• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

e.rossi79

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buonasera,
è possibile richiedere di ricevere copia dei verbali assembleari o altri documenti che non siano convocazioni nel solo formato elettronico? (email,etc..)
Nel caso potreste indicarmi qualche riferimento normativo?
Grazie in anticipo
Emanuele
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
???
Ogni proprietario ha diritto di consultare i documenti Condominiali originali e farne copia pagandone il costo di "ri-produzione".
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Secondo la Corte di Cassazione la copia del verbale assembleare va considerata alla stregua di una comunicazione di un atto giudiziario e come tale, va eseguita possibilmente nelle mani del destinatario che deve firmare una ricevuta di ricevimento (va bene un elenco con i nominativi dei condomini, la data e la firma); in alternativa può essere fatta a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno (qualora la raccomandata non sia ritirata dal destinatario la consegna deve considerarsi perfezionata trascorsi dieci giorni da quello di inserimento della cartolina di avviso di giacenza nella cassetta delle lettere del destinatario ai sensi della legge n. 892/1982); si può usare l'invio tramite fax anche se tale mezzo sta andando in disuso a favore della posta elettronica certificata con indirizzo pec di entrambi, mittente e destinatario.
Tutto ciò vale sopratutto per gli assenti, che possono contestare ed invalidare le delibere entro 30 giorni dal ricevimento del verbale della assemblea: più si procrastina l'invio e più a lungo la spada di Damocle dell'annullamento pende sulle deliberazioni. Per i presenti contrari, ed astenuti, vale la regola che i 30 giorni per contestare la approvazione decorrono dal giorno in cui si è tenuta l'assemblea.
Per tutti gli altri documenti inerenti la gestione del condominio, se si tratta di capitolati o preventivi da far esaminare per decidere dei lavori non è richiesta la data certa di ricevimento, quindi si possono mettere in casetta della posta o mandare per email normale. Se si tratta di voler esaminare gli originali della fatture o gli e/c del conto condominiale bisogna prendere appuntamento con l'amministratore ed eventualmente, se si vogliono delle copie, pagare il costo delle copie. Dalla domanda che hai fatto mi sembra di capire che tu voglia ottenere tali documenti, come allegati di posta elettronica, senza pagare alcunché. Io credo che sia giusto pagare lo stesso costo che si pagherebbe andando nei centri copia farsi scannerizzare un documento e farselo mandare come allegato di posta elettronica al proprio indirizzo.
 

e.rossi79

Membro Attivo
Proprietario Casa
Secondo la Corte di Cassazione la copia del verbale assembleare va considerata alla stregua di una comunicazione di un atto giudiziario e come tale, va eseguita possibilmente nelle mani del destinatario che deve firmare una ricevuta di ricevimento (va bene un elenco con i nominativi dei condomini, la data e la firma); in alternativa può essere fatta a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno (qualora la raccomandata non sia ritirata dal destinatario la consegna deve considerarsi perfezionata trascorsi dieci giorni da quello di inserimento della cartolina di avviso di giacenza nella cassetta delle lettere del destinatario ai sensi della legge n. 892/1982); si può usare l'invio tramite fax anche se tale mezzo sta andando in disuso a favore della posta elettronica certificata con indirizzo pec di entrambi, mittente e destinatario.
Tutto ciò vale sopratutto per gli assenti, che possono contestare ed invalidare le delibere entro 30 giorni dal ricevimento del verbale della assemblea: più si procrastina l'invio e più a lungo la spada di Damocle dell'annullamento pende sulle deliberazioni. Per i presenti contrari, ed astenuti, vale la regola che i 30 giorni per contestare la approvazione decorrono dal giorno in cui si è tenuta l'assemblea.
Per tutti gli altri documenti inerenti la gestione del condominio, se si tratta di capitolati o preventivi da far esaminare per decidere dei lavori non è richiesta la data certa di ricevimento, quindi si possono mettere in casetta della posta o mandare per email normale. Se si tratta di voler esaminare gli originali della fatture o gli e/c del conto condominiale bisogna prendere appuntamento con l'amministratore ed eventualmente, se si vogliono delle copie, pagare il costo delle copie. Dalla domanda che hai fatto mi sembra di capire che tu voglia ottenere tali documenti, come allegati di posta elettronica, senza pagare alcunché. Io credo che sia giusto pagare lo stesso costo che si pagherebbe andando nei centri copia farsi scannerizzare un documento e farselo mandare come allegato di posta elettronica al proprio indirizzo.
Grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto