1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lucy07

    lucy07 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    gentile forum,

    ho ricevuto la visita a campione del comune per quanto riguarda la manutenzione della caldaia:
    non sono per niente a campione come loro sostengono, ma a colpo sicuro!!!!

    ho installato la caldaia nuova 4 anni fa nel 2010(stagna:tipo c) , per cui quest'anno dovro' fare l'analisi dei fumi, come prevede la legge;nel 2012 avevo fatto fare la manutenzione annuale.

    mi hanno contestato: la mancata manutenzione annuale 2013!(ma la legge non la prevede, e' solo CONSIGLIATA dal fabbricante , come riporta il libretto d'uso e manutenzione!!!!
    il mancato invio del bollino , nel 2010, per la prova dei fumi fatta dal manutentore ,
    che avrebbe dovuto (LUI) inviare (come dicono le norme/ procedure) non io!!!!!


    risultato: sarei responsabile del mancato invio del bollino e manutenzione annuale( anche dopo aver fatto notare quanto sopra) per cui sanzione di euro 67,50!!!!!!!!

    che ne dite ? non mi sembra corretto!!!
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è corretto. Puoi rivolgerti prima all'ufficio reclami che i comuni hanno. secondo poi, in tempi anche stretti al difensore civico.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  3. Fagiani Sarah

    Fagiani Sarah Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Purtroppo funziona così. Secono la normativa vigente in Umbria, fino a luglio del 2103, avresti dovuto fare l'analisi di combustione anche nel 2012, in quanto da noi anche se la caldaia è stata installata nel 2010 il controllo previsto quadriennale qualche anno fa era previsto biennale da comune e provincia.
    Inoltre gli enti preposti pretendo l'emissione dell'allegato G/F che attesti la sola manutenzione annuale e la corretta tenuta del libretto di impianto che prevede in fondo alle ultime pagine la compilazione di tutte le operazioni svolte sulla caldaia. Il tuo manutentore è responsabile del tuo impianto termico e delle annotazioni sul libretto di impianto; se non ha inviato il "bollino" nei termini previsti puoi addebitare a lui la sanzione che ti ha fatto il comune in virtù del fatto che solo i manutentetori posso trasmette gli allegati agli enti preposti, ovviamente deve risultare che l'impianto a cui si fa riferimento è il tuo. Tu devi essere sicuro/a di avere il bollino attaccato sull'allegato G del 2010 o comunque in quello che avrebbe dovuto fari entro un anno dall'installazione o dalla prima accensione della caldaia.
    I tecnici del ns. comune emettono un rapporto di verifica con le eccezioni riscontrate sull'impianto e ti danno 30 gg di tempo per sanare la situazione alla scadenza dei quali scatta la sanzione. Comunque sei stato/a fortunato/a non è un importo elevato possono arrivare anche a migliaia si euro.
     
    A arciera piace questo elemento.
  4. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Mi chiedo se questi controlli sono proprio necessari oppure se c'è una lobby che li 'impone' agli enti locali. A mio avviso non servono a nulla, solo...fumo.
     
  5. Fagiani Sarah

    Fagiani Sarah Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Mah...quando prende fuoco la caldaia vecchia ed obsolota o nuova ma installata non a norma e mai controllata sicuro che si vede solo fumo!!:disappunto:
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    le caldaie sono state studiate per andare in blocco. dal 1977. quelle a metano dovrebbero essere dispensate. Così, ripeto di nuovo, è stato insegnato nei corsi di preparazione per gli installatori. Stanno molto tranquilli infatti.
     
  7. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Arciera, non ci ho capito un accidente. Puoi dirlo in un altro modo, senza ironia?
     
  8. Fagiani Sarah

    Fagiani Sarah Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Hai fatto il corso anche tu arciera? sei un'installatrice di caldaie?!:shock:
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sono decenni che mi faccio qualche chiacchierata con i tecnici. (che poi alla fine si riducono a due o tre sempre gli stessi.)

    non c'era un velo di ironia in quel che dicevo. Riportavo quel che mi è stato riferito. In Germania, mi diceva il tecnico, già dal 1977 è obbligatorio mettere un filtro che misura il grado di inquinamento. Cosìcchè se la caldaia dovesse sforare i massimi consentiti, questa si blocca. Quindi, mi diceva, è completamente inutile quello che stava facendo perchè le case produttrici già da allora, 1977, si sono adeguate a questi standard. Come tante altre categorie, continuava, abbiamo anche noi gli" aiutini di stato"
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    poi certamente va fatta una manutenzione, come alla cucina a gas, come a qualsiasi altra cosa. I fumi sono altra cosa.
     
  11. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Che cosa controlla di preciso?
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non lo so assolutamente. Riferisco quello che mi è stato riferito soltanto. E ci sono tante altre cose che non ricordo e che avvaloravano quello che ho riportato.[DOUBLEPOST=1399967606,1399967477][/DOUBLEPOST]La sicurezza con cui mi informavano dava ulteriore valore a questo. Ho avuto negli anni un bel rapporto con questi due tre tecnici.
     
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Allora dimmelo in modo relativo, relativamente!
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non ho appurato il funzionamento tecnico. Mi interessava il lato umano della discussione. Era un dato tecnico scontato, infatti mi meraviglio che non sia di dominio pubblico come le tante e costose ed inutilissime precauzioni che uffici edifici e quant'altro di prodotto industriale, devono attuarsi. La più eclatante: come comportarsi in causa d'incendio, normative ed obblighi. Come se gli incendi si potessero propagare ogni istante. E tutti sapessero affrontarlo, a pagamento continuo. Etc.
     
  15. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    OK, sei per Donata...
     
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il bello è che non me lo ha detto solo uno: erano tutti concordi. Lo si dava per scontato che non era utile il controllo dei fumi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina