1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari tutti,
    vorrei sapere cosa fare quando uno dei tre inquilini, il cui contratto dovrà partire da questo mese, non vuole firmarlo. Parliamo di un contratto di locazione ad uso transitorio. Come posso tutelarmi? E' chiaro che prima di firmarlo l'ho fatto visionare e non vi è stato nessun problema. Grazie :occhi_al_cielo:
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se non firma non avrà diritto di accesso come inquilino, che altro dire?
    Ovvero chi firma dovrà pagare la pigione ed avrà le chiavi dell'abitazione, se questo non firma non avrà nessun diritto e tu nessun dovere verso questa persona.
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ci sarà un motivo che non vuole firmare, altrimenti non vedo un connesso per rispondere alla domanda
     
  4. masagu

    masagu Membro Attivo

    Vi spiego. Grazie per avermi risposto innanzitutto. Come vi accennavo dal primo dicembre dovrà essere fatto un contratto nuovo in quanto il mese scorso è scaduto il precedente. Due dei tre ragazzi che erano già da prima in casa continuano a rimanere e sono disposti, per l'appunto, a fare un nuovo contratto. Il terzo invece ha sostituito un inquilino che per motivi personali ha dovuto lasciare l'appartamento prima della scadenza contrattuale (ossia 30 novembre) ed è quindi in casa da novembre; nonostante gli avessi inviato il contratto in modo tale da poterlo visionare e firmarlo per la modifica non l'ho ancora fatto. Adesso però dal primo dicembre bisogna fare un nuovo contratto in cui risultano per l'appunto tutti e tre gli inquilini ma a quanto pare ci sono diverse problematiche che vi spiego. La prima sembrerebbe essere legata alle clausole contrattuali che a sua detta sembrerebbero agevolare il locatore la seconda invece è legata a problemi di convivenza con gli altri due ragazzi. Sembrerebbe però che il fattore convivenza sia stato risolto in quanto hanno trovato un accordo per vivere in maniera pacifica tutti e tre in casa. Sussiste quindi il problema legato alle clausole contrattuali. Ma io mi chiedo perché non sono nati prima quando ho fatto visionare il contratto il mese scorso per la sostituzione dell'altro inquilino? Insomma per farla breve se non vuole firmare cosa posso fare? E' in casa senza alcun titolo quindi se chiamo le forze dell'ordine dovrà andar via lui e gli altri che firmano il contratto rimangono senza problemi? Grazie per l'aiuto :occhi_al_cielo:
     
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No firma, no chiavi. Chi entra si assume l'onere dell'intero canone, quindi verifica che gli altri due siano solvibili per l'importo da pagarti.

    Posso chiederti perché non hai fatto subito un subentro? Le chiavi senza un contratto firmato non si danno.
    Un consiglio: NON accettare nessun pagamento da questa persona finché non avrà firmato il contratto. Al momento è ospite degli altri due.
     
  6. masagu

    masagu Membro Attivo

    Caro Tov grazie per le tue dritte si infatti hai ragione ad ogni modo il subentro glielo avevo dato da firmare ma non l'hai firmato ma adesso quello che importa è far partire il mese corrente con il suo nominativo per l'appunto. Ho inviato diverse e-mail a tutti con la modifica e adesso allegando il nuovo contratto. Con gli altri due inquilini non c'è nessun problema ma il punto è che devo registrare il contratto entro la fine del mese ma se il tizio non lo firma che faccio? Cosa intendi dire che gli altri due sono "solvibili"? Cioè se sono disposti a firmare e pagare? Beh si lo sono ma io che posso fare se il terzo non vuole andare via e non vuole firmare? Ad ogni modo in questo momento non credo che sia ospite di nessuno perché nessuno al momento attuale ha firmato quindi sono tutti e tre in casa senza nessun titolo e credo di poterli mandare via tutti se chiamo le forze dell'ordine...:occhi_al_cielo:
     
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fatti intanto firmare il contratto dai due che non fanno problemi per l'intero importo dell'affitto e se la vedano loro con il terzo che sarà così loro ospite. Se non gli sta bene starà a loro cacciarlo di casa. Se non firma, per te è come se non esistesse. Tu intanto mettiti in regola entro i 30 giorni, altrimenti possono esserci problemi seri. E non accettare pagamenti senza contratto.
     
  8. masagu

    masagu Membro Attivo

    Il punto è che i 2 non pagano l'intero importo ma una parte in quanto l'altra parte spetta al terzo che già risulta nel contratto ma non vuole firmare. Potrei solo fare un contratto di un mese ai 2 che vogliono firmare senza problemi e l'altro verrà mandato via dalle forze dell'ordine se non va via da solo ma non posso far finta che non ci sia perché mi ha dato i documenti per registrare il tutto e per l'appunto l'ho inserito nel contratto:occhi_al_cielo:
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sa che qualche cosa nel contratto non è scritto giusto, se sono solo due firmatari la spesa deve essere divisa in due, se uno solo che firma pagherà l'intera cifra, se sono tre la pigione sarà divisa in tre.
    Ma dato che sono due che hanno firmato, due devono pagare l'intero al 50% ciascuno.
     
    Ultima modifica: 9 Dicembre 2013
  10. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Appunto. O i due convincono il terzo a firmare oppure si arrangiano tra di loro. come si dividono le spese sono fatti loro che a te non devono interessare.
     
    A masagu piace questo elemento.
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    tutto dipende cosa avete scritto nel contratto se il canone ipoteticamente di €. 600 e nel contratto è suddivisa in €. 200 cadauno come puoi ricuperare il terzo se non paga, devirsamente se il canone di €. 600 da pagare in solido per tutti i firmatari
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti è quello che intendevo dire nella mia frase;

    - Mi sa che qualche cosa nel contratto non è scritto giusto ...

    Perchè questo sarebbe bene prevederlo, si scriverà che se sono in tre pagano 1/3 a testa ma se sono in due pagheranno il 50% a testa, nessuno sconto per nessuno, ovvero in maniera proporzionale fino a raggiungere la cifra della pigione.
     
  13. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non serve scriverlo. Ciascun firmatario del contratto è responsabile IN SOLIDO dell'importo dovuto mensilmente e al pagamento delle spese contrattualmente previste. L'importo COMPLESSIVO può essere richiesto dal locatore INDIFFERENTEMENTE a uno qualsiasi dei conduttori. Saranno poi problemi di questo farsi rimborsare le quote di ciascuno dagli altri coinquilini.
    L'importante è che il contratto riporti l'intera somma dovuta e che venga registrato entro 30 giorni dall'avvio della locazione se la data di stipula è successiva.
     
    A masagu piace questo elemento.
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Non condivido quanto scritto da tovrm, se nel contrato è stabilito €. 600 e ogni inquilino deve versare €. 200, non vedo quale solidità vige nel contratto se non viene specificato
     
  15. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi permetto di ricordarvi che discutete tra di voi, senza recepire il vero problema di chi ha aperto il post.
    1) Il terzo non firmatario non è stato scelto dai due che già risiedevano nell'alloggio.
    2) Il vecchio contratto è terminato a fine novembre, e così i diritti e doveri dei due che continuerebbero la locazione, e del terzo subentrato senza il gradimento dei precedenti due.
    3) Purtroppo tutti e tre, per motivi "storici" sono oggi presenti nella casa, ed in possesso delle chiavi.
    4) Il nostro non ha chiesto lezioni di diritto, .... a bocce ferme. Il suo è un accidente sopravvenuto, per eccesso (o normale) buona fede. E chiede adesso come comportarsi e che soluzioni adottare.

    Adesso le vostre risposte possono servire: se il terzo non è disposto a firmare, è costretto a chiedere agli altri due un nuovo contratto in cui si fanno carico dell'intero canone, oppure trovarsi un terzo di loro gradimento: nel frattempo deve intimare al terzo senza titolo di lasciare l'abitazione.
    Cosa succeda dipende dalla risposta dei primi due: potrebbero non accettare le nuove condizioni.
    Conseguentemente o intima a tutti e tre di lasciare l'abitazione, o riduce il canone ai primi due.
     
  16. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1. Solidarietà, non solidità
    2. avresti ragione se ciascuno avesse firmato un contratto distinto, ma così non è. Anzi. finora non hanno firmato ancora nulla.

    Per masagu. Fissa con raccomandata A/R un termine per la stipula del contratto e nella stessa intima che se a tale data il contratto non sarà stato sottoscritto richiedi l'immediata liberazione dell'immobile e la riconsegna di tutte le chiavi.
    E non accettare pagamenti senza un contratto firmato.
     
    A masagu piace questo elemento.
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Concordo, ma è bene scriverlo nel contratto.
     
  18. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Essendo un contratto transitorio, immagino tu abbia scaricato il contratto previsto dagli accordi territoriali della tua città. Come può contestare le clausole contrattuali? O ne hai aggiunte tu di strane o il tipo cerca delle scuse. Se hai rispettato il contratto-tipo, faglielo presente. Da come la racconti mi sembra più uno che cerca (o cerca di dare) grane. Non so quanto sarà efficace intimargli di lasciare casa e chiavi. E ascolta il consiglio di non accettare pagamenti nel frattempo per non rischiare di essere denunciato per affitto in nero.
    Auguri
     
    A masagu piace questo elemento.
  19. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ok grazie ragazzi vi do gli ultimi aggiornamenti. Ho ricevuto un messaggio da parte del terzo in cui mi informa che mi contatterà. Voglio proprio vedere cosa ha da dire. La volta scorsa però voleva che mettessi sul contratto le quote che ciascuno di loro pagherà; ho spiegato che non sarebbe cambiato nulla perché l'importo complessivo è sempre lo stesso e il fatto che dividano la quota non in parti uguali (in quanto dipende dalle stanze più o meno grandi e con diversi accessori che ciascuno ha) a me poco importa perché io affitto l'intero appartamento e non le stanze. Ho inoltre specificato che se solo uno di loro fa la disdetta per motivi personali è sotto inteso che gli altri due devono andar via oppure pagano la quota mancante dell'uscente. Speriamo bene. Si Elisabetta è un contratto standard con gli accordi territoriali in cui ho solo modificato il preavviso come volevano loro, ho aggiunto i nominativi e infine l'importo complessivo annuo che percepirò. No, al momento niente canone fin quando non firmano tutti. Vi aggiorno e grazie per i consigli... :occhi_al_cielo:
     
  20. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Con questo ultimo intervento, mi pare chiaro cosa contesta il terzo:

    ... cioè non intende (o non voleva) accettare l'onere solidale dell'intero canone.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina