1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. osviambro

    osviambro Nuovo Iscritto

    Anni fa sono rimasto vedovo, essendo io la persona più a rischio con mia moglie anchessa pensionata si era stabilito che qualora fossi dipartito i ns. beni sarebbero stati cosi ripartiti: la cosa dove si vive ed un immobile al mare tutta al coniuge superstite (mia moglie), ai due figli ad uno un immobile già donato, all'altro lo stesso valore in contanti, entrambi i figli avrebbero contribuito con la madre a pagare un mutuo residuo sull'immobile abitato dalla stessa, comunque il patrimonio della famiglia veniva ripartito in maniera equa.. Comunque a scanso di equivoci abbiamo redatto entrambi il ns. testameno. Le cose purtroppo si sono invertite ed ho perso mia moglie, nessun problema abbiamo provveduto ad effettuare la successione come stabilito ed io non ho però preteso dai miei figli il pagamento della quota di mutuo. Dopo Vari mi sono risposato in separazione di beni, con l'accordo morale che i miei beni sarebbero un giorno andati ai miei figli ed i suoi ai propri eredi un nipote. Come attuare giuridicamente in vita questo accordo, affinchè un indomani siano rispettate le ns. volontà.??? Grazie per i Vs. pareri.
     
  2. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Fate entrambi un testamento specificado che vi è separazione dei beni e testate secondo i Vs/ desideri. Pe so che sarebbe opportuna fare testameto davanti ad un Notaio con dei testimoni. Che siano poi rispettate le Vs/ volontà questo dipende dagli eredi.
     
  3. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Che io sappia i beni, mobiliari e immobiliari, che si possedevano prima del matrimonio non entrano in successione con gli eredi dell'altro coniuge. A maggior garanzia fate ciascuno un testamento olografo, cioè redatto di proprio pugno, e lo consegnate ai rispettivi eredi.
     
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    con gli eredi dell'altro coniuge no ma con il coniuge SI! non è possibile escludere dalla successione l'attuale coniuge a meno che questi, per rispettare la volontà del marito non rinunci all'eredità.
     
    A ccc1956 e Allen piace questo messaggio.
  5. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Ma si può fare una rinuncia prima che sia deceduto uno dei due? Le ho viste fare sempre dopo aperta la successione, ma ciò non vuol dire che non si possa fare, ne sai qualcosa Arianna?
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    no. non si può fare prima perchè non puoi rinunciare a qualcosa che non hai. e che potresti non avere mai.
     
  7. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Si potrebbe risolvere come ho accennato? Cioè con due testamenti olografi, da consegnare ai rispettivi figli, dove è indicato cosa va agli uni e cosa agli altri? Sempre se non ledono le quote di leggittima.
     
  8. osviambro

    osviambro Nuovo Iscritto

    Grazie Aianna 26

    il mio dilemma non sono tanto i miei figli quanto gli eventuali parenti di mia moglie, sono più anziano di lei di circa 18 anni
    pertanto rispettando le leggi di natura, la prima dipartita sarà quella mia, sarà in grado mia moglie di non farsi contagiare dalle sorelle e cognati? Io vorrei fare in questo modo che ne pensi, attribuzioni dell'asse ereditario ai miei figli con alcuni beni
    a lei in usufrutto, la quota dell'usufrutto sarà eguale alle quote di cui entreranno immediatamente in possesso i miei figli. Che ne pensi di questa soluzione?
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non sono un'esperta ma potrebbe funzionare perchè l'usufrutto ha un suo valore calcolabile. l'importante è non escludere il coniuge dall'eredità ledendo il suo diritto alla quota di legittima.
     
  10. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Non lo avevi già supposto anche la prima volta? :^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina