• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

enenxx

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno, vorrei un vostro parere e sapere se come proprietario cosa posso rischiare. Vi spiego la situazione... Gli inquilini sono due insegnanti che pagano sempre regolarmente ma che sperano ogni anno in un trasferimento e questo sarebbe il 4 anno che faccio un contratto provvisorio durata dieci mesi (da settembre a giugno) intestato alla moglie e contratto uso vacanza di 30 giorni per evitare la registrazione 1 intestato al marito ed 1 a lei per i mesi di luglio ed agosto. Sul tutto pago regolarmente le tasse.
Ho proposto un 4 + 4 con facoltà disdetta di 1 mese ... ma niente a fare... vabbè io continuo in questo modo ma cosa rischio????
Ringrazio anticipatamente tutti per la vostra attenzione e gradito ogni vostro parere o suggerimento
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
faccio un contratto provvisorio durata dieci mesi
Forse intendi dire contratto transitorio, la cui durata può variare da 1 a 18 mesi.
L'esigenza transitoria del conduttore deve essere motivata nel contratto stesso e opportunamente documentata (ad esempio col suo contratto di lavoro, col trasferimento temporaneo deciso dal suo datore di lavoro, ecc).

In mancanza, il locatore rischia che il contratto transitorio venga ricondotto alla tipologia "libero" della durata di 4 anni + 4.
Che mi pare sia ciò che desideri tu, quindi ritengo che questo rischio non sia per te motivo di preoccupazione.

Piuttosto ho dei dubbi sull'ammontare del canone di locazione.
Perché se l'immobile si trova in un Comune ad alta tensione abitativa (vedo che scrivi da Milano), il canone dei contratti transitori deve essere calcolato in base a quanto stabilito dall'Accordo Territoriale vigente in quel Comune. Che è inferiore ai canoni "di mercato" liberalmente applicabili nei contratti 4 + 4.
Inoltre il contratto transitorio deve essere redatto in modo conforme al modello ministeriale.
 

enenxx

Membro Attivo
Proprietario Casa
Si intendevo transitorio .... Melegnano in provincia i milano non mi pare che ci siano acccordi ... usato modello trovato in rete per contratti transitori e il locatatario ha contratto scuola a tempo determinato che poi si rinnova il successivo anno
quindi se sommandoli abbiamo superato abbondantemente i 18 mesi se il locatario non vuole il 4+4 non si rischiano multe? ...
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Melegnano in provincia i milano non mi pare che ci siano acccordi .
Pare che ci fosse l'Accordo Territoriale per il Comune di Melegnano, dovresti informarti se e quando è stato rinnovato
Accordo Comune Melegnano

Comunque non si rischiano multe, se hai sempre dichiarato i canoni di locazione e pagato le relative imposte.

Le durate dei vari contratti non si sommano, nel senso che il contratto transitorio non è prorogabile. Quando scade (nel tuo caso dopo 10 mesi) occorre stipularne un altro, a condizione che l'esigenza transitoria persista e sia documentata. Condizione soddisfatta dai contratti di lavoro dei tuoi inquilini insegnanti.

Se il locatario non vuole il 4 + 4 non farà alcuna azione per trasformare il contratto transitorio in uno "libero".
Se invece i contratti transitori nel Comune sono regolati dall'Accordo Territoriale (cosa appunto da verificare) e il locatario lo viene a sapere, è probabile chieda il ricalcolo del canone di locazione secondo i parametri previsti da quell'Accordo.
 

enenxx

Membro Attivo
Proprietario Casa
grazie Uva... tutto chiaro. Farò un controllo in comune per l'accordo territoriale (non ero al corrente di questo aspetto).
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto