1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ziastefi

    ziastefi Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    in presenza di inquilino che ha ricevuto regolare disdetta per fine contratto al 31/12 non rinnovato che chiede di rimanere altri tre mesi oltre la scadenza causa ritardo lavori ristrutturazione nuova casa dove deve traslocare come si deve regolare il propietario? Redige contratto comodato d'uso per i tre mesi? In questo caso è lecito per documentare la fine del contratto d'affitto scaduto far firmare il verbale di riconsegna immobile al 31/12? Grazie a tutti per l'attenzione ricevuta e per i consigli che vorrete darmi.
     
  2. sara2

    sara2 Ospite

    Dovresti scrivere una lettera raccomandata A/R al tuo inquilino nella quale gli comunichi che quanto sarà da lui pagato dopo la scadenza contrattuale del...... sarà da te trattenuto come indennità di occupazione senza titolo ex art. 1591 c.c., ferma restando la disdetta già intimata. E' un mio parere, non sono un avvocato.
     
  3. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fai un contratto transitorio per i tre mesi motivato con l'esigenza dell'inquilino di attendere i lavori per la consegna della nuova casa (deve risultare dal contratto) e sei a posto.

    L'indennità di occupazione senza titolo è soggetta ad imposta di registro del 3% (anziché del 2%) e non puoi applicare la cedolare secca.
     
    A alberto bianchi e masagu piace questo messaggio.
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo con tovrm, è la soluzione migliore.
     
  5. mutapap

    mutapap Membro Attivo

    Assolutamente NON fare il comodato d'uso, andrebbe subito a denunciare l'affitto in nero.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  6. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Esatto ! Il comodatao d'uso (diciamolo una volta per tutte) è un contratto senza corrispettivo, ovvero gratuito per sua natura.
    Pertanto se a fronte di un comodato un inquilino fornisce prove testimoniali o documentali di un esborso di denaro a favore del locatore, il rapporto è automaticamente considerato "affitto in nero".
     
    A masagu piace questo elemento.
  7. ziastefi

    ziastefi Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti per le risposte.
    I tre mesi sono diventati un mese ora, ovviamente so che il comodato è gratuito e il propietario infatti non intendeva percepire alcuna somma proprio per agevolare l'inquilino. Quindi anche per un mese il proprietario deve fare il contratto transitorio? E' soggetto a registrazione? E' sufficiente scrivere l'intenzioni o è obbligatorio compilare modelli prestampati? Infine con il contratto vecchio per dimostrare all'Agenzia dell'Entrate che è terminato in data 31/12 si deve far firmare il verbale di riconsegna immobile o basta produrre il contratto transitorio e alla scadenza far firmare il verbale? Per prevederle tutte se l'inquilino si rifiutasse di firmare il contratto transitorio? Grazie a tutti e scusate se Vi ho aggiornato e ringraziato solo ora...
     
  8. masagu

    masagu Membro Attivo

    Per 30 gg (in un anno) la registrazione non è obbligatoria ;)
     
  9. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La registrazione dei contratti inferiori a 30 giorni non è obbligatoria, come giustamente dice Masagu, però sta al proprietario decidere se vuole tutelarsi o meno ... visto che il contratto non registrato non tutela nessuno e visto che la registrazione non è nemmeno proibita.
    Per comunicare all'AdE la fine di un contratto (quello vecchio) devi presentare un mod. 69. Se era in regime di cedolare secca non devi pagare nulla, altrimenti insieme al mod. 69 presentare anche la ricevuta di un F23 con il pagamento di 67 Euro con causale "risoluzione anticipata" ovvero ZZ e codice tributo 113T.
     
    A masagu piace questo elemento.
  10. ziastefi

    ziastefi Nuovo Iscritto

    "Per comunicare all'AdE la fine di un contratto (quello vecchio) devi presentare un mod. 69 (...) insieme al mod. 69 presentare anche la ricevuta di un F23 con il pagamento di 67 Euro con causale "risoluzione anticipata" ovvero ZZ e codice tributo 113T."
    Ma non si tratta di risoluzione anticipata è una scadenza naturale... si deve presentare lo stesso il modello e pagare? Grazie.
     
  11. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No, se è scadenza naturale non devi presentare nulla.
     
  12. ziastefi

    ziastefi Nuovo Iscritto

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina