1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti.... un domandone per Voi superesperti (quante cose che mi sta insegnando questo forum!!!). Avendo appena affittato il mio appartamento, ho avuto in mano dai nuovi inquilini dei contanti pari a due mensilità, a titolo di cauzione fruttifera di interessi a norma di legge (cito testualmente il testo del contratto). Come mi devo comportare con questi contanti?
    Mi dicono che la prassi è aprire un libretto di risparmio postale; non mi pare però una operazione “furba”: oltre ad essere tassato, il rendimento è dello 0,9% (per quelli nominativi ordinari mentre per quelli al portatore ordinari l’interesse scende al 0,35% - io non ne conosco la differenza, ma sono comunque poca cosa) mentre, se vado a vedere gli interessi legali stabiliti per il 2011 (ovvero i soldi che dovro’ restituire annualmente al mio inquilino) sono stati dell’ 1,5 % e non penso che nel 2012 saranno inferiori!!! Ora perché mai dovrei caricarmi di oneri per questa cauzione? Non pretendo di guadagnarci ma neppure che rappresenti un costo, non trovate :disappunto:?
    E se invece io li facessi gestire da conto arancio o qualcosa di simile (mantenendo il mio c/c)? Non lo conosco ma se è vera la pubblicità che fanno, non ci sono costi e minimo minimo mi danno il 2,5% …. Oppure c’è qualcosa di cui non sto tenendo conto?
    Voi come fareste? Cercasi idee disperatamente….
     
  2. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Puoi fare quello che credi, devi solo rimborsare all'inquilino annualmente gli interessi legali sulla somma che ti ha versato e sapere che quei soldi andranno restituiti al conduttore alla cessazione della locazione se questi non ha danneggiato l'immobile.
     
  3. giannigiliola

    giannigiliola Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    In tutti i casi se farai un nuovo contratto per due mesi di caparra non sono dovuti gli interessi:fiore:
     
  4. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    in che senso? perchè non dovrebbero essere dovuti gli interessi?
     
  5. giannigiliola

    giannigiliola Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    perchè gli interessi sono dovuti per legge solo per piu' mesi altrimenti è una concessione del proprietario:fiore:
     
  6. lorettamasotti

    lorettamasotti Membro Attivo

    confermo. Ho fatto all'ASPI un contratto d'affitto e la cauzione di due mesi è senza interessi.
     
  7. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Mi potreste dire in base a quale riferimento normativo la cauzione di due mensilità non produce interessi?
    E da quante mensilità comincia a produrne?
    Grazie.
     
    A Pitiuso piace questo elemento.
  8. joenocera

    joenocera Membro Junior

    Attualmente conto arancio paga 1.50% non vincolati , 4,20% se li metti per un anno, di meno per sei mesi o 3 mesi,percio' ci guadagni
     
  9. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    io non so cosa dirti: un asola cosa puoi fare x il prossimo contratto e cioè scrivere, come ho fatto io, che il deposito cauzionale è infruttifero di interessi.
    buona fortuna
     
  10. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Credo che tale clausola contrasti con l'art.11 l.392/78 che prevede l'importo massimo della cauzione e gli interessi da pagare.
     
  11. giannigiliola

    giannigiliola Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ho fatto i contratti tramite una associazione di categoria A.I.P.I. e hanno sempre messo la cauzione 2 mesi infruttifera:fiore:
     
  12. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    In sostanza solo la cauzione pari a tre mensilità sarebbe produttiva di interessi? O anche in questo caso sono ammesse deroghe?
    Se fosse possibile mi piacerebbe conoscere i riferimenti normativi che permettono l'inserimento di questa clausola.
    Grazie.
     
    A Pitiuso piace questo elemento.
  13. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    io ho cercato sul web e non ho trovato conferme a questo...
     
  14. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    la semplice dicitura da seguire è la seguente:
    A garanzia delle obbligazioni che assume con il presente contratto, il conduttore versa al locatore €.......... a deposito cauzionale, non imputabile in conto pigioni e infruttifero di interessi legali
    io come locatore ho utilizzato questo metodo (utilizzato anche dalla agenzia immobiliare Gabetti su modulo prestampato), così eviti anche di aprire un apposito conto corrente che tra la spesa annuale e gli interessi andresti anche in negativo!!!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina