1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Saccomatto

    Saccomatto Nuovo Iscritto

    Ho un problema con l'inquilino dell'appartamento; il controllo della caldaia spetta da contratto a lui e come prova dell'avvenuto controllo mi consegnava una copia del libretto, tutto bene fino a quest'anno.
    Scaduto il controllo della caldaia e non ricevendo la nuova copia del libretto l'ho chiamato più volte ed ho sempre ricevuto la stessa risposta " sì, tempo una settimana e ti mando il libretto", però passati due mesi e non ricevendo niente gli ho inviato una raccomandata dove gli intimavo di farmi avere copia del controllo entro 15gg, oggi però passato un'ulteriore mese dalla raccomandata non ho avuto nessuna risposta.
    La mia domanda è questa, se l'inquilino non fà i controlli della caldaia, c'è qualche modo per costringerlo a eseguirli? nel malaugurato caso d'incidente la responsabilità è dell'inquilino o anche del proprietario?
    Spero di essere stato chiaro e vi ringrazio già ora per l'aiuto.
     
  2. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Augurati, che l'incidente non avvenga mai, poichè sarebbe una bella gatta da pelare. Stiamo parlando di un immobile di tua proprietà, e quindi devi avere tutte le ragioni per la sua tutela. A questo punto visto che l'inquilino, non ha provveduto, nonostante la raccomandata, fissa un appuntamento con un tuo tecnico di fiducia, comunica con raccomandata all'inquilino che il giorno XX alle ore XX il tecnico Tal dei Tali, provvederà al controllo della caldaia .
    Se l'inquilino non si fa trovare, segnala il tutto agli organi competenti, Vigili del Fuoco ed Asl.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A Velletri dall'anno scorso sono partiti i controlli degli impianti termici per la revisione annuale e il pagamento del bollino verde per i gas di scarico biennale, hanno creato un apposito ufficio "IMPIANTI TERMICI" a cui è demandata la verifica dell'effettuazione dei controlli. Hanno avvisato la cittadinanza tramite volantinaggio in cui è riportato che il responsabile dell'impianto è l'occupante dell'immobile a qualsiasi titolo, proprietà locazione comodato ecc. Se anche a Bologna esiste un ufficio equivalente rivolgiti a loro per sapere se sono stati fatti i controlli.
     
  4. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Casanostra, sappiamo benissimo che, chi si deve occupare della manutenzione della caldaia, è l'inquilino, oltretutto nel contratto stipulato da Saccomatto, era specificata la clausola che i controlli erano a suo carico. Il problema, sollevato è che l'inquilino, non ne vuol sapere di verifiche e bollini, cosa fare ? In questo caso, suo malgrado per l'incolumità stessa degli occupanti e del suo immobile, è il proprietario a farsi carico, tranne poi rivalersi , forse , a questo punto, legalmente nei suoi confronti.
     
  5. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il responsabile dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto è il soggetto che ha l’obbligo di:
    - Provvedere alla corretta conduzione dell’impianto termico ai fini del risparmio energetico
    - Far eseguire la manutenzione periodica tramite una ditta abilitata

    Il responsabile dell’impianto è:
    - L’occupante dell’immobile a qualsiasi titolo nel caso di impianti individuali
    - L’amministratore di condominio nel caso di impianti centralizzati
    - L’amministratore nel caso di soggetti diversi dalle persone fisiche (Società, Enti …)
    - Il terzo responsabile nel caso di affidamento della responsabilità ad un’impresa qualificata

    In tutti gli altri casi la responsabilità ricade comunque sul proprietario, ovvero nel caso che i locali non siano occupati.
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Caro Celefini lo so che voi sapete benissimo che il responsabile dell'impianto è chi occupa l'immobile ma non per questo se il conduttore se ne frega debba essere il proprietario a provvedere, intanto se ti rivolgi all'ufficio competente per i controlli e denunci il fatto vedrai che con 500€ di sanzione (tanto è a Velletri) il conduttore sarà più interessato ad eseguire i controlli ed inoltre visto che è una clausola contrattuale nulla vieta di richiedere la risoluzione del contratto per inadempienza contrattuale (purtroppo intasando i tribunali).
    Giustamente come dice Mapeit il proprietario interviene in caso di immobile non occupato e, aggiungerei, con utenze allacciate visto che è nella sua piena disponibilità.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina