1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tony1954

    tony1954 Nuovo Iscritto

    Nell'ultima assemblea generale di condominio, il verbale è stato chiuso rimandando alcune proposte dei condomini, che la decisione di tale proposte veniva presa alla prossima assemblea.
    Mi chiedo quanto tempo deve intercorrere per convocare la prossima assemblea visto che è stato scritto sul verbale?
    Grazie tony1954.
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    La secondo assemblea sarà straordinaria, sarebbe stato corretto da parte dell'amministratore indicare una data entro la quale indire la seconda assemblea, ma in mancanza tieni presente che bastano 2 condomini che facciano richiesta e la potete indire quando volete (a patto che nel verbale della prima assemblea non ci fosser odelle incombenze da espledare necessarie prima della convocazione della secondo come la ricerca di un altro preventivo o di informazioni di qualche tipo).
     
  3. tony1954

    tony1954 Nuovo Iscritto

    Ti rigrazio per la risposta... cmq le le proposte erano: affissione delle fatture in bacheca, il privilegio di fare lavori straordinari, non quelli di massima urgenza, visto che nelle assemblee precedenti gli avevamo dato mandato di svolgere i lavori straordinari di poco conto senza convocare l'assemblea, ma visto che ne fa troppi e a modo suo, tanto vale togliercelo!!!!.... e poi di fissare una data precisa per quanto riguarda la riscossione delle bollette, ad esempio sempre il giorno 5 in modo che ognuno di noi si può organizzare con i propri impegni personali.( certamente se il 5 è festivo slitta al giorno successivo), non come fa lui, una volta il 5, poi 9, poi 12, poi 8, ecc. ecc. a volta capita che prendi un appuntamento e rimani fregato.
    Grazie tony1954
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Richiesta di 2 condomini con 1/3 dei mm. di pp. :daccordo:ciao adimecasa
     
  5. messina2010

    messina2010 Membro Junior

    Proprietario di Casa

    1/6

    Art. 66

    L'assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per le deliberazioni indicate dall'art. 1135 del codice, può essere convocata in via straordinaria dall'amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione.

    In mancanza dell'amministratore, l'assemblea tanto ordinaria quanto straordinaria può essere convocata a iniziativa di ciascun condòmino.

    L'avviso di convocazione deve essere comunicato ai condomini almeno cinque giorni prima della data fissata per l'adunanza.

    buona giornata
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    esatto un lapsus
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per la riscossione delle quote non avete mai pensato a far aprire un c/c postale?
     
  8. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    domanda: ma non avete tutte queste cose nel vostro regolamento condominiale? se no lo avete perchè non proporre di stilarne uno stringato ma omnicomprensivo?
     
  9. Anna Maria Visentin

    Anna Maria Visentin Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,
    forse non è l'inserimento giusto ma non so dove altro cercare. Allora, l'amministratrice del condominio ha indetto un'assemblea per deliberare sull'approvazione di un preventivo che riguarda il rifacimento dell'asfalto condominiale e l'impianto elettrico sottostante per una spesa complessiva non indifferente. Ora, se la maggioranza approverà, tutto bene ma, alla fine di tutto questo ha inserito questa scritta "l'amministratrice informa i sigg. condomini che in mancanza di decisioni dell'assemblea, provvederà alle riparazioni per mettere in sicurezza il condominio". Questo mi sembra un diktat, non è certo democratico come dovrebbe essere. Ma quale sicurezza? Riferita forse all'impianto elettrico dei citofoni e apertura cancello? E' corretto questo comportamento? Prima di chiamarla e farle le mie rimostranze vorrei avere qualche consiglio su come comportarmi. Grazie mille.
     
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse sta agendo corettamene. Magari l'asfalto presenta delle buche pericolose per possibilicadute dipersone o l'impianto elettrico sottostante sta diventando pericoloso. Ulteriori approfondimenti necessiano.
     
    A meri56 piace questo elemento.
  11. Anna Maria Visentin

    Anna Maria Visentin Nuovo Iscritto

    Effettivamente l'asfato presenta delle buche che di tanto in tanto vengono riempite alla meno peggio, ma allora tutto il paese dovrebbe essere messo in sicurezza! Essendo di Pomezia sicuramente conoscerà la zona. Per quqnto riguarda l'impianto elettrico non le so dire. A questo punto mi converrà contattare l'amministratrice e sentire le sue motivazioni.
    Grazie mille per la celere risposta. :)
     
  12. Art.1135 - Attribuzioni dell'assemblea dei condomini - Oltre a quanto è stabilito dagli articoli precedenti, l'assemblea dei condomini provvede:
    1) alla conferma dell'amministratore e dell'eventuale sua retribuzione;
    2) all'approvazione del preventivo delle spese occorrenti durante l'anno e alla relativa ripartizione tra i condomini;
    3) all'approvazione del rendiconto annuale dell'amministratore e all'impiego del residuo attivo della gestione;
    4) alle opere di manutenzione straordinaria, costituendo, se occorre, un fondo speciale.
    L'amministratore non può ordinare lavori di manutenzione straordinaria, salvo che rivestano carattere urgente, ma in questo caso deve riferirne nella prima assemblea.
     
  13. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se esiste uno stato di pericolo è chiaro che l'amministratore, di fronte all'inerzia dei Condomini, deve intervenire per la sola messa in sicurezza (riempimento delle buche della strada piuttosto che spicconatura di un cornicione con parti pericolanti). Non credo che l'amministratrice intendesse comunicare che i lavori preventivati saranno comunque eseguiti, quanto piuttosto che in mancanza di approvazione farà eseguire il minimo necessario alla messa in sicurezza, e per far questo non occorre una delibera non trattandosi di manutenzione straordinaria.
     
  14. Anna Maria Visentin

    Anna Maria Visentin Nuovo Iscritto

    Penso che intenda la messa in sicurezza vera e propria tant'è che ha allegato anche la tabella di ripartizione spese in millesimi con cifre che vanno dagli 800 ai 1500 euro a condomino. Non mi pare che si possa parlare esattamente di minimo necessario!
     
  15. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    per Maryanne59: In effetti conosco Albano avendovi lavorato dal 1986 al 1999. Però lo stato delle strade riguarda il Comune ed i suoi amministratori. Un cortile condominiale e gli impianti riguardano "più direttamente" coloro che abitano il Condominio ed i suoi eventuali visitatori. Gli amministratori comunali è difficile che si prendano le responsabilità che invece sono in capo all'amministratore di condominio.
    Perciò, se il vostro amministratore intende far mettere in sicurezza l'asfalto e gli impianti, bisogna che gli facciate un applauso. Se poi deliberate in senso da rinnovare il tutto.....meglio ancora! Se l'amministratore/trice è una persona seria ed affidabile......ricordate che in queste situazioni, "chi più spende, meno spende!".
     
  16. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una curiosità personale: Maryanne59 e Anna Maria Visentin sono la medesima persona o abitano lo stesso condominio?
    I costi variabili (800-1500 euro) a condomino possono essere tanti o pochi. A seconda delle opere da eseguire. La sostituzione di un manto di asfalto può costare daun minimo di 15 euro a mq.fino ad oltre 30-40 euro. A seconda di cosa si farà effettivamente. Gli impianti -citofoni , apricancello ed eventualmente illuminazione con relativi impianti di terra ecc. ecc. hanno anch'essi dei costi che partono dallo scavo per il posizionamento dei cavi, arrivo ai punti-luce, controlli vari e dichiarazioni di conformità. E comunque, alla fine della fiera, potete sempre recuperare qualcosa con le detrazioni previste in tema di manutenzione dei fabbricati.
     
  17. Anna Maria Visentin

    Anna Maria Visentin Nuovo Iscritto

    Ho appena parlato con l'amministratrice la quale mi ha detto che se l'assemblea non dovesse raggiungere la maggioranza il mettere in sicurezza significa chiamare un camion e riempire le buche con il catrame anche perchè, come mi ha ricordato, abbiamo in condominio un portatore di handicap ed effettivamente quello che a noi sembra facilmente evitabile non lo è di certo per una persona in carrozzella. Grazie a tutti per le risposte. :D
     
  18. Anna Maria Visentin

    Anna Maria Visentin Nuovo Iscritto

     
  19. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ecco quindi il minimo indispensabile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina