1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    mi è stato dettto che quando gli s argomenti sono tanti o lunghi da trattare si può fare ujna convocazione co piu date successive senza dar luogo a nuove convocazioni, Ho capito male ? ci sono dei limiti temporali da rispettare?, che procedura si deve seguire? qualche articolo di codice da rispettare?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Qualora sia prevedibile che l’esame di argomenti particolarmente impegnativi posti all’ordine del giorno dell’assemblea condominiale non possa esaurirsi in una sola riunione, l’amministratore, ove non sia diversamente previsto dal regolamento condominiale, ha facoltà di fissare più riunioni consecutive in modo da assicurare lo svolgimento dell’assemblea in termini brevi, e così provvedere alla convocazione delle relative assemblee successive con un unico avviso senza la necessità di ulteriori convocazioni formali che potrebbero provocare ritardi e disguidi. (Cass. civ., sez. II, 5 agosto 1988, n. 4846)
     
  3. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Altra opzione è convocare la prima assemblea con tutti gli argomenti all'OdG, discutere e deliberare a oltranza e, quando si è stanchi, chiudere il verbale convocando direttamente la nuova assemblea.
    La consegna del primo verbale a tutti i condomini fungerà anche da convocazione.
    In questo modo si limitano al massimo le assemblee e le spese di convocazione.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    L'ASSEMBLEA VA INDETTA CON TUTTI I PUNTI ALL'O.D.G. per una data stabilita, in caso di non poter esaudire tutti i punti all'o.d.g. il presidente eletto in questa assemblea, indice un'altra riunione con i punti all'o.d.g. non trattati e stabilisce la data della nuova riunione nello stesso momento che dovrà essere verbalizzata e inviata ai non presenti in quell'assemblea. ciao
     
    A Luigi Criscuolo piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina