1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. esselte50

    esselte50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buon pomeriggio a tutti. Chiedo gentilmente il Vs. autorevole giudizio su quanto segue:

    Su richiesta di un singolo condomino l'amministratore senza informare il condominio ha dato
    l'autorizzazione al richiedente di fissare a sue spese, su una parete del garage con un angolo di 90 gradi, un
    corrimano di circa 2 metri (se non di più)di lunghezza con sporgenza di 10 cm.
    Il condominio ha ricevuto da parte dell' amministratore una nota informativa solo dopo che il corrimano era già stato posizionato.

    Contattato l'amministratore lo stesso ha riferito di aver dato l'autorizzazione in quanto la persona sarebbe
    disabile e il corrimano gli servirebbe per raggiungere la macchina .... un' AUDI TT

    I condomini con macchine voluminose hanno sempre usato questo percorso (dove adesso è posizionato il corrimano) senza avere alcun problema. Ora invece incontrano un sacco di difficoltà e devono far attenzione , prima l'angolo retto e subito dopo il corrimano per cui in curva si devono allargare dovendo in contemporanea far attenzione a causa del corridoio stretto, al dislivello del terreno, gradini ect. in quanto il raggio di manovra è inferiore a prima.

    Un paio di condomini si sono già provocati dei danni alla carrozzaria della macchina in quanto in curva
    il corrimano non è visibile sullo specchietto retrovisore e nenche dai finestrini .

    Che fare? L'ammninistratore si è comportato correttamente?
    Se il corrimano non si può togliere chiederemo almeno di accorciarlo sperando che la richiesta venga presa in considerrazione.
    Concludendo, per curiosità, considerando che il corrimano è stato posizionato all' insaputa di tutti pensate che forse per quanto riguarda i danni alle macchine posa intervenire l'assicurazione del condominio?

    Grazie a tutti in anticipo per l'attenzione
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me il condomino disabile, facendo riferimento alla legge dell'abbattimento delle barriere architettoniche, avrebbe dovuto chiedere al condominio di installare il corrimano.
    Il fatto che l'abbia installato il condomino disabile (la disabilità è riconosciuta ufficialmente dalla ASL?) a proprie spese non lo autorizza ad installarlo come vuole lui: deve anche rispettare i canoni di sicurezza di tutti coloro che praticano il camminamento. Quindi niente spigoli vivi, ingombri essenziali ecc.. ecc... .
    Il fatto che il disabile abbia una Audi TT non ha importanza: dove abito io c'é un tizio che viene a lavorare in un edificio che sta di fronte con una BMW Z3, lascia la macchina in seconda fila con esposto il tesserino arancione dei portatori di handicap.
     
  3. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    fare un controllo sul tesserino alla pulizia locale e vedere ha chi è intestato
     
  4. esselte50

    esselte50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti x l'info e i suggerimenti. Sulla macchina non è esposto nessun tesserino
    di portatore di handicap. Qualcuno, come suggerito, andrà a controllare anche se vedendo camminare la persona, sembra che possa avere qualche difficoltà dovuta
    piuttosto all'età che ad altro.
    Comunque, a prescindere dalla disabilità o meno da accertare:
    si può pretendere che la lunghezza del corrimano venga almeno ridotta ?
    Inoltre, secondo voi, i condomini che purtroppo hanno già avuto un incontro "ravvicinato" con questo corrimano, possono eventualmente chiedere il rimborso del danno al condominio, in quanto l'amministratore sembra non avere agito correttamente o eventualmente al singolo condomino?
    Grazie in anticipo e buon fine settimana
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Avere il contrassegno sulla macchina indica un certo tipo di invalidità ma ci sono invalidità che non danno diritto al contrassegno di invalidità: quindi bisogna vedere che tipo di invalidità ha questo condomino e sopratutto se, come ho già avuto modo di affermare precedentemente, se l'invalidità è certificata dalla ASL.
    Se l'invalidità, in questo caso alla deambulazione, è certificata il condomino non avrebbe dovuta fare che scrivere all'amministratore e chiedere che il condominio installasse il corrimano. La spesa, approvata dall'assemblea, sarebbe stata suddivisa tra tutti i condòmini.

    Non capisco quale ragionamento ci possa essere alla base di questa richiesta. Il corrimano è condominiale? Da come hai scritto è una installazione unilaterale di un condomino: è a lui che bisogna fare richiesta di risarcimento di danni.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    di solito i corrimano vengono istallati sulle scale, come tutor per rendere agevolo l'uso ma non sullo scivolo dove passano le manchine
     
  7. esselte50

    esselte50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Non voglio assolutamente essere polemica, intanto ti ringrazio per l'attenzione data al mio messaggio ma, il "ragionamento" per chiedere l'eventuale risarcimento "danni" è scaturito dal fatto che (se ho interpretato correttamente la tua risposta ) il tipo avrebbe dovuto chiedere al condominio di posizionare il corrimano ... ricevere l'autorizzazione dell'assemblea e che la spesa sarebbe stata ripartita tra tutti i condomini. Perfetto, ma non l'ha fatto. Tu stesso confermi anche che si devono rispettare certi canoni di sicurezza e che il singolo non poteva scegliere dove posizionarlo
    L'amministratore ha dato all' interessato, il consenso all'installazione verbalmente, senza che il condominio fosse a conosceza della richiesta. Abbiamo ricevuto una nota informativa da parte dell'amministratore quando il corrimano era già stato posizionato da parecchi giorni.
    Deduco che il condominio abbia una polizza di responsabilità civile e se le persone
    che hanno subito un danno potessero rivalersi, questo servirebbe da monito anche per il futuro e forse le "regole " verrebbero rispettate sia dai condomini che dall'amministratore. Tutto quà.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La vedo dura chiedere il risarcimento dei danni provocati a terzi per aver installato il corrimano. Le assicurazioni chiederanno il verbale dell'assemblea nella quale è stato approvata l'installazione e questa non c'é. In ogni caso la responsabilità civile del condominio verso terzi riguarda fatti che accadono accidentalmente del tipo: cancello che cade sopra alle macchine parcheggiate; intonaco che si stacca dal cornicione e colpisce un passante; visitatore che inciampa nello zerbino dell'ingresso; ecc... ecc... non certo tutti coloro che facendo manovra vanno ad urtare il corrimano. Il corrimano è lì e si vede. Cosa diversa è la responsabilità civile di chi ha installato senza autorizzazione il corrimano.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    i danni sono stati provocati per distrazione o per un pericolo imprevvisto dello scorrimano di 5/10 cm di sporgenza
     
  10. esselte50

    esselte50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Mille grazie Luigi per l'esauriente risposta e la disponibilità a chiarire i nostri dubbi.

    x adimecasa : dalla spoegenza rispetto al muro
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina