,00 euro da pagare; se vai in ufficio dipende dall'impiegato che trovi: spesso trovi l'ignorante, che, per mettersi lui le spalle al sicuro a tue spese, ti fa pagare per il garante). Nel forum questo argomento è stato ampiamente dibattuto non moto tempo addietro: puoi ricercare i vecchi forum
     
    A Deny piace questo elemento.
  4. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Pertanto si paga una sola volta sul canone annuale (4200euro/anno - 3% - 126euro). Si paga solo 126 euro una volta durante tutta la durata della locazione? Ma si pagano solo se mi controllano e mi arriva la notifica da pagare? Perché finora non mi ha mai nessuno chiesto niente, anche se il contratto è stato letto e registrato dell'Agenzia delle Entrate l'impiegata non mi ha detto di pagare.
     
  5. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non sono riuscito a trovare la discussione nel forum. Se hai qualche informazione in più ho il riferimento a una legge che lo dice per cortesia ti prego di inviarmelo grazie.
     
  6. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ...perchè, come ti ho detto, non si deve pagare nulla.
     
  7. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    No. Quando ho registrato io il contratto nessuno mi ha detto niente. Ma qualche giorno fa un mio amico è andato a registrare in Agenzia delle Entrate un contratto di locazione sempre agevolato con cedolare secca sempre con garante e l'impiegata dell'agenzia delle Entrate gli ha detto che DEVE pagare una percentuale sull'importo garantito! È per questo che mi è venuto il dubbio.
     
  8. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    in alto a destra su "Cerca nel forum" metti le parole "garante" e "locazione" e ti appaiono un lungo elenco.
     
    A Deny piace questo elemento.
  9. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ...come ti ho scritto e come potrai leggere nei forum, ogni ufficio e ogni impiegato la pensa a modo suo, perchè siamo in Italia, dove le leggi si interpretano (per gli amici) e si applicano (per i nemici). L'impiegata ha solo voluto pararsi il c..., tanto a pagare è l'utente, mica lei. Puoi provare a cambiare ufficio o, meglio ancora, a fare la registrazione telematica. Personalmente ho avuto una discussione con l'impiegato imbecille eppoi siamo andati (col mio commercialista) dal direttore dell'ufficio e tutto si è chiarito (a mio favore).
     
    A Deny piace questo elemento.
  10. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
  11. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Che con garanzia prestata da terzi non si debba pagare un supplemento di imposta di registrazione non ne sarei così sicuro.

    Nemmeno che sia calcolata in percentuale (se non ricordo male sulla base del canone complessivo della durata del contratto), ma con un minimo in termine fisso se tale percentuale non supera un certo importo.

    Mi sembra sia dovuto un versamento minimo di 200€ addizionali: che non sono certo a carico del locatore, che se è in stato di coscienza vigile, chiederà contrattualmente ai conduttori insieme agli eventuale 50% della tassa di registro e bolli sul contratto (se non cedolare)
     
  12. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Proprio così.
    Ho registrato il mese scorso un contratto con garante e cedolare secca e l'inquilino ha dovuto versare 200 euro. Il versamento copre i quattro anni di durata del contratto e deve essere ripetuto in caso di rinnovo.
    Almeno dalle mie parti è così e mi è stato confermato da un dirigente dell'A.d.E e dal commercialista.
     
  13. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Forse è perché il tuo contratto non è agevolato/concordato. Il mio invece è agevolato/concordato e pertanto il versamento per la presenza del garante nel contratto non è dovuta?????
     
  14. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Io ho registrato il contratto mesi fa (cedolare secca agevolato) e nessuno mi ha detto di pagare in quel momento. La domanda è mi arriverà da pagare in futuro o se non mi hanno fatto pagare niente subito alla registrazione del contratto, non dovrò pagare più niente?
     
  15. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dubito ci possa essere un controllo successivo: se poi hai registrato presso l'ufficio seguendo le loro istruzioni, cioè non telematico. direi che puoi star abbastanza tranquillo. Ma propendo per una disinformazione dell'impiegato, più che ad una diversa direttiva locale.
     
  16. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Rimane l'interrogativo se il pagamento del supplemento d'imposta quando nel contratto è inserito un garante dipende dal fatto che il contratto sia concordato/agevolato (non si paga) o non concordato (si paga)???
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La discriminante non è tra concordato e non concordato.
    Ma tra regime ordinario (assoggettato all'IRPEF) e cedolare secca.
    Sui contratti di locazione aventi a oggetto immobili a uso abitativo, qualora assoggettati alla cedolare secca, alla fideiussione prestata per il conduttore non si applicano le imposte di registro (e di bollo).
     
  18. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Permettimi @Nemesis una richiesta di chiarimento: il punto è stato frequentemente oggetto di discussione.

    E la stessa procedura telematica RLI aveva comportamenti difformi.

    Le discriminanti se ricordo bene erano tre:
    - garanzia prestata da una componente contrattuale
    - garanzia prestata da terzi
    - fideiussione assicurativo o bancaria.

    Il tutto con o senza cedolare secca.

    - Sulla prima non sono mai state applicate imposte
    - Sulla seconda ho sempre visto scattare i 200€, con o senza cedolare
    - Sulla terza inizialmente la AdE applicava l'imposta: dopo una circolare, che effettivamente contemplava pure la concomitanza di cedolare secca, l'orientamento è cambiato: le fideiussioni prestate dalle banche sono state assimilate ad una garanzia prestata dal contraente ed esentate.

    Purtroppo spesso ci si adagia e ci si adegua alle difformità di comportamento dei vari uffici per inerzia, ma sarebbe molto interessante dirimere con certezza la casistica.
     
  19. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Questa è la garanzia prestata da terzi:
    "Il Sig. ... nato a ... il ... residente ... di qui in seguito per brevità denominato "garante" si obbliga e garantisce per tutte le obbligazioni assunte nel presente contratto dalla parte conduttrice. Pertanto, in caso di parziale o totale inadempimento di anche uno solo degli obblighi descritti in questo contratto, il garante ne sarà ritenuto responsabile in solido con la parte conduttrice medesima. "
    E per questa garanzia SEMBRA che bisogna pagare i 200 euro.

    Invece per la fideiussione SEMBRA di no.

    Ora, che cos'è questa fideiussione? E' un paragrafo del contratto tipo quello sopra menzionato e se sì quale è il testo, oppure è una vera e propria fideiussione che deve essere rilasciata dalla banca su richiesta di chi?
    Grazie.
     
  20. Deny

    Deny Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    La fideiussione può essere rilasciata dalla banca dei terzi, non dalla banca del conduttore? In pratica c'è un amico del conduttore disposto a fare da garante, ma se scrivo che è garante, devo pagare i 200 euro al fisco. Se invece gli dico fai la fideiussione non devo pagare nulla da quello che ho capito. La domanda è se la fideiussione deve essere rilasciata per forza dalla banca del conduttore o può essere anche rilasciata dalla banca di qualcun'altro che garantisce per il conduttore?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina