1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. AntoniaM

    AntoniaM Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Sto in un afitto da quasi un anno.. Tempo in cui o subito tutti torti possibili.. Casa senza riscaldamento, senza izolamento, senza contrato(anche se inizialmente erano promesse), insulte e tante altre pur di avere un tetto.. Invece questo mese ho scopiato..perche l'ultima:se messo anche il cane che abbaia di continuo giorno e notte sotto la mia finestra, per non riposare mai.. Dette un paio di parole nel riguardo a riagito da "uomo" ..mi ha spacato le finestre e la porta di casa, stacato la luce e aqua..ed detto che quella e casa sua! E casa sua a spese mia pero non gratis.. Ho chiamato Carabinieri e Polizia..venute tutte due.. davanti a loro hanno detto di riagiustare tutto.. Andati loro via..ha aspettato che si facese buio e mi ha buttato la porta sopra di me(che ancora non era agiustata ma solo afiancata al entrata) in piena notte e poi ristacato la luce giusto per farmi paura.. Ho richiamato la Polizia e hanno detto che non posso fare niente se non vengo io lezata fizicamente grave!.. Il secondo giorno i proprietari di casa mi hanno promesso che mi amazzano e che a loro nesuno non li fa niente.. Richiamato la Polizia..uguale..che loro non possono ancora intervenire!!.. Cosi ho preso la canieta mia e siamo andate temporanemente da un amica per salvarmi la vita.. Il seguente giorno mi sonno prezentata dai Carabinieri...visto che Polizia non fa niente!! epure chiamata 3 volte .. Qui dai Carabinieri inizialmente non mi volevano prendere la denuncia.. ma dopo aver chiesto il nome del Maresciallo..mi ha fatto il "favore" di accetare la denuncia.. Nell fratempo nei seguenti giorni per stancheza e contato con i gatti amalati dell amica che ci ha ospitate ..la mia canieta se amalata gravamente ed e anche deceduta.. E io sto dove capita..con tutta la mia roba dentro casa di quel matto e con la porta rotta in modo che chiunque volese mi po rubare le cose personali.. E in piu non mi lascia piu tornare nella casa anche se ho dovuto far venire mia padrignio in Italia ,per poter stare proteta dentro quella casa finche mi trovo un altro afitto.. datto che l'amica ha anche lei bisognio dei suoi spazi e non po tenermi per sempre.. Cosi io mi trovo senza fissa dimora..disperata per mia canieta..e con questi matti(proprietario e figlio) che mi rovinano l'esistenza.. Vi prego dittemi cosa posso fare legalmente prima che impazzisco!?? N.B. Al primo arivo delle autorita se scoperto che la casa in cui stavo era abusiva(quindi neanche contrato mi poteva fare..ed era per questo che faceva il nervosso e ocupato ogni volta che tocavo l'argomento) ed anche quella stessa del proprietario uguale abusiva..
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'unica cosa che ti posso consigliare è quella di pubblicare su importanti giornali italiani questa stessa lettera che hai pubblicato in questo sito.
    Fatti assistere da qualche Associazione di Immigrati, dal Servizio di Assistenza del tuo Comune, dalla Caritas.
    Ti faccio tanti Auguri.
     
  3. AntoniaM

    AntoniaM Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Associazione di Immigrati e Caritas non hanno saputo dirmi niente.. Io chiedo a voi perche vedo che siete piu informati legalemente.. opure se sono straniera devo riagire da "straniera"(o frustrazione e rasegnazione o controviolenza)!?? poi vi lamentate di quello che facciano gli stranieri
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Oggi è Domenica e il sito è poco frequentato. Vedrai che da domani ti verranno dati altri consigli più specifici e competenti.
     
    A AntoniaM piace questo elemento.
  5. AntoniaM

    AntoniaM Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    G
    Grazie ..lo spero.. perche non ne posso piu!! Buona Domenica..
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    @antonia M mi sembra di aver capito che tu vuoi una assistenza legale (un avvocato) che ti possa aiutare ad uscire da questo caso.
    Francamente io non sono un avvocato, posso darti tutta la mia solidarietà e solo il consiglio di trovarti un'altro alloggio. Tranne la caparra, se puoi provare di averla versata al proprietario di casa, non vedrai tornare indietro altri soldi e per averla credo che dovrai far intervenire un avvocato.
    Puoi rivolgerti ad un avvocato; ma questo costa e non so se tu possa usufruire del patrocinio gratuito. Ma per fare che cosa poi? Il padrone di casa ha rotto casa sua (da come tu hai raccontato i fatti) puoi vederlo condannare per violenza privata. Tu forse vorresti un risarcimento danni ma la vedo molto difficile. Se non ti danno una mano gli assistenti sociali, o qualche organizzazione onlus che si occupa di immigrati, della città in cui ti trovi non credo che tu possa trovare molto in questo sito.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    prima cosa se non hai un contratto di locazione regolarmente registrato, la polizia o carabinieri devono intervenire, e far seguestrare l'immobile, per il resto vale quanto già prospettato nei precedenti post.
     
  8. Solaria

    Solaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi sembra impossibile che né polizia né carabinieri siano intervenuti, comunque per prima cosa fai le foto delle tue cose e di tutti i danni che hai subito e cerca, se possibile, dei testimoni. Per il resto, non puoi far altro che cercare un altro appartamento, ma la prossima volta assicurati che ci sia un contratto registrato e fatti possibilmente aiutare da qualche associazione inquilini.
     
  9. Bunny

    Bunny Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Visto le maniere poco civili del proprietario, sembra che non ti resta nulla da perdere... forse potresti ottenere più soddisfazione denunciando la situazione ai vigili del comune... passando poi dagli assistenti sociali per chiedere un alloggio adeguato al tuo reddito.
     
    A AntoniaM piace questo elemento.
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    a roma non credo che le trovino casa: sai quante situazioni di povertà ed emarginazione ci sono? Se @AntoniaM ha un suo reddito, meglio se con il permesso di soggiorno in regola, può solo trovare un alloggio il cui proprietario non abbia richieste esose e la lasci tranquilla.
     
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti devi recare al commissariato. Lì dovrai dettare la tua denuncia:. Aggressione (dovrebbe scattare l'arresto). Violenza privata: (La violenza privata è il delitto previsto dall'art. 610 Codice Penale secondo cui: Chiunque, con violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare od omettere qualche cosa è punito con la reclusione fino a 4 anni. Tu sei stata costretta a lasciare le tue cose e scappare perchè temi per la tua incolumità) Stalking: (indica una serie di atteggiamenti tenuti da un individuo che affligge un'altra persona, perseguitandola e generandole stati di ansia e paura, che possono arrivare a comprometterne il normale svolgimento della quotidianità.) devi enumerare, dire, tutti i casi in cui sei stata molestata. tutti. Poi inoltri una querela di parte per le offese minacciose : la querela è un atto declaratorio mediante il quale un soggetto, che si ritenga soggetto passivo di alcuni particolari reati (persona offesa), richiede all'autorità giudiziaria di procedere nei confronti dell'autore del reato per la sua punizione.
    Diritti riconosciuti alla persona offesa
    La persona offesa non viene definita né nel codice penale né nel codice di procedura penale. Le sono riconosciuti numerosi diritti in fase processuale.
    querela: anche nei casi non procedibili d'ufficio il procedimento penale può essere attivato dalla persona offesa.
    • può, in ogni stato e grado del procedimento presentare memorie e, con esclusione del giudizio di cassazione, indicare elementi di prova.
    • nella fase del dibattimento, la persona offesa godrà di poteri, diritti e facoltà solo qualora si costituisca parte civile nel processo penale in quanto soggetto danneggiato[5]. Ciò può sempre avvenire poiché non si riesce ad immaginare un'ipotesi di persona offesa che non abbia ricevuto dal reato alcun danno: è sempre ipotizzabile almeno il danno morale.
    Con la querela indichi anche la Violazione di domicilio è il reato previsto dall'art. 614 del codice penale, che punisce, a querela di parte, chiunque “si introduce o si trattiene nell' abitazione altrui, o in altro luogo di privata dimora o nelle appartenenze di essi, contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero vi si introduce clandestinamente o con l’inganno”.
    La sanzione è della reclusione fino a tre anni, ma se il fatto è commesso con violenza sulle cose o alle persone, o se il colpevole è palesemente armato, la pena è da uno a cinque anni e si procede d’ufficio (cioè anche in mancanza di querela). Ovvero la polizia deve per forza aprire d'ufficio la pratica e convocare il querelato. Mi meraviglio della prontezza di riflessi della nostra forza pubblica: aspettano il morto?
     
    Ultima modifica: 7 Aprile 2014
    A Solaria, AntoniaM, JERRY48 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @arciera, il tuo intervento era indispensabile. Brava.
     
    A AntoniaM e arciera piace questo messaggio.
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Però sono stati adottati due pesi e due misure dalle forze dell'ordine.
    Gli estremi di reato erano evidenti, ma non ne hanno tenuto conto.
    Il maresciallo ha fatto il favore...
    E' inconcepibile, un italiano avrebbe avuto senz'altro più tutela, mentre uno straniero
    è stato...ignorato.
     
    A AntoniaM piace questo elemento.
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La nostra civiltà...
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Ma nessuno si è posto il motivo di questo comportamento?? ci sarà pure un valido motivo, o no
     
    A AntoniaM piace questo elemento.
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    validissimi motivi: è una straniera, non paga, alleva galline e cucina in balcone. Per non parlare delle amicizie che frequenta. Validi motivi per ammazzarla? per aggredirla? per buttare giù la porta e terrorizzarla?
     
    A AntoniaM piace questo elemento.
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    questo è un motivo, aspettiamone altri
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non c'è bisogno di sapere i motivi. Qualsiasi motivo ci fosse, siamo usciti dal mondo dei trogloditi qualche millennio fa
     
  19. AntoniaM

    AntoniaM Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Grazie di cuore Arciera...anche se metta delle parole non li capisco..iniziero subito a informarmi.. Penso che tu mi abbia datto delle risposte logiche, morali e molto utili... Me piaciuto tutto tantissimo!!..ma sopra tutto la frasi: ,,Mi meraviglio della prontezza di riflessi della nostra forza pubblica: aspettano il morto?" ...frasi che lo detta anche io nella caserma dei Carabinieri..
     
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    fotocopia questi post e portali con te. falli leggere a chi vuoi tu (specialmente polizia e carabinieri) e poi dacci le informazioni del caso.
     
    A AntoniaM piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina