• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Attivo
Ho fatto un contratto di locazione ad uso transitorio intestato a 4 locatori ciascuno dei quali paga una quota singola per arrivare poi all'intero importo del canone mensile. Uno dei 4 locatori non paga o paga sempre in ritardo. Questo mese non ha ancora pagato nonostante avesse dovuto farlo all'inizio. Come comportarsi visto che gli altri 3 sono in regola? Da sottolineare che non è specificato nel contratto che ciascuno paga una quota dell'affitto ma è specificato soltanto l'intero ammontare della pigione e i 4 conduttori.
Grazie a tutti....:disperato:
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
è specificato soltanto l'intero ammontare della pigione e i 4 conduttori.
I 4 conduttori (non locatori: il locatore sei tu!) sono obbligati in solido al pagamento del canone di locazione e degli oneri accessori.
Quindi non è rilevante che tra di loro si siano accordati per pagare delle singole quote.
Se uno dei quattro è moroso, tu puoi pretendere il pagamento dell'intero canone dagli altri tre.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Solo se nel contratto sono stati resi solidali tutti i locatari
No. Se il contratto nulla prevede, tutti i conduttori sono obbligati in solido a norma degli articoli 1292 e 1294 c.c., poiché si versa in ipotesi di obbligazioni solidali, nelle quali si ha in realtà, non un'obbligazione unica con pluralità di soggetti, ma tante singole obbligazioni quanti sono i debitori, connesse fra loro e aventi, ciascuna, per oggetto l'identica prestazione.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
OK. se nel contratto non viene citato forme particolari per esclusioni di solidarietà, si intende obbligati in solido:ok:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Ciao amici, pongo questo quesito:.
Siccome n° 5 condomini su un totale di 8, sono favorevoli che rappresentano 625 millesimi della scala, alla sostituzione del portoncino d'ingresso scala, quindi basta questa maggioranza o il consenso deve essere unanime? Spero di avere risposte a questo quesito al più presto.
Ciao Sammarco M.
Alto