1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Lizzie

    Lizzie Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Il conduttore con cui abbiamo appena firmato il contratto di locazione mi ha richiesto l'asseverazione. Ma cos'è?
    Io gli ho consegnato l'ape, il certificato impianto elettrico a norma, abitabilità e planimetria, spero ardentemente sia tra questi!!!
    Aiuto!
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. Lizzie

    Lizzie Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Allora, ho appena contattato un geometra per chiedere lumi su questo certificato e mi ha detto che deve essere fatto da chi apre l'attività e non dal proprietario delle mura perché deve contenere il suo nominativo e i dati inerenti alla sua attività.
    L'unico obbligo del locatore è di consegnare tutta la documentazione relativa agli impianti dell'immobile (ape, agibilità/abitabilità/impianto elettrico a norma), con questi documenti e la planimetria che deve essere aggiornata, il conduttore presenta domanda per l'apertura di una nuova attività costo stimato 500 euro.
     
    A possessore piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ASSEVERAZIONE è la dichiarazione di un documento redatto da un tecnico, a converma del dichiarato
     
  4. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Esiste l'abitabilità anche anche per i locali commerciali?
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    i documenti che hai presentato sono già asseverati. sono stati stati redatti da tecnici qualificati a tal scopo.[DOUBLEPOST=1399895071,1399895038][/DOUBLEPOST]ma quante ne cercano...pure una perizia giurata. (si fa in tribunale)
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    casa nostra più che abitabilità- agibilità
     
  7. Lizzie

    Lizzie Membro Junior

    Proprietario di Casa
    è un certificato di abitabilità perché è stato rilasciato per l'intero l'edificio, quindi comprende anche le unità abitative.[DOUBLEPOST=1399896920,1399896787][/DOUBLEPOST]
    sono documenti che il commercialista ha richiesto per l'apertura dell'attività. A me sembra assurdo che un tecnico debba certificare l'ovvio (ovvero certificati esistenti), ma tant'è.
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è previsto tutto questo tanto. L'asseverazione a me risulta che sia una perizia giurata redatta nella cancelleria del tribunale.
    I documenti che hai presentato sono sufficienti. perchè redatti a norma di legge.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Arciera la perizia si fa in ufficio, poi si assevera in pretura o tribunale, davanti ad un cancelliere e si giura che è tutto vero e conforme a quanto dichiarato, pagando altra moneta da non dimenticare ciao
     
    A arciera piace questo elemento.
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie per la precisazione.
     
  11. boghes

    boghes Ospite

    Ma cos’è l'asseverazione? E cosa deve certificare?
    Questo documento è necessario perché consente di dimostrare che l'intervento realizzato per usufruire della Detrazione 65% è conforme ai requisiti tecnici richiesti. Se vengono eseguiti più interventi sullo stesso edificio l’asseverazione può avere carattere unitario e fornire in modo complessivo i dati e le informazioni richieste.
    In alcuni casi, questo documento può essere sostituito da una certificazione dei produttori, per esempio, per interventi di sostituzione di finestre e infissi o per le caldaie a condensazione con potenza inferiore a 100 kW.
    Una dichiarazione resa dal direttore dei lavori (d.m. 6 agosto 2009) può sostituire l'asseverazione. Inoltre, nelle ipotesi di autocostruzione dei pannelli solari, è sufficiente l’attestato di partecipazione a un apposito corso di formazione.
    Ma cosa deve certificare, esattamente, l’asseverazione da accompagnare alla pratica per la Detrazione 65%. Preziose informazioni in tal senso arrivano dal recentissimo aggiornamento della Guida alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico di settembre 2013, redatto dall'Agenzia delle Entrate.
    Di seguito, per ogni tipologia di intervento rientrante nella Detrazione 65% viene esaminato cosa deve certificare il documento del tecnico asseveratore.
    Riqualificazione energetica di edifici esistentiL'asseverazione deve specificare che l'indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale risulta non superiore ai valori definiti dal decreto del Ministero dello sviluppo economico dell’11 marzo 2008.
    Interventi sull'involucro di edifici esistentiIn questo caso, l’asseverazione deve riportare una stima dei valori delle trasmittanze originarie dei componenti su cui si interviene, nonché i valori delle trasmittanze dei medesimi componenti a seguito dell'intervento; detti valori devono in ogni caso essere inferiori o uguali ai valori definiti dal decreto del Ministero dello sviluppo economico 11 marzo 2008.
    Per le sostituzioni di finestre, comprensive di infissi, l’asseverazione può essere sostituita da una certificazione dei produttori degli stessi infissi che attesti il rispetto dei medesimi requisiti. In base alle nuove disposizioni introdotte dal d.m. 6 agosto 2009, l'asseverazione può essere:
    - sostituita dalla dichiarazione resa dal direttore dei lavori sulla conformità al progetto delle opere realizzate
    - esplicitata nella relazione attestante la rispondenza alle prescrizioni per il contenimento del consumo di energia degli edifici e relativi impianti termici.
    (Fonte Ingegneri CC)

    L'asseverazione in tribunale è necessaria quando serve il giuramento del perito che attesti la veridicità di un documento tradotto da altra lingua.
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se non si ha una certificazione da chi ha montato ad esempio gli infissi perchè non ha i requisiti per redarla, ci si può rivolgere ad un tecnico che assevera (ovvero giura che i lavori rientrano nella detrazione). L'asseverazione è stato più volte detto proprio qui che è una relazione redatta da un tecnico abilitato a giurare in cancelleria che la cosa risponde a determinati requisiti.
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    per le detrazioni fiscali non serve l'asseverazione
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io so che se non hai la certificazione di chi hai pagato puoi farti asseverare successivamente da colui che ha il permesso di farlo. Tu vuoi dire che per la detrazione fiscale non c'è bisogno di certificazione?
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    boghes dice di no. ad esempio gli infissi devono portare un risparmio energetico. chi lo scrive? io potrei montarmi gli infissi, ma avrei bisogno di un tecnico che asseveri ciò
     
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    sostituzione degli infissi per risparmio energetico, basta la fattura dei materiali d'uso, e il bonifico del pagamento, e sei a posto, nessun tecnico deve asseverare.
    Se per chi ami faresti follie, comincia facendo una cosa giusta
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    in effetti...così ricordavo...qui si riportavano documenti di fonti di ingegneri, sono stata sviata
     
  19. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Per gli infissi occhio però che ci deve essere una relazione/certificazione del posatore. L'asseverazione è una dichiarazione di un professionista o di un impresa che quanto dichiarato corrisponde alla realtà. Si asseverano progetti, permessi edilizi vari. Ovviamente chi assevera deve mettere tutti i propri dati personali (nome cognome, codice fiscale, ordine o collegio provinciale di appartenenza, numero iscrizione, luogo e data di nascita e residenza). Detto questo inserisci i dati personali del committente, poi a centro pagina io di solito faccio così scrivo ASSEVERO.
    Sotto a capo metto tutti i dati dell'oggetto di proprietà del committente che devo asseverare.
    Inserisco poi un eventuale elenco di allegati che possono essere:
    1. Documenti d'identità miei e/o del Committente
    2. Eventuali disegni allegati
    3. Eventuali titoli abilitativi (vedi atto di proprietà)
    4. Altri
    In fondo sulla sinistra luogo e data e sulla destra il mio timbro con firma.
     
    A arciera piace questo elemento.
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mi sembra che siamo stati esaustivi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina