1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Kalamia

    Kalamia Ospite

    Conviene?
     
  2. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Beh, se congiunto con l'adesione al regime di cedolare secca (mi limiterò a questo caso) potrebbe convenire. Se convenga realmente o meno, dipenderà principalmente dalla consistenza delle eventuali perdite, al netto dell'imposizione fiscale, rispetto ad una locazione a canone libero. Le principali caratteristiche della locazione a canone concordato sono:
    - aliquota impositiva (con adesione alla cedolare secca) del 15%. Tale aliquota sta per essere ridotta, relativamente al quadriennio 2014-2017, al 10% da un decreto (recante "misure urgenti per l'emergenza abitativa") che il governo si appresta a varare. Ovviamente di tale riduzione beneficeranno anche i locatori che hanno locato il proprio immobile precedentemente all'entrata in vigore della norma.
    - durata del contratto di 3 anni, con possibilità di proroga di ulteriori 2 anni.
     
  3. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    a mio avviso, se il regime concordato convenga o meno da un punto di vista meramente di introito è da calcolare caso per caso. In ogni caso alle corrette indicazioni di wmar va aggiunto il pagamento di un'aliquota IMU (o equivalente) in misura ridotta (almeno nel mio comune) rispetto ad una 2a casa locata in regime libero.
    Inoltre, ma non trascurabile, io aggiungerei il fatto che il regime concordato è meno "pesante" da sopportare per il conduttore che quindi è meno tentato di non pagare o di creare problemi al locatore. In altre parole, secondo me, al regime concordato va riconosciuto un valore di "collante sociale" non indifferente.
    P.S. io dò in affitto un appartamento a regime concordato da oltre 10 anni.
    Saluti
     
  4. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il regime concordato dipende anche dai valori a cui ci si deve riferire per il calcolo dei canoni.
    Ricordo che a Milano, ad esempio, questi valori al mq. sono ancora in lire e fermi al 1999, non sono mai stati aggiornati, come invece prevedeva la Legge 431/1998.
    Le cifre che ne derivano sono tali da rendere del tutto NON conveniente la stipula da parte del proprietario, anche con la tassazione cedolare al 10%.
    Dovrebbero essere quantomeno rivisti i coefficienti ed i valori di determinazione dei canoni, ma è molto complicata la questione, comporta l'intervento delle rispettive parti sindacali che nel corso degli anni precedenti non hanno mai avuto volontà e tempo per confezionare gli accordi base cui riferirsi.
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Solo nei comuni ad alta densità abitativa, negli altri comuni non da' luogo ad agevolazioni fiscali....(a meno che detti comuni non abbiano deliberato una aliquota IMU vantaggiosa rispetto ai canoni liberi). Saluti.
     
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sicuro che nell'accordo territoriale non sia stato previsto un adeguamento ISTAT dei valori in Lire del 1999 ?
     
  7. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non mi risulta che se ne parti. Si trattava di accordi con valori che dovevano essere riconcordati con cadenza quadriennale o triennale, adesso non mi ricordo.
    Naturalmente niente di tutto ciò è accaduto.
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ogni tanto i valori unitari (canone al mese e al mq) delle tabelle relativi all'accordo territoriale per Roma vengono aggiornati. Attualmente (l'accordo è del 2004) la percentuale d'aggiornamento è il 18,5%. Se ad es. il canone unitario originario è pari a: 10 €/mese/mq , ora è pari a: 11,85 €/mese/mq .
     
  9. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    non bisogna confondere l'adeguamento ISTAT del canone concordato, che è previsto nella misura massima del 75% di quello determinato annualmente per i contratti liberi (fatta salva l'adesione al regime di cedolare secca, che blocca il canone), con la ridiscussione periodica, ogni tot anni, dei accordi Territoriali che definiscono i criteri di calcolo per i contratti concordati. Quest'ultima varia da comune a comune; ad esempio per Pisa l'ultimo accordo è stato siglato nel 2013 fra comune e varie associazioni di categoria.
    http://www.comune.pisa.it/uploads/2013_06_3_09_41_22.pdf
    Saluti,
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Con la riduzione dell'aliquota per i contratti a canone concordato, giá dal 2013 e la scelta della cedolare secca diventa più conveniente.
     
  11. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Io continuo a fare il Grillo Parlante (sperando di non finire spiaccicata su un muro):
    non mi risulta cambiata la norma secondo la quale "sul reddito assoggettato a cedolare e sulla cedolare stessa non possono essere fatti valere rispettivamente oneri deducibili e detrazioni"
    Quindi uno deve ancora valutare bene la sua posizione reddituale prima di decidere, altrimenti rischia di non poter detrarre/dedurre tutto quello cui avrebbe diritto.
    O quella norma è stata o sta per essere tolta' Sul sito dell'AdE c'è ancora...
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La nuova aliquota di cui parli è già legge? Non è solo una proposta da ratificare?[DOUBLEPOST=1395691458,1395691285][/DOUBLEPOST]
    Quando faccio questi calcoli di convenienza non so voi, ma io mi sento trapezista e nel contempo giocatore d'azzardo: 'sti capoccioni ci vogliono proprio fichissimi fino alla morte (per sfinimento).
     
  13. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Soprattutto perchè si deve decidere per quello che sono le regole del momento, peccato che la vera verità la sai solo l'anno dopo al momento della denuncia dei redditi (o alla fine dell'anno con le varie leggi di stabilità, ma quando comunque ormai tutto per quell'anno è stato fatto)
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    C'è una soluzione la scelta cedolare sì, cedolare no debbono lasciarla fare quando fai la dichiarazione, non prima (con valore retroattivo), visto che pochissimi sono i contribuenti veggenti esperti di oroscopi o che ne hanno uno in famiglia.
     
  15. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Comunque a Milano valgono ancora quelli in lire. Le organizzazioni sindacali non hanno mai avuto il tempo di incontrarsi, anche perché non è un lavoro semplice e breve, però.......
     
  16. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi sembra veramente assurdo che non abbiano previsto un meccanismo di adeguamento automatico dei valori concordati.
     
  17. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    A Parma l'ultimo accordo è del 2003 e c'è scritto di rivalutare anno per anno col 75% dell'indice Istat di settembre. Possibile che a Milano non sia prevista una cosa del genere?
     
  18. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Appunto, anche a me sembra strano. Anche qui c'è un accordo del 2004 in calce al quale c'è scritto che i valori base vanno rivalutati in base al 75% dell'indice ISTAT.
     
  19. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Infatti è strano ma è così. Se chiamate il Sicet od il Sunia o vedete sui looro siti richiamano sempre questo accordo: basta richiamare il convenzionato
    http://www.comune.milano.it/portale...che+per+la+casa/Case+popolari/Tipi+di+Canone/[DOUBLEPOST=1396341316,1396341176][/DOUBLEPOST]
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina